blog di mauro loi

\\ Home Page : Articolo
AUTOVELOX CAGLIARI
Di Martina (del 16/12/2006 @ 16:55:17, in Autovelox , linkato 52962 volte)

Se al volante vi sentite degli dei, o vi potete comunque permettere di competere con Barrichello o qualcun'altro della Formula 1, allora occorre che parli proprio con voi degli AUTOVELOX presenti a Cagliari.
I dispositivi che stanno davvero facendo girare la testa a milioni di Italiani, sono proprio quelli piazzati al bordo delle strade,
nascosti dentro furgoni o che vengono addirittura sistemati all'interno di cassonetti! Si, parlo proprio degli AUTOVELOX. Ancora non se ne vedono
 tanti, per lo meno non fissi, ma fidatevi, le strategie che stanno adoperando le autorità, possono davvero diventare efficaci.
Dal momento che in prima persona, capisco perfettamente che 'non schiacciare'l'accelleratore costa fatica, ho pensato, oltre che a darmi comunque una regolata, a controllare qua' e la' per i siti,
cercando qualcosina di interessante... e devo ammettere che si puo' nel vero senso della parola, NAVIGARE in internet!
inserisco alcuni link davvero interessanti: qui potrete trovare interessanti notizie sugli AUTOVELOX
www.motorsport.it/
 
www.autovelox.net/

in effetti ci sono degli altri siti...ma non efficaci e troppo dispendiosi, chiedono abbonamenti e danno poche informazioni..

Postazioni segnalate
 
 
Iglesias
Strada: SS 131   Tratto: Fronte Ceramica
Direzione: Iglesias - Cagliari
Info: Dietro le piante
 
Iglesias
Strada: SS 131   Tratto: Fronte Ceramica
Direzione: Iglesias - Cagliari
Info: Dietro le piante
 
Quartu Sant'Elena
Strada: Via San Benedetto   Tratto: Direzione Via Fiume
Direzione: Via Fiume raramente senso inverso
Info: Autovelox all interno del furgone Ducato quasi sempre all'altezza dell'edicola raramente nel tratto inverso in prossimità dell'incrocio con Via Praga
 
Sinnai
Strada: località Solanas   Tratto: innesto nuova superstrada
Direzione: verso Costa rei
Info: 
 
cagliari
Strada: viale marconi   Tratto: concessionaaria renault
Direzione: entrambi sensi di marcia
Info: 
 
cagliari
Strada: via cadello   Tratto: subito dopo ingresso monte claro
Direzione: cagliari - pirri
Info: i vigili urbani
 
quartu
Strada: SS 554   Tratto: tra rotonda Villasimius ed il primo semaforo di Quartu
Direzione: entrambi sensi di marcia
Info: 
 
cagliari
Strada: Via Dante   Tratto: semaforo via salaris
Direzione: piazza giovanni
Info: occhio al semaforo rosso!
 
Monserrato
Strada: via Cabras   Tratto: pressi scuola scano
Direzione:
Info: 
 
monserrato
Strada: via cesare cabras   Tratto: fronte caserma carabinieri
Direzione: entrambi sensi di marcia
Info: imboscati dietro i cassonetti

 

 
ELMAS
Strada: Viale elmas   Tratto: Fronte Neon Europa
Direzione: da Elmas a cagliari
Info: Lo montano anche all'interno della macchina dei vigili
 
Monserrato
Strada: via san fulgenzio   Tratto: tratto da ss.554 a via caracalla
Direzione: centro urbano
Info: 
 
ASSEMINI
Strada: Corso America   Tratto: Tutto il tratto
Direzione: TUTTO
Info: Postazione mobile tra le macchine parcheggiate, non perdonano a nessuno
 
Quartu
Strada: Viale Poetto   Tratto: Dopo la bussola
Direzione: da cagliari a quartu
Info: telelaser dentro macchina della polizia
 
QUARTU S.E.

Strada: VIA MARCONI   Tratto: CAGLIARI QUARTU
Direzione: CAGLIARI
Info: 
 
QuartuS.elena
Strada: Viale Marconi   Tratto: Vicinanze Carrefour
Direzione: entrambi sensi di marcia Limite di 50 km/h
Info: 
 
capoterra
Strada: statale 195   Tratto: km 13
Direzione: da pula verso cagliari
Info: dietro pietra miliare 
    


PER ORA SCRIVO CAGLIARI MA BEN PRESTO VI DARO' NOTIZIE!

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
# 1
MARTI AGGIUNGO QUALCOSINA...- Asse Mediano (sotto il ponte Genneruxi)
- Viale Poetto
- Via Cadello
- Viale Diaz
- Via Ferrara
- Viale Colombo (pressi Marina Militare)
- Via Dante - Logudoro - Via Todde - Via Salaris
- Viale Marconi
- Piazza S. Avendrace
Di  miki  (inviato il 17/12/2006 @ 12:01:07)
# 2
ciao kikka grazie dei preziosi consigli... kisssssss sara...
Di  sara  (inviato il 19/12/2006 @ 10:00:57)
# 3
tesoroooooo
ho fatto il test!!!carini i nomi??
Di  marty  (inviato il 19/12/2006 @ 10:35:58)
# 4
localita decimomannu ss130 km15.650 direzione Cagliari-Iglesias (vigili urbani si nascondono)speriamo che i 368 euro li usino in medicine sospensione di patente e 10 punti.
Di  enrico  (inviato il 08/02/2007 @ 19:31:07)
# 5
ih ih ih!: - )
davvero...in medicine...
Di  marty  (inviato il 09/02/2007 @ 11:35:10)
# 6
informami sulle novità (sic)
Di  marcello  (inviato il 20/07/2007 @ 22:09:30)
# 7
ciao ragazzi, qualcuno sa per favore se l' autovelox fisso (cabina di recente installazione)posizionato in via Torricelli direzione Cagliari-Pirri è già in funzione? grazie
Di  vincenzo  (inviato il 10/01/2008 @ 15:52:39)
# 8
domani ore 15.00\16.00 devo viaggiare sulla 131 direzione alghero qualcuno mi sa dire dove posso trovare autovelox fissi e dove di solito si posizionano ? grazie alex
Di  alex  (inviato il 21/03/2008 @ 19:58:55)
# 9
Siete dei fenomeni non ho parole per ringraziarvi ,inoltre come posso fare per scaricare gli AV nel mio GPS sony u53i
vi ringrazio e vi saluto
mi avete dato un regalo alla pensione
Di  giovanni  (inviato il 27/03/2008 @ 15:11:01)
# 10
ragazzi ma nel tratto cagliari pula c'è qualche autovelox fisso?vi prego rispondete!!!
Di  mami  (inviato il 15/05/2008 @ 16:52:35)
# 11
las plassas.. entrata e uscita paese.. ho preso 8 multe + vari punti... occhio!! non sanno + come procurarsi i soldi e li rubano così quegli infami!!!
Di  pamy  (inviato il 22/07/2008 @ 17:31:33)
# 12
occhio monastir direzione cagliari dopo ponte e disesa
Di  miao  (inviato il 25/05/2009 @ 19:06:49)
# 13
x miao: io ci sono passato oggi.. ma è già attivo????
Di  sorgio  (inviato il 28/05/2009 @ 20:54:41)
# 14
(rif. monastir 131) mi han detto che è attivo da circa una settimana; però in direzione ca-ss manca la segnaletica di preavviso, strano quindi che funzioni solo in direzione ss-ca. se avete news fate sapere. grazie.
Di  gigi  (inviato il 31/05/2009 @ 11:58:29)
# 15
Ci sono passato anche io da metà maggio in poi ma quando sono passato io (stavo facendo mi pare sui 120 km/h) non si è illuminato e, cosa fondamentale, non è segnalato da un cartello bianco ad almeno 150 metri così come prescritto dal codice stradale..mi confermate tutto ciò? se vero allora non è ancora in funzione!nel sito del comune di monastir segnalano l'apposizione di diversi autovelox..
Di  Tonio  (inviato il 01/06/2009 @ 22:24:29)
# 16
IMPORTANTE PER TUTTI
l'autovelox fisso installato a Monastir nonè ancora attivo. Sono ancora in corso i lavori di collaudo, sarà operativo tra circa 10 giorni. Funziona solo in direzione SS-CA e la segnaletica (2cartelli) è quella prevista dal codice sfondo blu scritta bianca.
Di  gigrobot  (inviato il 02/06/2009 @ 10:49:35)
# 17
Grazie gigrobot per la buona notizia...la le tue fonti sono ufficiali e affidabili?
Di  gigi  (inviato il 02/06/2009 @ 11:18:37)
# 18
Quello in direzione cagliari quindi è attivo? i cartelli li hanno messi da pochi giorni perchè fino ad almeno il 25 maggio non c'erano ancora..vi risulta?
Di  Tonio  (inviato il 03/06/2009 @ 00:15:37)
# 19
X Tonio. Stando a quello che dice gigrobot dovrebbe funzionare esclusivamente in direzione cagliari (non sassari) e sarà operativo tra una decina di giorni (quindi non sarebbe ancora attivo). non saprei dirti se i cartelli sono stati posizionati in data successiva al 25 maggio, ma probabilmente si.
Di  gigi  (inviato il 03/06/2009 @ 07:35:03)
# 20
Si sono stati installati dopo il 25 maggio circa ma purtorppo non ho fatto foto..(sono passati li davanti a 120 km/h intorno al 20 magigo ma non ho visto luce)! spero con tutto il cuore che non siano ancora attivi altrimenti inizio a piangere! verso ss invece non ne ho visto!
Di  Tonio  (inviato il 03/06/2009 @ 16:43:26)
# 21
SPERO CHE LE VOSTRE SEGNALAZIONI SIANO ESATTE....IERI SERA SONO PASSATO PROPRIO Lì MI AFFIDO ALLA FORTUNA......
Di  SALVATORE  (inviato il 03/06/2009 @ 23:14:07)
# 22
Quando sei passato ti ha fatto la foto?
Di  Tonio  (inviato il 04/06/2009 @ 09:51:58)
# 23
Chiunque sappia qualcosa in merito agli autovelox situati a Monastir dia informazioni.......Grazie a tutti
Di  SALVATORE  (inviato il 05/06/2009 @ 00:02:49)
# 24
Posso dare conferma e tranquillizzare cosi tutti quanti quelli che fossero passati in quel punto...che l'AUTOVELOX NON E' ANCORA IN FUNZIONE... tale conferma arriva direttamente dallo stesso sindaco di Monastir intervistato infatti avant'ieri, da una radio locale che ha appunto confermato quanto ho scritto, ma ha aggiunto che nonostante il clamore mediatico di questi giorni sugli autovelox truffa clonati, entrerà presto (dice questione di settimane) in funzione...per cui OKKIO... oramai si sa dov'è...facciamo attenzione.
Di  Massimo  (inviato il 05/06/2009 @ 07:50:36)
# 25
Ottima notizia massimo..grazie mille!!!
Di  Tonio  (inviato il 05/06/2009 @ 13:15:37)
# 26
Ottima notizia allora...grazie tante Massimo... Io intanto ho trovato in internet questo articolo correlato perfino di foto: ecco leggete qui: http://urlin.it/158b4
Di  CarloM  (inviato il 05/06/2009 @ 13:43:17)
# 27
Massimo, grazie anche da parte mia per la gradita notizia. D'ora in poi occhio al tachimetro ragazzi, abbiamo solo da guadagnarci...in tutti i sensi.
Di  gigi  (inviato il 05/06/2009 @ 15:12:27)
# 28
Grazie Massimo per questa notizia......
Di  SALVATORE  (inviato il 05/06/2009 @ 15:41:45)
# 29
Buongiorno! Vedo che l'autovelox a Monastir sulla 131 direzione Cagliari ha preso alla sprovvista molte persone. Vorrei cortesemente avere conferma, da persone che hanno notizie certe che l'autovelox in entrambe le direzioni non è ancora attivo. Io sono passato di notte a 120 kmh di sabato 27 Maggio. Era attivo o non è ancora attivo?
Di  Riccardo  (inviato il 05/06/2009 @ 15:58:02)
# 30
AVVISO IMPORTANTISSIMO
LA FONTE E' UFFICIALE, VISITATE IL SITO DEL COMUNE DI MONASTIR E TROVERETE LA CONFERMA.
Il velox fisso situato a Monastir riprende in una sola direzione SS-CA, non esiste nessun autovelox nella direzione opposta.
Per ora non è ancora in funzione, ma sarà operativo dal 22 giugno 2009. I cartelli sono regolamentari,uno esiste da oltre due anni, ed un altro è stato installato poco tempo fa.
PERTANTO ADESSO RALLENTARE
Di  gigrobot  (inviato il 06/06/2009 @ 14:24:47)
# 31
Grazie per la fonte gigrobot. Per quanti avessero ancora dubbi: http://78.110.185.34/monastir/ev/images/informazione%20velox%202009.pdf
Di  gigi  (inviato il 06/06/2009 @ 19:57:43)
# 32
Grazie per la fonte molto chiara ed esaustiva! Comunque la fonte arriva dalla polizia municipale e si intende che l'autovelox fisso è da loro regolamentato! Voglio ricordare a tutti che la polizia municipale ha ambito solo nelle vie dei centri comunali non su strade statali che sono di competenza solo ed esclusivamente di carabinieri e polizia stradale. Non fatevi ingannare!!
Di  Riccardo  (inviato il 08/06/2009 @ 10:47:41)
# 33
Nessun inganno secondo me! La giurisdizione del comune (e quindi la polizia municipale) ricade in tutto il suo territorio; il "territorio" comprende tutti i centri abitati, le frazioni, le località e, dulcis in fundo, le strade limitrofe (che costeggiano il comune). Con ogni probabilità, dunque, il tratto di strada in cui è stato apposto il famigerato autovelox è di competenza territoriale, pur essendo un SS.
Di  gigi  (inviato il 10/06/2009 @ 10:28:53)
# 34
cavolacci proprio oggi sono passato li almeno a 120\130. se è attivo dal 22 sono salvo
Di  giuse  (inviato il 15/06/2009 @ 23:15:47)
# 35
ORA E' UFFICIALE
DALLE ORE 00,01 del 22 giugno 2009 E' OPERATIVO L'AUTOVELOX FISSO INSTALLATO SULLA STRADA STATALE 131 AL KM. 19.400 NEI PRESSI DELL'INGRESSO SUD DI MONASTIR.
LO GESTISCE LA POLIZIA MUNICIPALE DI MONASTIR CHE HA LA COMPETENZA TERRITORIALE PER FARLO.
SALUTI
Di  GIGROBOT  (inviato il 19/06/2009 @ 18:18:05)
# 36
io poco fa sono passato li' davanti...quando con la coda dell'occhio ho notato la telecamera sul secondo palo ho fatto un frenatone assurdo e forse da circa 130/140 che stavo facendo ci sono passato davanti a 90/80...non ho visto flash e ora leggo che e' attivo dal 22...siamo sicuri? link della fonte? quello in .pdf non si apre...

PS prima che i soliti bacchettoni mi accusino che 140 e' molto...ho una macchina che a 140 e' ferma e che appena sfioro il freno sembra un 747 in atterraggio da quanto frena...quindi no comment grazie! ovvio che ora che so che c'e', evito di passarci a quella velocita' li'...
Di  MOTORSPORT1979  (inviato il 20/06/2009 @ 23:19:03)
# 37
Mettere autovelox fissi per far andare piano a quanto pare funziona...anche se qualcuno dice l'incontrario e afferma che l'utilità di questo autovelox sarà pari a zero (visto il punto in cui è stato messo)...ora che tutti sanno dove è piazzato...accadrà come a quello di LasPlassas o di Bindua... tutti arriveremo in quel punto a bassa velocità per poi tornare a schiacciare l'acceleratore e ritornare a 140. ...All'inizio si...farà strage di automobilisti sfornando multe a nastro, ma poi col passa parola, con i media che ne parleranno (d'altronde si tratta del primo autovelox fisso sulla SS131, una cosa storica per la nostra isola, per cui una certa notorietà l'avrà...sopratutto se è come preventivabile a volume di traffico elevato corrisponde altrettanto numero di multe...) ...son quindi del parere che presto anche altri centri comunali che hanno competenze di territtorio sul loro pezzo di SS131 che attraversa la loro comptenza di territtorio comunale, si appronteranno presto a fare detterenza sperando in ingenti incassi da multa.
Di  Giancarlo  (inviato il 21/06/2009 @ 17:26:28)
# 38
ma se spendessero i soldi per migliorare la statale che ha veramente dei limiti assurdi e ci sono punti come villagreca e altri con incroci a raso e addirittura dopo sassari ci sono i semafori...i semaforiiiii in una statale!!! assurdo! hanno rotto i coglioni..altro che autovelox...se mettessero in sicurezza la strada con asfalto decente sarebbe meglio!poi se la gente non sa guidare e si ammazza non e' colpa di tutti gli altri...e' selezione naturale!speriamo che qualcuno lo abbatta come quello di las plassas...talastima!
Di  Anonimo  (inviato il 22/06/2009 @ 00:54:40)
# 39
sicuri dal 22 giugno attivo???? sicuri dove lo trovo scritto fonti certe.... vi prego
Di  nerd  (inviato il 24/06/2009 @ 17:39:58)
# 40
X NERD
collegati al seguente link e così ti tranquillizzi:
http://78.110.185.34/monastir/ev/images/informazione%20velox%202009.pdf
Di  gigi  (inviato il 25/06/2009 @ 00:06:34)
# 41
grazie gigi spero sia vero perchè mi serve la patente e essendo neo patent la perdo subito...............
Di  nerd  (inviato il 25/06/2009 @ 19:26:21)
# 42
Aiutooo!!!
Ieri pomeriggio verso le 17:20 circa sono passato in direzione Sassari...chissà se era in funzione...
Non l'ho neanche visto....
Velocità circa 120 almeno credo
Quale è il limite di velocità in quel tratto?
La possibile multa tra quanto tempo potrà arrivare e c'è anche la decurtazione dei punti della patente??
Grazie Francesco
Di  Anonimo  (inviato il 26/06/2009 @ 17:02:10)
# 43
possono passare anche cinque mesi (dopo tale termine l'infrazione cade in prescrizione). Il sistema è certamente attivo, però non credo in direzione Sassari (solo verso Cagliari). Il limite in direzione Cagliari è 90 Km/h. L'eventuale decurtazione punti ammonta a 10 pt. (se andavi oltre i 130 + tolleranza, ritiro patente!!!)
Di  gigi  (inviato il 26/06/2009 @ 19:20:35)
# 44
Grazie tante Gigi.
Il punto in questione è quello di Monastir...come ho detto direzione verso Sassari.
Sto pensando...magari il sistema non è ancora attivo...magari ha problemi di gioventù...chissà magari un giorno di questi chiamo il Comune di Monastir e chiedo...
Comunque chi abbia qualunque tipo di informazione in merito al sistema non è che per favore può tenermi informato su questo blog davvero utile....così o mi tranquilizzo oppure mi metto l'anima in pace e pazienza.
Grazie a tutti Francesco
Di  Francesco  (inviato il 26/06/2009 @ 21:09:54)
# 45
Forse ho ancora una speranza...
Nell'Unione Sarda di oggi 26/06/2009 sembrerebbe che l'impianto è in funzione solo nella direzione Sassari-Cagliari e non viceversa.Sono un po' in apprensione..speriamo bene!!!
Ciao a tutti
Di  Francesco  (inviato il 26/06/2009 @ 22:19:30)
# 46
X Francesco.Se può confortarti ulteriormente, in direzione Cagliari-Sassari manca anche la segnaletica di preavviso, obbligatoria per legge; questo supporta l'esclusivo funzionamento in direzione Sassari-Cagliari. Dormi sogni tranquilli.
Di  gigi  (inviato il 26/06/2009 @ 22:42:48)
# 47
Grazie Gigi sei troppo forte..
Sai la cosa che mi da più fastidio e che solitamente non sono un tipo che corre molto in auto e quindi dicevo tra me e me... "per una volta che avevo un po' di fretta mi sono fatto fregare come un pollo".
Grazie nuovamente Gigi...Buonanotte
Di  Francesco  (inviato il 26/06/2009 @ 23:08:15)
# 48
Il Prefetto ha dato l’autorizzazione al Sindaco di Monastir per inventarsi questo modo assurdo di fare cassa? In ogni caso le sentenze di annullamento per questo genere di multe, fanno già parte della Giurisprudenza nazionale. Auguri a tutti ed anche a me che ci passo spesso
Di  pierflo  (inviato il 08/07/2009 @ 10:14:47)
# 49
salve io ci sono passato sotto a ruote inchiodate a circa 90km/h.speriamo bene!!però mi sembra di aver letto che il limite è 80 e non 90.Comunque,complimenti per la posizione scelta,io sono un turista e abito in un posto dove ne ho 3 nel raggio di 15km,ma nessuno è messo in uscita di curva,in discesa e con un limite così assurdo!!!inoltre secondo me è poco segnalato,dalle mie parti sono segnalati meglio!comunque, chi come me se ne stava andando in ferie e viaggiava a 100 di tachimetro di una macchina di 10anni e si trova in uscita di curva il velox e non lo sa...si attacca ai freni disperato (di riflesso)e può creare un vero disastro,soprattutto se non andava troppo piano!!!!meditate!!!!!
Di  ale  (inviato il 14/07/2009 @ 11:05:07)
# 50
nessuno ha preso la multa finora? io non sapevo nulla, ci sono passato 2 notti di seguito al ritorno da lavoro, penso che fossi intorno ai 130 e sono stato sfleshato entrambe le volte.
Mi state dicendo che ho perso la patente (e quindi il lavoro?) e che ho potenzialmente 4000 euro di multe da pagare? non c'è alcuna speranza o gabola?
Di  Dave  (inviato il 21/07/2009 @ 05:47:03)
# 51
io questa notte, son passato a 110 direzione ss... e mi ha sflesciato!!!
ma siamo sicuri che copre solo direzione ca???
Di  Danie  (inviato il 25/07/2009 @ 11:59:55)
# 52
io ci passo spesso per andare a sassari o oristano...anche oggi di rientro da sassari ci sono passato a 70 all'ora...segnalando a chi mi stava dietro in tutti i modi di rallentare...ma molti ci passano a bomba!

cmq e' attivo solo in direzione di cagliari...e' impossibile che sia attivo anche in direzione sassari perche' non c'e' flash ne sensore in quella carreggiata! o mi sbaglio?

Di  io  (inviato il 28/07/2009 @ 23:17:47)
# 53
danie e' impossibile che abbia sflesciato te...sicuramente ha sflesciato qualcun'altro che scendeva verso cagliari...l'ho visto anche io andando verso oristano come ha fatto il flash ma non credo fossi io visto che andavo tranquillo!

Di  io  (inviato il 28/07/2009 @ 23:19:49)
# 54
Aiuto!
Ragazzi stanno partendo! Intendo le prime multe! In questi giorni saranno consegnate alle poste. Pare che siano un migliaio circa...
Di  Falstaff  (inviato il 03/08/2009 @ 14:06:23)
# 55
staremo a vedere...

Di  io  (inviato il 04/08/2009 @ 17:26:10)
# 56
E' attivo l'autovelox di Monastir
S.S. 131 - Km. 19,400 direzione Cagliari, l'altra notte ho visto dei bei flash...
Di  Andrea  (inviato il 04/08/2009 @ 18:11:28)
# 57
L'autovelox non è segnalato con dispositivo luminoso come prevede l'articolo 142 del CdS.
E non solo, la Polizia Municipale di Monastir non può effettuare accertamenti di violazioni delle norme del CdS con apparecchiature elettroniche di rilevamento su strade i cui tracciati non siano di proprietà degli Enti locali anche nel caso i cui tracciati in questione attraversino i territori degli Enti interessati.
Pertanto, tutti verbali, se impugnati davanti al giudice di Pace dovrebbero essere nulli !!!
Di  Piemme  (inviato il 06/08/2009 @ 13:03:59)
# 58
Piemme, ma allora perche' e' stata data l'autorizzazione?

e cmq l'articolo 142, in particolare al comma 6 bis dice...

"Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice."

dice cartelli O dispositivi luminosi...il cartello a monastir c'e' e bello grande...la segnalazione luminosa non e' obbligatoria quindi...

quando si mettono a villagreca invece di solito c'e' la pattuglia prima nella piazzola di sosta con il display che dice "controllo elettronico della velocita'" e poi c'e' il velox con l'altra pattuglia!

la fregatura e' che non vi è l’obbligo di contestazione immediata di cui all’articolo 200 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285! quella e' la bastardata e la cretinata secondo me...alla faccia della prevenzione...sto correndo, mi fermi e mi contesti subito la cosa! non che mi mandi dopo 1 mese la multa a casa!
Di  io  (inviato il 06/08/2009 @ 13:23:22)
# 59
In lingua italiana: O cartelli luminosi, o dispositivi luminosi.
E soprattutto, art. 12 c.3 lett.C CdS, attribuzione territorio di competenza delle Polizie Municipali. Evidentemente il Prefetto che lo ha autorizzato risponderà delle violazioni di legge.
Di  Piemme  (inviato il 06/08/2009 @ 13:55:10)
# 60
Un altra cosa, visto che il Comune scrive un sacco di ...sul suo sito...per giustificarne l'esistenza, non sarebbe male fare un esposto alla procura della Repubblica, chiedendo lumi sulla presenza di un autovelox installato in totale dispregio del Codice della Strada.
Di  Piemme  (inviato il 06/08/2009 @ 19:51:04)
# 61
Non credo si essere il primo, ma oggi mi è arrivata la multa con indicato il ritiro della patente, cerco altri che l'hanno ricevuta per aprire un contenzioso con il comune. Il punto è che oltre a non avere giurisdizione, (non spetta alla polizia municipale raccogliere le infrazioni sulla 131) l’autovelox non è segnalato a norma di legge e, inoltre, la sua posizione può determinare il rischio di incidenti. Allora, prima che qualcuno si faccia male denunciamo il comune che si inventa un modo di fare cassa sulle spalle di chi ogni giorno per lavoro è costretto a fare quella strada.
Saluti
IVO
Di  IVO  (inviato il 07/08/2009 @ 15:27:56)
# 62
Ivo sono Francesco posso farti una domanda? In che giorno ti hanno fatto la multa? Io sono passato da quelle parti il 25 Giugno e ho un po' paura!!!Se dovesse arrivare anche a me vediamo come operare..Grazie
Di  Anonimo  (inviato il 07/08/2009 @ 21:51:31)
# 63
Mi spiace Ivo per il ritiro della patente. Io inizierei con un bell'esposto alla Procura della Repubblica, semplicemente segnalando le difformità rispetto al Codice della Strada e soprattutto l'incompetenza del Comune di Monastir a installare tali apparecchiature sulla SS 131. Esistono già diverse sentenze dei Giudici di Pace in tal senso. Eppoi fare ricorso con l'aiuto di qualche Associazione dei Consumatori o di un buon avvocato. Per curiosità: a quanto andavi e quale è il limite? 90 km/h??
Di  Piemme  (inviato il 07/08/2009 @ 22:57:26)
# 64
il limite e' 90...

Di  io  (inviato il 10/08/2009 @ 00:00:34)
# 65
ecco un link interessante!

http://www.diritto.it/materiali/enti_locali/tocci.pdf

spero possa essere d'aiuto!

cmq ho trovato anche questo:

http://defaced.zone-h.net/defaced/2007/10/06/www.comune.monastir.ca.it/

che dice:

"In data 18 giugno 2003, Prot. 236/2003-S C.d.S., il Prefetto della Provincia di Cagliari ha emanato il Decreto di individuazione delle strade per l’utilizzazione e l’installazione dei dispositivi e dei mezzi tecnici di controllo , finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni delle norme di comportamento di cui agli art. 142 (limiti di velocità) e 148 (sorpasso) del Decreto Legislativo 30-04-1992, n. 285 e successive modificazioni.

Il Decreto emanato ai sensi dell’art. 4 della legge 1 agosto 2002, n. 168, consente agli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 comma 1 del Codice della Strada, di utilizzare o installare nei tratti di strada individuati, dispositivi o mezzi tecnici (autovelox) di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni a norme di comportamento quali ad esempio quelle relative al superamento dei limiti di velocità.

Nelle ipotesi in cui vengono utilizzati i mezzi tecnici o i dispositivi suddetti, non vi è l’obbligo della contestazione immediata delle violazioni, di cui all’art. 200 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285.

AVVISO ALL’UTENZA

Ai sensi dell’art. 4 della legge 1 agosto 2002, n. 168, nel territorio comunale di Monastir, sono state individuate, “tenuto conto del tasso di incidentalità, delle condizioni strutturali e planoaltimetriche, di traffico o di altre cause per le quali non è possibile il fermo di un veicolo senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione, alla fluidità del traffico o all’incolumità degli agenti operanti e dei soggetti controllati”, le strade che si elencano di seguito, specificandone la progressiva chilometrica di inizio e fine:

SS. 131 dal Km. 22+00 al Km. 23+85;

SS. 128 dal Km. 0+000 al Km. 3+600;

Questa Polizia Municipale pertanto, provvederà all’installazione ed all’utilizzo dei dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico, nelle strade anzidette, nelle forme e nei modi stabiliti dalla legge 1 agosto 2002 n. 168 e dal Decreto Prefettizio n. 236/2003-S C.d.S.

La presente comunicazione deve essere considerata quale informazione data all’utenza in virtù di quanto previsto dalle norme in questione.

Il Responsabile del Servizio: Com.te Luigi Perra"

a che km esatto e' il velox? potrebbe essere valido questo decreto prefettizio?
Di  io  (inviato il 10/08/2009 @ 00:52:33)
# 66
Salve, il giorno 22 e 23 giugno 2009, a meno di 24 ore sono stato beccato dalla macchinetta della municipale al km 19,232. ho qualche possibilità di fare ricorso ?
Di  Gigino  (inviato il 10/08/2009 @ 08:09:11)
# 67
strumenti! Nel caso lo facesse sarebbe passibile di denuncia per abuso d'ufficio ed il responsabile del procedimento rischierebbe di dover rimborsare gli automobilisti sanzionati (danni morali). SECONDO ME si dovrebbe ricorrere !!!!
Di  critico  (inviato il 10/08/2009 @ 14:10:16)
# 68
Io, hai visto a quando risalgono le circolari?? 2002-2003. Sono molto ma molto vecchie. Il CdS è, a dir poco, molto cambiato da allora.
Di  Piemme  (inviato il 10/08/2009 @ 14:13:41)
# 69
SCUSATE l'ERRORE nella compilazione precedente!!!
ATTENZIONE !!
IL prefetto non ha autorizzato nello specifico la pol. municipale a rilevare infrazioni, a solo specificato i tratti di strada dove non è obbligatorio contestare immediatamente l'infrazione accertata. Nello specifico posso dire che la polizia municipale non puo installare rilevatori di velocità su strade statali e provinciali e non può sanzionare comportamenti scorretti con tali strumenti! Nel caso lo facesse sarebbe passibile di denuncia per abuso d'ufficio ed il responsabile del procedimento rischierebbe di dover rimborsare gli automobilisti sanzionati (danni morali). SECONDO ME si dovrebbe ricorrere !!!!
Per capire tutto ciò leggete con attenzione queste pagine elencate precedentemente:
http://defaced.zone-h.net/defaced/2007/10/06/www.comune.monastir.ca.it/
http://www.diritto.it/materiali/enti_locali/tocci.pdf
Di  critico  (inviato il 10/08/2009 @ 14:27:14)
# 70
chi ha beccato la multa cmq dovrebbe provare a ricorrere se dite che non ci sono autorizzazioni e che la polizia municipale non puo' installare rilevatori di velocità su strade statali e provinciali!

Di  io  (inviato il 10/08/2009 @ 23:28:03)
# 71
Salve a tutti, per chi fosse interessato io proverò a ricorrere. Se volete mandatemi una email all'indirizzo mufran@tiscali.it e vi darò il nome dell'avvocato.
Di  Anonimo  (inviato il 12/08/2009 @ 00:27:40)
# 72
Sapete dirmi dopo quanto tempo stanno inviando le multe a casa, io sono passato li il primo luglio a velocità compresa tra 110 e 120 al massimo di contachilometri.
Di  Anonimo  (inviato il 12/08/2009 @ 16:21:08)
# 73
Io ho ricevuto la raccomandata due giorni fa e ci sono passato il 23 giugno. Ho ricevuto multa con bollettino allegato, decurtazione di 10 punti e sospensione patente. Evviva. Ho letto i link che "critico" ha postato e penso possano avere attinenza cn questo caso, cioè relativamente alla competenza della polizia municipale su strade evidentemente nn di loro competenza (è segnalata cm S.S. infatti). Inoltre volevo chiedere a voi se il fatto che nel verbale ci sia l'infrazione commessa al Km 19,392 direzione CA, ma siano state individuate (come citava prima il post di "critico") le zone della SS. 131 dal Km. 22+00 al Km. 23+85, può anche questo essere oggetto di ricorso?
Attendo news...
Di  Dyl  (inviato il 12/08/2009 @ 18:03:48)
# 74
Grazie Dyl, a quanto andavi e quanto ti ha rilevato l'autovelox, perche' se ti hanno tolto 10 punti ti sospendono anche la patente?
Di  FraK  (inviato il 12/08/2009 @ 22:43:45)
# 75
Non so se cn i 10 punti è automatica anche la sospensione. Penso dipenda dai Km/h in più rispetto ai 90 previsti, se più di 10, più di 40 o più di 60... cmq io, o meglio la mia macchina, (visto che la guidava mio padre purtroppo per un'emergenza)era a più di 170 orari. Tiene poi conto cmq di un 5% di errore... quindi mi valuta poco meno di 170 orari. Nn per trovare giustificazioni, ovvio! E' tanto, lo so. Ma se c'è anche una sola e giusta motivazione per ricorrere voi non lo fareste? Per questo chiedo se qualcuno ha novità o informazioni in merito.
Di  Dyl  (inviato il 12/08/2009 @ 22:56:38)
# 76
Grazie Dyl, effettivamente 170 è un po tanto ma io sfiderei chiunque ad andare con una macchina normale a meno di 110 120 che è una velocità di crociera del tutto tranquilla per una macchina. Ci sono diversi modi per contestare il verbale:
1) verifica se e' un verbale prodotto in modo automatico e se è stato debitamente firmato in originale, non sono validi verbali non firmati e privi del nome dell'accertatore.
2)si tratta di una strada statale ma dovranno avere le dovute autorizzazioni altrimenti succederà come per la strada di Sassari Olbia dove al bivio di Ardara il comune aveva messo una postazione mobile, ti faccio presente che tutte le sanzioni contestate sono state annullate dal giudice di pace o dal prefetto (sia la stradale che l'ANAS hanno multato l'auto civetta in sosta!)
3) deve essere indicato sia dalla segnaletica che sul verbale che tipo di strumentazione rileva la velocità, sul verbale il modello di autovelox la sua omologazione e certificazione da parte di un organismo riconosciuto, la taratura dell'apparecchio, non sono valide tarature effettuate da personale non abilitato, se manca la taratura è nulla la contravvenzione, vedi sentenza del giudice di pace di Lecce del 15/04/2005
Di  Frak  (inviato il 13/08/2009 @ 07:58:29)
# 77
ho beccato l autovelox a 160 km ..... cosa mi faranno? fa a contestarla? .... vi prego dattemi le dritte per questa situazione, se possibile contestarla come devo fare?
Di  gio 83  (inviato il 13/08/2009 @ 12:35:04)
# 78
se eri effettivamente a 160 ti abbuonano 5 % per lo scarto dell'autovelox, quindi per loro eri a 160 - 16 = 144 km/h siccome avresti superato il limite di 90 di oltre 40 km/h ma meno di 60 avresti sanzione di 370 € e decurtaz. punti 10. Se e' successo tra le 22.00 e le ore 7.00 del mattino avresti sospensione patente da uno a tre mesi e ulteriori 200 € di multa.
Di  Fausto  (inviato il 13/08/2009 @ 13:12:44)
# 79
Ciao Frak, il verbale che ho a casa è l'accertamento di violazione in un foglio unico della raccomandata con il bollettino a strappo. Non so se sia il verbale che dici tu. Cmq in questo foglio nn c'è alcuna firma. Magari il verbale originale è al Comando... Non so come funziona. Nella segnaletica posta prima dell'autovelox parla di rilevamento elettronico di velocità. Nell'accertamento che ho a casa c'è il modello di autovelox ma omologazione, certificazione, taratura ecc... sono disponibili in visione presso il Comando stesso. Per quanto riguarda la S.S., beh credo sia proprio quello il caso in cui la municipale sia in difetto. Sai se ci sono i presupposti per ricorrere?
Per "gio83": nn vorrei sbagliare ma ti arriverà raccomandata con multa (penso oltre 500 €), 10 punti in meno e sospensione patente.
Di  Dyl  (inviato il 13/08/2009 @ 13:22:09)
# 80
Si Fausto il mio caso è dopo le 22:00. Quindi il caso di "gio 83" cambia se era prima delle 22:00 rispetto al mio.
Di  Dyl  (inviato il 13/08/2009 @ 13:26:19)
# 81
effettivamente con precisione la velocita nn la so... cmq intorno a 160 km/h e mi è successo dopo la mezza notte....cosa posso fare? quanto sara la spesa e la sospenzione della patente? se per caso ce una SOLA possibilita per scamparmela avvisatemi grazie
Di  gio 83  (inviato il 13/08/2009 @ 15:12:52)
# 82
il tutto mi è successo nella 131 all altezza di monastir
Di  gio83  (inviato il 13/08/2009 @ 15:46:25)
# 83
Se è più di 60 orari oltre il limite di 90 e dopo le 22:00 allora hai la mia stessa infrazione. Quindi oltre 500€ di multa, 10 punti, e sospensione. Per il ricorso sto cercando di informarmi, cm credo stiano facendo altri che hanno già postato sul blog prima di me. Sto cercando di condividere tutto quello che so con voi ma mi auguro che se abbiamo qualcosa in mano dalla nostra ci si muova intelligentemente e insieme e nn ognuno per conto suo... Meglio (credo) un'azione collettiva ben preparata che 20 individuali che ricorrono per motivi diversi e a volte inutili. No? Per questo attendo news da tutti.
Di  Dyl  (inviato il 13/08/2009 @ 16:55:47)
# 84
dyl ma a te è gia arrivata qualcosa... se si dimmi a qunto ammonta la multa e qando ti hanno sospeso la patente? per quanto riguarda l autovelox in quel punto è apposto.. ce stato un accordo tra l anas e il comune di monastir...ce anche l ordinanza del prefetto di cagliari dott avv salvatore gullotta
Di  gio83  (inviato il 13/08/2009 @ 17:12:13)
# 85
Allora facciamo cosi:
1) Verifichiamo l'effetiva ordinanza o autorizzazione del prefetto a disporre di controlli con dispositivi di rilevamento automatici privi di operatore e pertanto di contestazione immediata, in quel tratto di strada.
2) Regolarità della segnaletica
3) (questo è il punto piu' importante) ogni strumento di misura deve non solo essere omologato, ma anche tarato sia prima della installazione che periodicamente, questo al fine di evitare che si verifichino errori di rilevamento sistematici, la taratura puo' essere effettuata solo da centri che sono accreditati, l'accreditamento di un centro SIT (sistema italiano di accreditamento): nel nostro caso i Laboratori di taratura sono una particolare categoria di Laboratori di prova che eseguono le tarature delle apparecchiature di prova e misura e rilasciano i corrispondenti certificati o rapporti di taratura con attestazione delle incertezze associate all’oggetto della taratura, garantendo la riferibilità a opportuni elementi di riferimento. In parole semplici se lo strumento di rilevamento non e' stato tarato abbiamo la possibilità di vincere il ricorso.
visitate:http://www.altalex.com/index.php?idnot=9578
Di  Frak  (inviato il 13/08/2009 @ 17:33:57)
# 86
"gio83", come puoi leggere al #73 ho ricevuto già la raccomandata. Poco più di 500€, i punti e la sospensione, ma nn so quanto lunga sarebbe. Nn è specificato. Se cm dici tu, poi, la posizione dell'autovelox è a posto al km 19 e spicci, e la municipale di Monastir ha avuto autorizzazione per rilevare e multare anche in una S.S... beh, per quel che ne so io ci sono poche speranze allora di vincere il ricorso. Salvo le certificazioni di cui parla "Frak". Ma dubito che nnn si siano messi al sicuro per questo problema visti i precedenti, non pensate?
Di  Dyl  (inviato il 15/08/2009 @ 18:36:31)
# 87
Se qualcuno ha la possibilità di andare al comando dei vigili urbani di Monastir dovrebbe prendere visione del certificato di taratura di quell'autovelox (certificato SIT)posizionato al km 19.400.
Vi ricordo che in assenza di idonea procedura di taratura, la misurazione della velocità risulta assolutamente inattendibile e non idonea a provare la fondatezza dell’accertamento amministrativo.
Possibilmente se effettivamente è stato tarato fatevi fare una copia del certificato per verificarne insieme la validità.
Di  Frak  (inviato il 16/08/2009 @ 08:12:58)
# 88
ATTENZIONE 18.08.2009
Ieri sera, tra gli 84 e i 98 chilometri dopo l'incrocio di SAMASSI (l'incrocio con la statale 293 per capire l'alezza, ovvero 84 o 98 chilometri da li) ho visto dei birilli in una curva proprio davanti ad un rifornitore con luci spente...ero a circa 125 o 139 km/h non credo di più perchè mi sono insospettito per i birilli. Difatti, tra i birilli nel buio delle 21.37 ho notato, passandoci sopra, un flash!!!!!!!!! AVETE NOTIZIE SU QUESTO AUTOVELOX MOBILE direzione cagliari-sassari? Quanti punti mi tolgono? QUanti soldi mi rapinano?

Allora ho giocato di intelligenza, per sfruttare il DIRITTO DI STATO DI NECESSITA' più volte causa di vittoria di ricorsi sono andato al primo pronto soccorso accusando forti dolori in zona x, sottoposto a visita con antidolorifici e antibiotici! Coaì se mi arriva il verbale potrò dimostrare di essere stato oltre il limite per problemi fisici riconosciuti dal codice della strada in STATO DI NECESSITA'.

Che ne dite?
Di  Debora Costantini  (inviato il 19/08/2009 @ 15:53:17)
# 89
io ci sono passata il 3 luglio propio quando stavo effettuando un sorpasso e non ricordo la velocità mi sono vista il flash spero abbia beccato entrambi le vetturel caso nn dovrei pagare nulla mi stò preoccupando aiutooooooooo speriamo non mi arrivi nulla.
Di  Anonimo  (inviato il 20/08/2009 @ 18:05:28)
# 90
A quanto stavi andando?
Di  Fausto  (inviato il 20/08/2009 @ 18:48:37)
# 91
fausto non lo sò ricordo solo che stavo superando un altra macchina quindi ho accellerato subito dopo il sorpasso ho visto il flash ma non ho visto nessun segnale che avvisava erano le 21:30 ero in ritardo per un appuntamento e ho schiacciato un pò il pedale di solito nn corro mai sicuro che arriva questione di giorni però ho letto da qualche parte che se nella foto vengono riprese 2 macchine viene annullata ormai è andata cosi spero almeno di limitare i danni 3 mesi senza patente non sono pochi e pure 500 euro ma che dobbiamo fare però se c'è possibilità di ricorso sarò la prima a farlo incrociamo tutti le dita vi farò sapere se mi arriva qualkosa ciao a tutti.
Di  Anonimo  (inviato il 20/08/2009 @ 21:01:41)
# 92
Guarda che per avere la sospensione della patente dovevi andare oltre 136 km/h effettivi, quindi siccome il tuo contachilometri ha sicuramente uno scarto compreso tra il 2 e il 7 % (dipende dalla macchina), se eri a 140 di contachilometri eri sicuramente ancora dentro il limite. Sulla sanzione ti sei sbagliata è di 370 (a meno che eri di notte in questo caso avresti ulteriori 200 di multa). Penso che scendere a 140 effettivi è un po tanto in quella discesa, considera che dopo c'e' la curva, se hai una utilitaria di sicuro eri piu' lenta, se hai una macchina molto veloce forse eri oltre quel limite.
Di  Fausto  (inviato il 20/08/2009 @ 22:33:53)
# 93
ho un peugeot 206 1400 erano le 21:30 di certo andavo di fretta però ricordo che nn riuscivo a superare quella macchina quindi ho schiacciato l acceleratore poi non sò... speriamo bene grz sei stato molto carino ti farò sapere se mi arriva qualcosa ma dimmi pure a te ti hanno fatto la foto???ahahh
Di  Anonimo  (inviato il 20/08/2009 @ 23:56:08)
# 94
Io sono passato di giorno quindi non lo so se ha scattato la foto.
Di  Fausto  (inviato il 21/08/2009 @ 07:31:32)
# 95
IMPORTANTI NOVITA'!!!!
SICUREZZA STRADALE: AUTOVELOX GESTITI SOLO DA POLIZIA
ROMA - Stop alla gestione degli autovelox affidata a società private: le apparecchiature verranno gestite solo dagli operatori di polizia. Mai più pattuglie nascoste per la rilevazione della velocità. Massima tutela della privacy (le foto o le riprese video devono essere trattate solo da personale degli organi di polizia).
E' quanto prevede una direttiva del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, emanata a ridosso dei primi rientri dalle vacanze. La direttiva affida ai prefetti il compito di monitorare sul territorio il fenomeno della velocità e di pianificare le attività di controllo. In particolare, dovranno essere individuati i punti critici per la circolazione dove si registrano più incidenti (con riferimento al biennio precedente) e dovrà essere previsto il diffuso impiego della tecnologia di controllo remoto, che consente il controllo di tutti i conducenti che passano in un determinato tratto di strada con contestazione successiva della violazione. La Polizia stradale attuerà il coordinamento operativo dei servizi con il compito anche di monitorare i risultati dell'attività di controllo svolta da tutte le forze di polizia e dalle polizie locali. fonte ansa
ciao a tutti da critico!! comunque andate piano
Di  critico  (inviato il 21/08/2009 @ 14:52:36)
# 96

salve a tutti ieri mi sono arrivate due multe prese all'atovelox fisso del comune di monastir sulla ss 131.La prima risale al25/06/2009 tolti 5 punti dalla patente e 169 euro di multa.L'altra e' del giorno dopo,tolti 10 punti sospensione della patente e 384 euro di multa praticamente mi hanno rovinato.Faccio qul tratto di strada 4 volte al giorno tra andata e ritorno per lavoro ormai da piu' di un anno e' non ho mai avuto problemi e mi sembra una vergogna che il comune di monastir abbia messo un autovelox propio in quel punto per pagare i debiti del comune.VERGOGNA.Ma secondo voi le posso contestare?
Di  simo  (inviato il 22/08/2009 @ 12:39:02)
# 97
se mi arriva qualcosa visto che pure a me quella cavolo di macchinetta ha fatto la foto ci piazzo un casino!!non esiste che debbano rovinare le persone cosi ma stiamo scherzando???dobbiamo unirci tutti e cantargliele a sti str.... scusate ma sono nera per una volta che schiaccio un pò il pedale per un urgenza mi devono rovinare???contesta non dargliela vinta cosi subito io farò lo stesso!!!
Di  Anonimo  (inviato il 22/08/2009 @ 13:56:06)
# 98
ma ci sono o no i margini e ragioni valide di contestazione?
Di  Anonimo  (inviato il 22/08/2009 @ 15:05:31)
# 99
Per Simo: a quanto andavi quando ti hanno messo le multe, cosa c'e' scritto sul verbale?
Di  Frak  (inviato il 22/08/2009 @ 17:13:25)
# 100
vorrei sapere se qualcuno che è passato li il 3 luglio è gli hanno fatto la foto ha già ricevuto qualcosa ciao.
Di  luisa  (inviato il 22/08/2009 @ 17:24:05)
# 101
Nella prima multa la velocita' sulla risultaza fotografica e' di 137 km/h nella seconda e' di 145 km/h.Mi sembra strano io faccio qul tratto di strada sempre intorno ai 110/120.Ma a voi vi risulta che il secondo cartello di segnalazione dell'autovelox quello grande per intederci a giugno non c'era.Io la prima volta lo visto a luglio.Comunque il comune di monastir da me non vedra' neanche un soldo .Io' faro' ricorso e se lo perdo non pago lo stesso.In 15 anni che ho la patente non ho mai preso una multa,non ho mai commesso un inflazione,tante e' vero che avevo 26 punti nella patente.Che vadano a farsi fottere bastardi.
Di  simo  (inviato il 23/08/2009 @ 13:23:18)
# 102
simo io ci sono passata il 3 luglio cavolo non ho visto i cartelli vabbè andavo di fretta ma secondo me nn ci stavano!!!o almeno dovevano essere luminosi di notte nn si vedono!!fai bene io farò lo stesso!!!poi ora con la nuova normativa se la prendono in c...
Di  luisa  (inviato il 23/08/2009 @ 13:50:23)
# 103
Per simo e luisa:
il cartello è li' sicuramente gia dai primi di giugno, guardate anche il messaggio n. #19.
A parte questo avete tutta la mia solidarietà per un autovelox che in quel tratto di strada non ci stà proprio a fare un c....
Di  Falstaff  (inviato il 23/08/2009 @ 22:51:43)
# 104
stanotte alle 2 ho visto il flash al mio passaggio a monastir direzione ss-ca.
andavo al massimo a 110. e dire che proprio ieri ho intravisto un servizio proprio sulle contestazioni al suddetto autovelox ma non l'ho ascoltato con attenzione..
Di  gabri  (inviato il 24/08/2009 @ 08:14:27)
# 105
Ciao ragazzi, io sono stato "flashato" il 19 agosto alle 01.50 circa, andavo a 120 più o meno (e forse il 3 agosto di mattina, dopo il viaggio in nave). A parte l'inca....volatura immediata io farei qualche considerazione. Nel messaggio #65 "io" ci ha mostrato l'avviso che la Pol. Mun. di Monastir dava all'utenza circa l'installazione di apparecchiature ecc,ecc. L'impianto vero e proprio è al Km. 19,400 (metro più metro meno), l'ultimo cartello di segnalazione è al Km. 20 circa ed il primo 500m più indietro. Diciamo che, sbagliandomi, arriviamo al Km. 21. Le progressive chilometriche indicate sono altre e non solo l'apparecchio è fuori da quel tratto "autorizzato" ma anche i cartelli che lo segnalano. Mi sembra che sia condizione più che sufficente per fargli saltare la giostra. Sto continuando ad informarmi comunque.
Di  Isacco  (inviato il 24/08/2009 @ 15:04:46)
# 106
Ma in considerazione dello scandalo per le multe fatte a "villagreca" in cui l'amministrazione perse perchè si dichiarò che la competenza sulla "STRADA STATALE 131" era esclusivamente della polizia stradale e non della polizia locale(municipale) : queste multe di Monastir notificate dalla Municipale sono lecite ???
Di  Andrea  (inviato il 24/08/2009 @ 17:32:42)
# 107
E' proprio quello che chiedevo prima Andrea. Le cose da verificare credo siano omologazione, taratura e certificazione dell'apparecchio, esatta collocazione dell'apparecchio al corretto kilometraggio, e soprattutto la competenza della municipale in un territorio di competenza della stradale!
Di  Dyl  (inviato il 24/08/2009 @ 17:48:18)
# 108
Ciao Dyl, guarda che io l'avevo già detto nel messaggio 85, io sono del parere che si debba verificare omologazione, taratura, certificazione. Se qualcuno lo ha già fatto recandosi alla municipale di Monastir, posti per favore cosa ha scoperto.
Di  Frak  (inviato il 24/08/2009 @ 20:52:57)
# 109
IL 22 AGOSTO SN PASSATO INTORNO ALLE 21 IN QUEL TRATTO DI STRADA DANNATO E SN STATO SPARAFLESCIATO O ALMENO CREDO,,,CMQ HO CHIAMATO AI VIGILI URBANI DI MONASTIR E M HAN DETTO KE NELL ARCO DI TEMPO DALLE 20.30 ALLE 21 NN RISULTANO FOTO CN LA MIA TARGA,,,SPERIAMO BENE,,,,QUALCUNO DI VOI HA VINTO IL RICORSO?FATEMI SAPERE ALESSIO
Di  ALESSIO  (inviato il 24/08/2009 @ 22:46:39)
# 110
Ciao, ieri 24 agosto ho ricevuto un verbale della polizia stradale: andavo a 122 km/ora quindi 10 punti e sospensione patente, il limite è 80. Autovelox situato al km 115 della 131, zona paulilatino. L'autovelox era segnalato al km 117. Loro nascosti dopo una curva, assolutamente non li ho visti. Macchina aziendale, quindi l'azienda deve comunicare generalità. In auto ero da solo. E' possibile che la società scriva che in auto eravamo in 2, guida alternata e quindi impossibilitati a sapere chi era alla guida in quell'istante? e pagare solo la sanzione amministrativa? è capitato a qualcuno per caso? oppure altro ricorso possibile? grazie mille
Di  nico  (inviato il 25/08/2009 @ 11:15:03)
# 111
nico contestala...erano nascosti e in base alla nuova direttiva, non possono! ecchecc***o! hanno rotto le palle!
Di  io  (inviato il 26/08/2009 @ 11:56:23)
# 112
Per alessio: a quanto andavi, te lo ricordi?
Di  automobilista corretto  (inviato il 26/08/2009 @ 12:31:35)
# 113
ATTENZIONE!!!!!! Riguardo alla titolarità e competenze delle strade gli Uffici della Prefettura continuano a dare delle loro interpretazioni,incuranti delle tante sentenze che danno ragione agli automobilisti ed alle Ass. dei consumatori.

Applicazione del Sistema Sanzionatorio Amministrativo
Servizio Sospensione Patenti
Prot.14607/2007 Cagliari, 15 febbraio 2007
Rif. Nota n. 398/P.M.
del 3.11.2006
Al Sig. Comandante del Comando Polizia Municipale PORTOSCUSO.

OGGETTO: quesito in merito all’utilizzo dei dispositivi per il controllo del traffico finalizzato al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento stradale.

Con riferimento alla richiesta di parere di cui all’oggetto, si rappresenta quanto segue.
Le funzioni di polizia stradale – art. 12 del Codice della Strada e art. 5 lettera b) della legge 7 marzo 1986, n. 65 – sono attribuite alla Polizia Municipale nell’ambito del territorio di comunale di competenza, a prescindere dalla titolarità della strada (comunale, provinciale, regionale, statale).
Gli accertamenti effettuati per il rilevamento della velocità attraverso l’utilizzo di apparecchiature autovelox debbono ritenersi pienamente validi anche qualora consentano l’accertamento in tempi successivi; l’articolo 4, comma quarto, della legge 168/2002 ha previsto in tali ipotesi un esonero generalizzato dall’obbligo della contestazione immediata della violazione, prevista dall’art. 200 C.d.S..
Con riferimento al decreto del Prefetto di individuazione delle strade ai sensi dell’art. 4 della legge 168/2002, recante “Disposizioni urgenti per garantire la sicurezza nella circolazione stradale”, giova ricordare che tale previsione è limitata esclusivamente alle strade di cui all’art. 2, comma 2 lettere C e D del C.d.S. ovvero strade extraurbane secondarie e strade urbane di scorrimento.
Pertanto, alla luce di quanto su esposto, risulta legittimo l’utilizzo da parte della Polizia Municipale – cui spetta il dovere della tutela della pubblica incolumità con l’espletamento delle funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza – delle apparecchiature in parola nelle altre strade diverse da quelle previste dal Prefetto, purché rientranti nell’ambito del territorio di competenza specie se caratterizzate da alti tassi di incidentalità e tenuto conto delle caratteristiche strutturali delle strade e della densità di circolazione.
Il Prefetto (Orrù)
Di  critico  (inviato il 26/08/2009 @ 15:08:22)
# 114
VI CONSIGLIO DI LEGGERE QUEST'ARTICOLO, ANZI LEGGETE TUTTA LA PAGINA!!
Quando un autovelox va tarato e quando no

http://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/2009/07/quando-un-autovelox-va-tarato-e-quando-no.html#more
Di  critico  (inviato il 26/08/2009 @ 15:22:45)
# 115
Quindi il post "113" ci vuole dire che neanche in merito alla competenza territoriale della municipale abbiamo possibilità di successo in caso di ricorso?
Di  Dyl  (inviato il 28/08/2009 @ 08:16:15)
# 116
cusate urgente, qualcuno è passato a Monastir km 19.400 tra il primo di luglio e il 10, sapete se l'autovelox era attivo. Andavo al massimo a 120.
Di  Ringo  (inviato il 28/08/2009 @ 13:39:39)
# 117
ciao a tutti, sono stato sparaflashato a monastir la notte del 24 agosto alle 22.30 .
Il mio tachimetro segnava 140km/h, non ho visto alcun cartello luminoso e non ho ben chiaro quale sia il limite in quella strada.
Sapete dirmi cosa mi aspetta? Qualcuno di voi ha già fatto ricorso o parlato con un legale?
Chi avesse notizie legali ed è pronto al ricorso mi contatti pure alla email ten.colombo@tiscali.it

Saluti
Di  Andrea  (inviato il 28/08/2009 @ 22:35:42)
# 118
ciao a tutti beccato il 25/06/2009 140 Km/h togliendo le varie tolleranze superavo il limite di 43 km/h.
Qualcuno puo dirmi dove posso scaricare il "Decreto della prefettura di CA n. 76034 del 25.10.2007" a cui si fa riferimento sul verbale che arriva a casa?
Di  Giancarlo  (inviato il 29/08/2009 @ 13:48:14)
# 119
si ringo era attivo,io ci sono passata il 3 luglio è mi ha beccata per ora non mi è arrivato ancora nulla!!speriamo bene e soprattutto che possiamo contestare!!in bocca al lupo a tutti!!
Di  luisa  (inviato il 29/08/2009 @ 16:35:10)
# 120
www.acpadania.org/forum

e http://www.acpadania.org/forum/viewforum.php?f=23

e' il forum del Sig. Luca Ricci, attivissimo anti autovelox...

potete vedere alcune sue azioni contro i tutori dell'ordine che fanno ABUSO dei mezzi di controllo qui'

http://www.youtube.com/user/ACPpress

e in particolare questo video e' esplicativo!

http://www.youtube.com/watch?v=HWcFHxg4WCo

ho parlato brevemente con il Sig. Ricci e mi ha detto che e' ILLEGITTIMO il velox che hanno messo li'...

i cartelli bisogna verificare che siano 135 x 200 ! e cmq il velox deve essere segnalato in maniera luminosa!

spero vi sia utile! a me non mi ha mai beccato perche' per fortuna mi sono accorto quando ancora non era attivo della sua presenza e da quel momento rispetto abbondantemente i limiti in quel tratto..pero'...
Di  io  (inviato il 01/09/2009 @ 13:43:10)
# 121
Grande io...
e grande anche il sig. Ricci.
Però mi sorge un dubbio, nella normativa si dice che "le postazioni di controllo per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, attraverso l’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi."
Il dubbio è tutto su quella piccola "o".
Sembra che l'uso del cartello possa escludere o comunque rendere superfluo il segnale luminoso.
Fosse stata una "e" non lasciava dubbi.
Cosa ne pensi?
Di  Falstaff  (inviato il 01/09/2009 @ 16:52:44)
# 122
LEGGETE QUESTA:
Il Ministero esprime anche un parere che si basa su un dato oggettivo, parere che credo possa (e debba) essere una futura base di valutazione per i Giudici che esaminano un ricorso e soprattutto per gli Agenti che predispongono la postazione:

"la distanza di visibilità dovrebbe essere commisurata almeno alla distanza di visibilità per l'arresto in funzione del limite di velocità vigente sul tratto stradale sottoposto a controllo".

Più chiara di così si muore : come ci hanno insegnato a scuola guida, la distanza di arresto si calcola moltiplicando per se stesso il numero ottenuto dividendo per 10 la velocità espressa in km/h, riporto di seguito alcuni esempi dei limiti più comuni:

a 50 km/h deve essere visibile da almeno 25 metri
a 70 km/h deve essere visibile da almeno 49 metri
a 80 km/h deve essere visibile da almeno 64 metri
a 90 km/h deve essere visibile da almeno 81 metri
a 110 km/h deve essere visibile da almeno 121 metri
a 130 km/h deve essere visibile da almeno 169 metri
Di  critico  (inviato il 01/09/2009 @ 22:56:41)
# 123
Giusto mezz'ora fa ci sono passato di fronte a 70 Km/h e stando a quanto letto ultimamente nei link degli ultimi post, i due cartelli di avviso dell'autovelox nn sono di certo 135 x 200 come dimensioni. Il primo, cioè quello più lontano dall'autovelox, è inoltre in un tratto scarsamente illuminato, soprattutto di notte ovviamente. Cioè... già è piccolo, in più nn è illuminato. Non è immediata la sua visibilità anche a 90 orari.
E sulla competenza in materia di territorialità nessuno ha saputo nulla?
Di  Dyl  (inviato il 02/09/2009 @ 00:08:02)
# 124
Ciao,qualquno mi sa dire cosa dice il Decreto della prefettura di CA n. 76034 del 25.10.2007 che e' citato sulla multa.Comunque l'autovelox di Monastir sulla 131 e' illegittimo.Fate ricorso in massa!
Di  pirata  (inviato il 02/09/2009 @ 16:17:25)
# 125
salve a tutti io sono stato flesciato il 13 luglio, vorrei sapere se qualcuno ha ricevuto la bolletta relativa a questa data grazie
efy
Di  efy  (inviato il 03/09/2009 @ 13:23:37)
# 126
dunque, sono passato stasera e ho visto bene il cartello posto nel rettilineo in salita, prima della curva diciamo...il cartello in questione e' questo:

http://farm4.static.flickr.com/3161/3020511698_bd3a5d6466.jpg?v=0

e quindi e' TOTALMENTE IRREGOLARE!!! bisogna fare ricorso per segnalazione non adeguata alle norme stradali...secondo me! poi non so...non sono un tecnico e non trovo da nessuna parte le dimensioni dei cartelli in base alla strada!

Di  io  (inviato il 03/09/2009 @ 20:52:38)
# 127
Qualcuno ha ricevuto la tassa per essere passato li il 3 di luglio, il comune di Monastir se aveva bisogno di soldi poteva benissimo farsi pagare il bollino stradale per passare in quel tratto di strada, come fanno in Slovenia, 35 € per appena 10 km di autostrada.
Di  Frengo  (inviato il 03/09/2009 @ 21:37:42)
# 128
mi aggiungo anche io,
mi ha fregato il 25/06, 169 euro di multa e 5 punti patente.
Sto facendo ricorso
Di  Diego  (inviato il 04/09/2009 @ 10:59:07)
# 129
Vi linko la risposta del Prefetto di Cagliari in ordine ad un quesito (di cui sconosco il contenuto). Come potrete vedere afferma testualmente che "Le funzioni di polizia stradale – art. 12 del Codice della Strada e art. 5 lettera b) della legge 7 marzo 1986, n. 65 – sono attribuite alla Polizia Municipale nell’ambito del territorio di comunale di competenza, a prescindere dalla titolarità della strada (comunale, provinciale, regionale, statale)."
Se la "ratio" è questa rimango del parere che soltanto la famosa comunicazione della Pol.Mun. di Monastir sulle strade (o meglio sui pezzi di strada) ci dia la motivazione per il ricorso (vedere messaggio #65).
Di  Isacco  (inviato il 04/09/2009 @ 18:09:00)
# 130
Acci....non l'avevo linkata. Ecco....

http://www.prefettura.it/FILES/AllegatiPag/1160/Prot.14607%20del%2015.02.2007.doc
Di  Isacco  (inviato il 04/09/2009 @ 18:09:58)
# 131
Ciao Isacco, grazie per il link. Ma se nn ho capito male, allora in questo caso specifico di Monastir la Polizia Municipale ha pieno titolo di rilevare sanzionare ed emettere verbali, multe e quant'altro. Infatti il tratto di strada in questione, cioè il Km 19,400 della strada statale ove è posto l'autovelox, pur essendo in linea generale un tratto di strada in cui la titolarità per lo svolgimento di tali funzioni debba essere attribuita alla polozia stradale, risulta però in questo caso specifico attraversante il territorio comunale di Monastir, e pertanto la polizia municipale ha ivi competenza. Cioè prescinde dalla titolarità della strada. Aiutatemi a capire se sbaglio.
Di  Dyl  (inviato il 04/09/2009 @ 18:51:20)
# 132
Ciao Dyl, da quello che scrive il Prefetto (nel 2007 intendiamoci) è proprio così o come minimo così è la sua interpretazione (presumo basata su fonti normative). Quindi uno dei motivi per fare ricorso sembra saltare. Ci rimangono i segnali (dimensioni, luminosità) e quello che ho detto in uno dei miei prec messaggi (apparato fuori dalle progressive chilometriche indicate dalla PolMun). Io da Milano non posso fare molto per le verifiche, ma mi sto muovendo con amici che spero mi diano presto informazioni utili.
Di  Isacco  (inviato il 04/09/2009 @ 22:06:44)
# 133
Ho appena fatto una brutta scoperta! Finora hanno inviato solo le multe raccolte nei primi giorni di attività dell'autovelox, e quindi dal 22 sino al 25 o al 26 giugno! Devono ancora smaltire più di 2.400 verbali in arretrato!
E io che pensavo di essermi salvato...
Di  Falstaff  (inviato il 06/09/2009 @ 00:21:24)
# 134
"la Polizia Municipale non può effettuare accertamenti di violazioni delle norme del CdS con apparecchiature elettroniche di rilevamento su strade i cui tracciati non siano di proprietà degli Enti locali anche nel caso i cui tracciati in questione attraversino i territori degli Enti interessati...."
Sentenza del Giudice di Pace di Caserta, 13 gennaio 2009
Ergo..l'interpretazione del Prefetto è errata o non aggiornata (è del 2007)
Di  Piemme  (inviato il 06/09/2009 @ 22:18:50)
# 135
D'accordo Piemme, però quello che mi chiedo io è questo:
- esiste una documentazione da parte del Prefetto per l'autovelox di Monastir analoga a quella che Isacco ha linkato al post #130 (riferito a Portoscuso)?
- la sentenza del G.d.p. di Caserta prescinde dai suddetti documenti del Prefetto visto che nelle motivazioni della sentenza non ve n'è traccia?
Ovvero, l'eventuale presenza di un documento del Prefetto nel caso di Caserta avrebbe costituito un'eccezione per la quale il G.d.p. si sarebbe pronunciato diversamente da come si è pronunciato? Insomma... cosa vale di più? Il documento del prefetto o la sentenza di un G.d.p.?
Di  Dyl  (inviato il 07/09/2009 @ 20:08:38)
# 136
Dyl, è' proprio qui il pasticcio: l'autorizzazione da parte dei Prefetti all'installazione di postazioni fisse irregolari.
Valgono solo le sentenze dei Giudice di Pace, che ovviamente si baseranno sulla normativa e sulle autorizzazioni. Se il GdP è in gamba impiegherà molto poco a capire che, l'autovelox è irregolare !!!
Di  Piemme  (inviato il 07/09/2009 @ 23:00:10)
# 137
POLIZIA LOCALE E STRADE STATALI, REGIONALI E PROVINCIALI:
UN RAPPORTO DIFFICILE
1. Cenni preliminari
2. Le fonti normative che regolamentano le funzioni di polizia stradale
della polizia locale: limitazioni di natura territoriale
3. La nozione del concetto di territorio
4. Carenza di legittimazione della polizia locale
su strade non di proprietà degli Enti di pertinenza
Dott. Mario Tocci
Procuratore Legale in Cosenza
Allievo SSPL – Facoltà Giurisprudenza – Università Statale degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro
Assistente Cattedra Diritto Privato – Facoltà Scienze Politiche – Università Statale degli Studi della Calabria
1. Cenni preliminari
Si è aperto un vivace dibattito riguardo alla legittimazione della Polizia Municipale
all’accertamento delle infrazioni al Codice della Strada lungo le arterie viarie non
di proprietà dell’Ente cui lo stesso Corpo sia organico.
In questo articolo si cercherà di chiarire le questioni giuridiche sulla cui base non
sussiste la legittimazione de qua.
2. Le fonti normative che regolamentano le funzioni di polizia stradale
della polizia locale: limitazioni di natura territoriale
Le fonti normative che regolamentano le funzioni di polizia stradale della polizia
locale sono integrate dall’articolo 12, comma primo, lettera e, del Decreto
Legislativo 30 aprile 1992 numero 285 (meglio noto come “Codice della Strada”) e
dall’articolo 5, lettera b, della legge 07 marzo 1986 numero 65.
L’articolo 12, comma primo, lettera e, del Codice della Strada dispone che
l’espletamento dei servizi di polizia stradale spetta ai corpi di polizia municipale
(da intendersi nel senso di corpi di polizia locale) nell’ambito del territorio di
competenza.
L’articolo 5, lettera b, della legge 07 marzo 1986 numero 65 stabilisce invece che
gli organi di polizia locale sono investiti di funzioni di polizia stradale ai sensi di
quanto disposto dal vigente Codice della Strada.
Ambo le fonti menzionate, dunque, pongono all’attività di polizia stradale della
polizia locale limitazioni di natura territoriale.
Non vi sono limitazioni di natura funzionale.
In un bell’articolo recentemente apparso su alcune testate giuridiche, l’avvocato
Franco Ballati del Foro di Pistoia scriveva (a ragione) come la polizia locale,
ancorché organo non dello Stato, non dovesse limitare la propria opera di
prevenzione e di accertamento all’osservanza delle sole norme regolamentari
locali.
Quanto affermato dal Ballati trova peraltro riscontro nella sentenza numero 740
pronunciata dalla Corte Costituzionale in data 30 giugno 1988 (Presidente Saja,
Redattore Corasaniti), a mezzo della quale era stato affermato che la polizia locale,
essendo qualificata non dal riferimento a singole materie, ma dalla dimensione
territoriale comunale di esercizio… svolge un ruolo autonomo e come tale è
suscettiva di correlarsi a qualsiasi funzione polizia amministrativa, cioè di
amministrazione attiva, in qualsiasi materia.
Tanto premesso, vale quindi ora la pena di fornire una nozione del concetto di
territorio.
3. La nozione del concetto di territorio
Il territorio è lo spazio entro il quale un Ente esercita le proprie potestà.
Tale definizione è stata in realtà coniata con riguardo al territorio dello Stato;
tuttvia la sua adattabilità alla nozione del territorio di Ente Locale risulta
possibile in virtù della sentenza numero 1101 pronunciata dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Toscana in data 20 settembre 1984.
All’interno del territorio di un Ente Locale possono insistere beni la cui proprietà
spetta ad altri soggetti.
Con riferimento alle strade, l’articolo 2 del Codice della Strada distingue tra
strade statali, regionali, provinciali e comunali.
Per effetto del combinato disposto degli articoli 2, comma settimo, del Codice della
Strada e 4, comma quarto, del relativo Regolamento (Decreto del Presidente della
Repubblica 16 dicembre 1992 numero 495), le strade extraurbane (diverse dalle
autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali possono essere classificate come
strade comunali soltanto ove attraversino comuni con popolazione superiore ai
diecimila abitanti e comunque a seguito di apposita deliberazione da parte della
Giunta Comunale, che attribuisce un toponimo a tali arterie e le include
nell’elenco toponomastico (resta salvo pertanto il rispetto delle norme in materia
di intitolazione di strade).
In difetto della deliberazione testé argomentata, anche le strade extraurbane
(diverse dalle autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali che attraversino
comuni con popolazione superiore ai diecimila abitanti non assumono la
classificazione di strade comunali (orientamento fatto proprio dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Sardegna, con sentenza numero 762 pronunciata
in data 27 dicembre 1985).
Né tantomeno si può far valere la mappa catastale in contrasto (giusta sentenza
numero 537 pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale della
Campania, sede di Napoli, in data 17 maggio 1978).
Sulla qualificazione dell’inclusione nella toponomastica comunale come indice
presuntivo della comunalità di una strada, l’orientamento giurisprudenziale è
pressoché conforme, come dimostrato dalla sentenza numero 34 pronunciata dal
Tribunale Amministrativo Regionale della Sardegna in data 16 gennaio 2003.
Pertanto una strada extraurbana (diversa da autostrada) statale e/o regionale e/o
provinciale classificata come tale non è di proprietà comunale.
4. Carenza di legittimazione della polizia locale
su strade non di proprietà degli Enti di pertinenza
E’ stato sufficientemente acclarato che le strade extraurbane (diverse dalle
autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali classificate come tali non
rientrano nel territorio comunale.
Sicché non è possibile invocare per suffragare la legittimità delle sanzioni
amministrative irrogate per infrazioni stradali le decisioni della prima sezione
civile della Corte Suprema di Cassazione individuate dai numeri 3019 del 01
marzo 2002 e 3761 del 15 marzo 2001, le quali semmai affermano che la polizia
locale è competente esclusivamente nel territorio dell’Ente cui sia organica.
La polizia municipale/provinciale non ha alcuna legittimazione operativa sulle
strade non comunali/non provinciali.
Specificamente si è pronunciato con due sentenze il Giudice di Pace del
Mandamento di Cosenza:
· la prima risale al 15 gennaio 2004 (Baiardi, consultabile in
www.studiumfori.it/visallex.php?id=1684);
· la seconda rimonta al 28 giugno 2004 (Suma, consultabile in
www.studiumfori.it/visallex.php?id=1685).
Ma lo stesso principio è arguibile da altre più remote pronunce.
La seconda sezione del Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, con
sentenza numero 423 del 23 maggio 1994, aveva affermato che
un’Amministrazione Comunale è carente di potere su strade che non le
appartengano.
La terza sezione civile della Corte Suprema di Cassazione, invece, con sentenza
numero 11361 del 19 dicembre 1996, aveva negato la responsabilità di
un’Amministrazione Comunale per insidia causativa di sinistro stradale su
arteria non comunale ancorchè attraversante il territorio dell'Ente .
Di  xc  (inviato il 07/09/2009 @ 23:59:33)
# 138
ciao sono Critico,l'ho postato io il precedente buona lettura a tutti
Di  critico  (inviato il 08/09/2009 @ 00:02:31)
# 139
Ottimo..e abbondante..lol
Di  Piemme  (inviato il 08/09/2009 @ 13:41:49)
# 140
Grazie Critico, con questo tuo post mi pare hai fornito più di una base per fare (e possibilmente vincere) il ricorso. Certo che se quelli di Monastir ci affogano negli oltre 2000 verbali arretrati non credo che nessuno di noi pianga....HiHi
Di  Isacco  (inviato il 09/09/2009 @ 10:20:41)
# 141
Ciao a tutti. Beccato anche io a 139 fotografici il 24 giugno. meno 10 punti + sospensione patente. Ho letto e riletto il verbale per cercare possibili appigli ma con scarsi risultati.
L'unica possibilità mi sembra anche a me quella della competenza sulla SS, quella della dimensione dei cartelli (ma qualcuno che abita vicino non può verificarli?). rimane un mistero il decreto prefettura di CA n.76034 del 25.10.2007 che dovrebbe stabilire dove è possibile installare l'autovelox. sul sito della prefettura non c'è! qualcuno di Cagliari potrebbe verificarlo? il precednete decreto autorizzava un'altra postazione da quella attualmente utilizzata, precisamente KM 19.392 .

Di  Mauro  (inviato il 11/09/2009 @ 16:25:25)
# 142
Ciao a tutti, sono di Sassari. Anche a me è arrivato il multone per eccesso di velocità, per il giorno 3 luglio mentre andavo verso cagliari, zono monastir. 380€ di multa più sospensione della patente. Sono scioccato....la settimana prossima andrò dall'avocato per fare una chiaccherata.
Di  Simone  (inviato il 11/09/2009 @ 21:58:52)
# 143
salve a tutti, sono della prov. nu,vado spesso a cagliari con la mia macchina ma intestata a mia madre, oggi ho ritirato la contravvenzione per 142 (134 scontati)kmh, ergo 384,00 euro, -10 punti, sospensione della patente ( ma quanto?). Martedì vado dal giudice di pace, che dalle mie parti è persona in gamba, gli sottopporrò qualcosa di quello che ho letto qui e vi farò sapere cosa ne pensa ok?
Di  igiul  (inviato il 12/09/2009 @ 12:38:30)
# 144
SALVE, a parte tutte le chiacchere ed i consigli sbagliati, non è preferibile andare in ufficio dalla polizia municipale ed acquisire tutte le certificazioni che attestano la regolarità sull'utilizzo di un velox fisso (TARATURA, CORRETTO MONTAGGIO, INSTALLAZIONE SEGNALETICA, COMPETENZA,ecc.,e sopratutto verificare che fine hanno fatto i ricorsi presentati al Prefetto e al Giudice di Pace) in modo che ognuno possa trarre le proprie conclusioni e decidere autonomamente cosa fare.
Di  MASSIMA TRASPARENZA  (inviato il 12/09/2009 @ 14:14:16)
# 145
concordo con MASSIMA TRASPARENZA, mi recherò dai vigili urbani e chiedo copia degli atti e della fotografia poi valuto e vi farò sapere...............in bocca al lupo a tutti.
Di  MO VEDO  (inviato il 12/09/2009 @ 19:43:43)
# 146
Da Corriere.it (Corriere della Sera):
'Nonostante la direttiva emanata e strombazzata dal ministro dell'Interno Roberto Maroni lo scorso 21 agosto per disciplinare l'utilizzo degli strumenti di controllo della velocita', i Comuni continuano con la tecnica degli agguati a taglieggiare gli automobilisti, in aperta violazione del codice della strada''. Adusbef e Federconsumatori denunciano ''i gravissimi abusi perpetrati dai Comuni che installano apparecchi rilevatori di velocita' appaltati a societa' esterne non per prevenire gli incidenti, ma con l'unica finalita' degli agguati da Far West per poter incassare enormi risorse sottratte agli ignari viaggiatori che hanno la sfortuna di passare sui loro territori''.
Di  Piemme  (inviato il 13/09/2009 @ 19:23:09)
# 147
anchio 24 giugno, 139 kmh, scontati 132. Per i tempi di sospensione esiste una tabella del prefetto di Cagliari che si può visionare al seguente indirizzo -
http://www.prefettura.it/cagliari/index.php?noredir=1&f=Spages&s=download.php&id_sito=1160&file=%2FFILES%2FAllegatiPag%2F1160%2FProt.83923+del+28.11.2007.doc&coming=%2Fcagliari%2Findex.php%3Ff%3DSpages%26id_sito%3D1160%26nodo%3D54012%26nodo_padre%3D%26tt%3Dok&tt=ok&popup=0.06347745996558818
Speriamo che ci sia una qualche soluzione!!
Di  AA  (inviato il 14/09/2009 @ 09:49:40)
# 148
Salve a tutti secondo me "MASSIMA TRASPARENZA" e' uno del comune di monastir.Io gli voglio dire che sicuramente l'autovelox sulla ss.131 e' in regola, ma e' in regola non per salvaguardare la vita alle persone ma per derrubare la povera gente che ogni giorno per procurarsi la pagnotta deve percorrere quel tratto di strada.Vergognatevi state mettendo nei casini un sacco di gente.
Di  il bullo  (inviato il 14/09/2009 @ 15:24:22)
# 149
Se Berlusconi a tolto l'ICI non e' che i comuni si devano rifare tassando le strade!!Vi ricordo che il punto dove si sono verificati piu' incidenti negli ultimi due anni non e' dove hanno piazzato l'autovelox ma e' piu' avanti vicino all'ammezzetta.
Di  puffo  (inviato il 14/09/2009 @ 15:39:34)
# 150
Ciao,secondo me l'unica soluzione e' unirci tutti insieme e andare a fare un c***o di casino al comune di monastir.
Di  anarchico  (inviato il 14/09/2009 @ 15:52:06)
# 151
Sabato 12/9 alle 23.50 sono transitato davanti all'invisibile (ma celebre) autovelox di Las Plassas. Procedevo rallentando in discesa (arrivavo da Gesturi) a circa 65 Km/h e ho notato una luce arancione improvvisa (non molto forte) proprio davanti all'auto nell'istante in cui entravo in paese. Niente traffico, nessun abitante...niente di niente...solo io e la mia auto in un paese disabitato! Visto che il limite è di 50 km/h e sono transitato di notte credete che quella luce arancione fosse il flash?
Di  Pierluigi  (inviato il 15/09/2009 @ 00:01:23)
# 152
Da Unionesarda.it
"A Monastir 20 multe al giorno da giugno !!!
Da quando l’autovelox di Monastir è entrato in funzione lungo la Statale 131, cioè dal 22 giugno a oggi, in media ha colto in flagranza di eccesso di velocità 20-25 persone al giorno. In tutto circa duemila verbali, 360 euro l’uno. Venti euro è il compenso stabilito per contratto alla società di Monza che ha noleggiato l’apparecchiatura al Comune di Monastir.
E’ questo il primo resoconto ufficiale che arriva dal municipio di Monastir. Soddisfatto il sindaco, Ignazio Puddu: .
I dati confermano il discorso del sindaco. Il comandante della polizia municipale di Monastir, Luigi Perra, spiega che soltanto lo 0,05 degli automobilisti supera il limite di velocità stabilito per la strada statale extraurbana a quattro corsie, 90 chilometri all’ora. .
A ispirare la sistemazione dell’apparecchio era stato l’alto numero di incidenti stradali gravi: tre i morti negli ultimi tre anni.
Ma l’avvocato cagliaritano Renato Chiesa contesta i verbali dell’autovelox. Quest'ultimo dell'Avvocato Chiesa può sicuramente essere un ulteriore spunto per i ricorsi.
Di  Piemme  (inviato il 15/09/2009 @ 09:04:15)
# 153
Continua....L’avvocato cagliaritano Renato Chiesa contesta i verbali dell’autovelox. "Il decreto del ministro Maroni vieta che il noleggio della strumentazione sia pagato assegnando alla ditta noleggiatrice una percentuale sulle multe incassate dal Comune"
Di  Piemme  (inviato il 15/09/2009 @ 09:17:01)
# 154
Vorrei dire al sindaco di Monastir e al comandante dei vigili :"Visto che parlate tanto di sicurezza,chi controlla i vostri concittadini che s'immettono sulla 131 senza rispettare le precedenze???????" Un grazie in anticipo per la risposta,anche se non risponderete mai!!!!!!!!!
Di  critico  (inviato il 15/09/2009 @ 13:33:38)
# 155
e che dire dei venditori ambulanti che, poveri loro, sono costretti a vendere sul ciglio della strada la frutta proprio in corrispondenza dello svincolo di monastir? Quello non è un pericolo? Ma la polizia municipale di monastir queste cose non le vede, mica ci guadagna il comune, anzi ci guadagna di più se un suo cittadino vende (in nero, sia chiaro)qualcosa e porta acasa la giornatina... Invece ti piazza l'autovelox dietro un muraglione e una curva. Per giustificarsi poi, tirano in ballo anche i morti,che, sia chiaro, sono gente comune esattamente come noi. Grazie vigili urbani, grazie sindaco, non potete fare niente per eliminare un incrocio a raso, lasciate che la gente muoia e poi vi riempite di soldi le tasche e di m...a la bocca pur di giustificarvi. Almeno i morti lasciateli in pace...
Di  viva eluana  (inviato il 15/09/2009 @ 14:35:51)
# 156
“...non vi è certezza, in mancanza della taratura dell’apparecchio che ha rilevato la velocità, che la velocità impiegata dal veicolo del ricorrente potesse corrispondere a quella indicata nel verbale. Infatti è da ritenersi che la taratura è l’unico modo per correggere eventuali errori e per verificare che l’incertezza della misurazione della velocità sia contenuta entro i limiti previsti”.

Con tale enunciazione di principio il Giudice di Pace di Recco si è uniformato a quello che sembra, ad oggi, il prevalente indirizzo delle corti di merito, in tema di contravvenzioni elevate per eccesso dei limiti di velocità misurate con le apparecchiature elettroniche comunemente denominate “autovelox” (si vedano nello stesso senso, solo per fare alcuni esempi, Tribunale di Lodi, sentenza del 22 maggio 2000 n. 363; Giudice di Pace di Gonzaga, sentenza n. 222 del 10 dicembre 2003; Giudice di Pace di Porretta Terme, sentenza n. 108 del 06 dicembre 2004; Giudice di Pace di Taranto, sentenza del 27 ottobre 2004 relativa a causa r.g. n° 4165/04; Giudice di Pace di Rovigo, sentenza n. 642 del 23 settembre 2004, ecc.; in senso contrario, anche qui ex plurimis, Giudice di Pace di Taranto, 24 maggio 2006, secondo cui, nonostante la non completa attendibilità della misurazione effettuata, si può escludere che un’effettiva taratura dello strumento avrebbe potuto escludere la sussistenza della violazione, visto che la velocità rilevata era del 50% superiore a quella consentita).

Nella sostanza, il principio qui ribadito è che una rilevazione che sia stata eseguita con apparecchio non debitamente tarato, non può essere considerata attendibile con riguardo alla effettiva velocità misurata e, pertanto, non può offrire certezza né della avvenuta violazione del limite imposto, né, tantomeno, della gravità della eventuale violazione – in base alla quale, come è noto, si determinerà l’entità della sanzione.

Tale orientamento, a ben vedere, prende le mosse dalla sentenza del Tribunale di Lodi, 22.05.2000 – non a caso richiamata anche nella pronuncia in commento – cui merita accennare brevemente.

In quella occasione, in seguito all’elevazione di una contravvenzione per eccesso di velocità, rilevata a mezzo autovelox mod. 104/C-2, il sig. C. P. decise di rivolgersi alla Magistratura all’epoca competente, contestando la mancanza di adeguata taratura dell’apparecchio utilizzato per i rilievi. In detta sede, venne disposta perizia tecnica d’Ufficio sull’autovelox – cui anche la sentenza in commento ammette di attenersi – le cui conclusioni portarono il Tribunale ad affermare che:

1. uno strumento di misura, per essere attendibile, deve essere tarato con riferimento a campioni nazionali, inizialmente e periodicamente;

2. nessuna tolleranza forfetaria (cioè il 5% stabilito dalla legge) può sostituire la taratura, unica operazione in grado di rivelare e correggere eventuali errori sistematici e di confermare la conformità dello strumento alle caratteristiche metrologiche richieste;

3. non può esistere alcun sistema di autocontrollo in grado di sostituire la taratura rispetto a campioni nazionali;

4. in tema di determinazione dell’osservanza dei limiti di velocità, non possono essere considerate fonti di prova le risultanze di apparecchiature solamente "omologate", ma è necessario che tali risultanze siano riferibili a strumenti la cui funzionalità ed affidabilità siano previamente e periodicamente certificate e documentate dagli enti preposti a tali controlli al fine di eliminare qualsiasi dubbio sulla certezza ed attendibilità della misurazione;

5. tale preventivo controllo risulta ancor più indispensabile se si considera che la misurazione della velocità costituisce accertamento irripetibile: in assenza di idonea procedura di taratura, la misurazione della velocità risulta assolutamente inattendibile e non idonea a provare la fondatezza dell’accertamento amministrativo.

A ben vedere, tali conclusioni – pur se elaborate in relazione ad uno specifico apparecchio – sembrerebbero applicabili a qualsiasi modello di autovelox o photored.

Ciò premesso, merita ora spostare l’attenzione al complesso meccanismo che la legge n. 273 dell’11 agosto 1991 di “Istituzione del Sistema Nazionale di Taratura” ha introdotto nel nostro paese al fine di assicurare attendibilità e certezza alla taratura degli strumenti elettronici.

L’applicazione pratica della legge passa attraverso una specifica procedura che coinvolge i cc.dd. Istituti Metrologici Nazionali, recentemente accorpati in un unico ente, denominato Istituto Nazionale per la Ricerca Metrologica (INRIM), presso i quali si elaborano le grandezze di riferimento su cui, successivamente, i Centri SIT (Servizio di Taratura in Italia ) effettueranno la taratura degli strumenti con emissione dei relativi Certificati di Taratura (Certificati SIT). Questa è, in effetti, l’unica via per ottenere la c.d. “riferibilità” e l’attendibilità degli strumenti sottoposti a verifica, prevista nelle norme UNI 30012 e UNI 10012, direttamente applicabili nel nostro paese.

Tuttavia, va detto che, mentre in molti altri paesi europei e non – quali Francia, Inghilterra, Germania – gli autovelox vengono regolarmente tarati presso gli Istituti Metrologici Nazionali o Centri di Taratura accreditati equivalenti ai nostri Centri SIT, e riconosciuti in ambito Europeo da accordi multilaterali di cui anche l’Italia è firmataria, nel nostro paese, ad oggi, non ci sono Centri SIT accreditati per la taratura degli Autovelox / photored. Va da sé, quindi, che nessuno di detti strumenti è conforme a quanto richiesto da norme e leggi vigenti, atteso che le richiamate verifiche dovrebbero essere riportate anche sul verbale di contestazione così come quelle di perfetta funzionalità dell’apparecchio. Cioè, stando alle conclusioni della accennata CTU, nessuno degli strumenti elettronici utilizzati è in grado di fornire la dovuta certezza con riguardo alle misurazioni effettuate.

A ciò si aggiunga, inoltre, la previsione dell’art. 345 del regolamento di attuazione al Nuovo Codice della Strada – recante “Apparecchiature e mezzi di accertamento della osservanza dei limiti di velocità – in base alla quale, da un lato, “le apparecchiature destinate a controllare l'osservanza dei limiti di velocità devono essere costruite in modo da raggiungere detto scopo fissando la velocità del veicolo in un dato momento in modo chiaro ed accertabile, tutelando la riservatezza dell'utente” e, dall’altro, tali “singole apparecchiature devono essere approvate dal Ministero dei lavori pubblici”, fissando, inoltre, un margine di tolleranza, qualunque sia l'apparecchiatura utilizzata, nella misura del 5%, con un minimo di 5km/h da sottrarsi al valore rilevato.

Orbene, alla luce di quanto appena esposto, è facile capire come vengano a cadere le eccezioni sollevate nel caso de quo dalla Prefettura di Genova, secondo la quale l’apparecchiatura impiegata nelle misurazioni, omologata, revisionata ed adoperata in presenza degli agenti accertatori, non avrebbe bisogno di taratura. In definitiva, quindi, in assenza di una prova certa della avvenuta infrazione alle norme di legge o anche solo della entità di tale eventuale violazione, il Giudice di Pace investito della questione accoglie il ricorso, annullando il Verbale di Polizia Stradale, in ossequio a principi fondamentali di garanzia e trasparenza nei confronti del cittadino e di tutela del suo diritto di difesa.

(Altalex, 1 agosto 2006. Nota di Marco Contini. Si ringrazia l'avv. Francesca Mazzoni per la segnalazione)




| Marco Contini | autovelox | annullamento | sanzione | multa | taratura | apparecchio |


Circolazione stradale | Autovelox

GIUDICE DI PACE

RECCO

Sentenza 7 giugno 2006.

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

IL GIUDICE DI PACE DI RECCO

Nella persona dell’Avv. Rodolfo Longo Alaimo ha pronunciato la seguente

SENTENZA


Sul ricorso ex art. 22 L. 689/81 di XXXXXXX, residente in Xxxxxxx, domiciliato nella cancelleria, rappresentato dall’Avv. Francesca Mazzoni per delega posta in calce all’atto. RICORRENTE




Contro




MININTERNO – Polizia Stradale di Genova, rappresentata dal Prefetto di Genova, con delega contenuta nella comparsa di costituzione e risposta. RESISTENTE




Conclusioni. Le parti concludevano come nei rispettivi atti, rispettivamente per l’accoglimento ed il rigetto del ricorso, entrambe con vittoria delle spese di giudizio.

Fatto e svolgimento del processo

Con ricorso regolarmente depositato nella cancelleria, il XXXXXXX, attraverso il proprio procuratore chiedeva al giudice di annullare, previa la sospensione della esecutorietà, il verbale di Polizia Stradale di Genova che gli aveva contestato la violazione dell’art. 142/9 del C.d.s. commessa in data 14.10.2005 sull’autostrada A/12 in località Recco e rilevata con l’apparecchio autovelox 104/C2 1552, applicando la sanzione pecuniaria prevista e quella accessoria della detrazione di punti dalla patente di guida. Sosteneva il ricorrente la nullità del verbale per inefficacia ed inidoneità della strumentazione tecnica dell’accertamento, per mancanza della omologazione e della taratura dell’apparecchiatura. Richiamava ai fini dell’accoglimento del ricorso diverse sentenze di altri uffici del giudice di pace e quella del Tribunale di Lodi n. 363/2000. questo Giudice, previa la concessione della richiesta di sospensione della esecutorietà del verbale, fissava l’udienza del 7.6.2006 ordinando alla resistente il deposito della documentazione riguardante il fatto. Si costituiva per la Polizia Stradale la Prefettura di Genova, depositando la comparsa di risposta con i vari allegati e contestando il ricorso perché infondato, spiegando che gli apparecchia autovelox adoperati dagli agenti, alla loro presenza, erano regolarmente omologati e che non era prevista la necessità della taratura, non richiesta per la misurazione della velocità, non essendo questa prevista fra le grandezze metrologiche riportate nel D.M. n. 591 del 30.11.1993 e succ. D.l. e non essendo stato ancora identificato in Istituto Metrologico cui conferire la competenza. All’udienza di discussione non compariva il delegato del Prefetto che giustificava l’impedimento con necessità di ufficio, chiedendo tuttavia al giudice di pace di decidere qualora avesse ritenuto la causa matura per la decisione a tal fine ed insistendo nella richiesta di rigetto della domanda. Il giudice invitava il procuratore del ricorrente a discutere la causa. Quest’ultimo vi provvedeva riportando a verbale i motivi del ricorso e la richiesta di annullamento del verbale. Sulle conclusioni risultanti dagli atti ed a verbale, il giudice decideva come da dispositivo che leggeva in aula.

Motivi del decidere

Il ricorso del Sig. XXXXXXX è fondato e sarà accolto dal Giudice. La prefettura di Genova, attraverso la copiosa documentazione depositata con la comparsa di risposta, ha chiesto al giudice di respingere la domanda in quanto essa, nell’applicazione delle norme contenute nei decreti ministeriali e degli uffici addetti alla materia, sostiene che gli apparecchi rilevatori della velocità, omologati e revisionati ed adoperati in presenza degli agenti accertatori, non hanno bisogno di taratura; non essendo tale misura prevista tra le grandezze metrologiche riportate in alcuni decreti legislativi, citati nella comparsa di risposta. Il giudicante, che in passato ha accolto tali motivi di difesa, recentemente non è più convinto della loro fondatezza giuridica; e confortato da altre sentenze di accoglimento di analoghe domande da parte di altri uffici, con le sue decisioni n. 115/2006 e 120/2006, si è recentemente uniformato alle dette sentenze; motivandole nel senso che la rilevazione della velocità a mezzo apparecchiature elettroniche deve essere condotta secondo rigorose procedure “accertabili” e non lasciare al libero arbitrio e totale discrezionalità degli agenti accertatori. Lo stesso C.d.s. all’art. 345 del reg. prevede che le apparecchiature in questione devono essere costruite in modo da raggiungere lo scopo di verificare la velocità dei veicoli in modo chiaro ed accertabile. Ciò viene confermato da quanto disposto dal decreto Dir. Gen. Della motorizzazione n. 1123 che all’art. 4 prevede specificatamente che “ gli organi di P.S. che utilizzano il dispositivo autovelox 104/C2 sono tenuti a verifiche periodiche di taratura secondo quanto previsto dal manuale di istruzioni depositato presso il Ministero e comunque, con un intervallo non superiore ad un anno”. Aggiunge il giudicante che tale verifica deve essere necessariamente riportata anche nel verbale di contestazione insieme a quella, come avviene, della perfetta funzionalità dell’apparecchio. Quanto detto ai fini della indispensabile trasparenza nei riguardi del cittadino, anche per la tutela del suo diritto di difesa. È stato dimostrato, nel corso di istruttorie riguardanti casi similari a quello che stiamo esaminando, che sopralluoghi disposti dal giudice ed effettuati da CTU hanno accertato che gli apparecchi non sottoposti alla taratura, hanno rilevato degli scostamenti tra la velocità del veicolo e quella accertata nella misura del 15-20%, ben lontana dalla tolleranza che viene applicata nella misura del 5% nei verbali che contestano l’eccesso di velocità. Questa considerazione di per se stessa giustifica la preoccupazione che, in caso di errata misurazione della velocità, potrebbe trovare applicazione la più severa sanzione prevista dall’art. 142/9 con l’automatica aggiunta di quelle accessorie anziché quella più mite di cui all’art. 142/8. inoltre, mentre negli altri paesi della Comunità Europea la taratura è eseguita presso istituti metrologici accreditati, nel nostro paese, come notorio e riferito dagli organi di stampa, ciò ancora ed inspiegabilmente non avviene; nonostante l’esistenza del SIT, Servizio di Taratura, al quale non è stato ancora dato incarico di precedere all’incombenza. Le numerose recenti circolari ministeriali e le copiose sentenze e meno recenti, in particolare quella richiamata da ricorrente, del Tribunale di Lodi n. 363/2000 hanno convinto il giudicante della fondatezza del ricorso; in quanto non vi è certezza, in mancanza della taratura dell’apparecchio che ha rilevato la velocità, che la velocità impiegata dal veicolo del ricorrente potesse corrispondere a quella indicata nel verbale. Infatti è da ritenersi che la taratura è l’unico modo per correggere eventuali errori e per verificare che l’incertezza della misurazione della velocità sia contenuta entro i limiti previsti. L’accoglimento della domanda non comporterà per la resistente il pagamento delle spese di giudizio che il giudice, per giusti motivi di convenienza ed opportunità, compenserà integralmente.

PER QUESTI MOTIVI

IL GIUDICE DI PACE DI RECCO

ACCOGLIE la domanda di XXXXXXX ed ANNULLA il Verbale della Polizia Stradale di Genova opposto. Compensa tra le parti le spese del giudizio.

Così deciso in Recco 7.6.2006.

Di  igiul  (inviato il 15/09/2009 @ 14:46:48)
# 157
non solo non sono del comune di monaastir, ma addiritura sono rimasto vittima dell'autovelo. ma questo tanto a te caro "il bullo" che te frega, se uno non la pensa come te vuol dire che è contro di te.....................sono solo uno che prova a ragionare con la sua testa e non con le..come fai tu. Una cosa è certa vado avanti per la mia strada e chiederò gli atti. Tu invecemagari non ha avuto neppure un verbale ma ti senti forte di consigliare gli altri a fare ciò che non capisci.
Di  MASSIMA TRASPARENZA  (inviato il 15/09/2009 @ 16:08:57)
# 158
Caro "MASSIMA TRASPARENZA" io non consiglio nessuno,ho espresso solo una mia opinione,e sono ancora convinto che tu sei del comune di monastir visto che ti incazzi cosi'.Una cosa e' certa il comune di monastir con quell'autovelox ha trovato la gallina dalle uova d'oro e per tua conoscenza ho ricevuto due verbali da quei maledetti e come me tanta altra gente.Visto che tu hai parlato di chiacchere e consigli sbagliati e visto che devi andare a rittirare gli atti fammi sapere cosa ti dicono al comune perche' io ho intenzione di fare ricorso.
Di  il bullo  (inviato il 15/09/2009 @ 19:42:36)
# 159
Grazie al blog Mauro Loi!
Percorro diverse volte al giorno quel tratto di strada di Monastir in entrambi i sensi di marcia ed ho potuto notare che chi guida, di notte, in direzione verso Sassari può essere abbagliato dal flash dell’autovelox o quantomeno disturbato in modo inatteso, ancora peggio con pioggia.
Nel caso si può osservare che la struttura costituisce pericolo per la circolazione.
Per altro verso guidando verso Cagliari il comportamento del traffico tendente al rallentamento improvviso anche sotto la soglia dei 90 Kmh, crea un vizio sulla circolazione, in curva, senza possibilità di rientrare dalla corsia di sorpasso per effetto del muoversi in colonna. Di fatto in quel tratto di strada sono stati spesi un sacco di soldi per modificare il tracciato, scavando quella sorta di tunnel, al fine di migliorare la scorrevolezza del traffico ed ora, per non farsi gli affari suoi, il comune di Monastir invade la competenza dei preposti e crea pericolosi intralci alla circolazione.
In buona sostanza le caratteristiche di quel tratto di strada sono incompatibili con quel tipo di autovelox che “andrebbe integrato” con segnaletica orizzontale al fine di convogliare le auto su una sorta di tracciato del tipo incrocio a raso; è tutto assurdo! Da perseguire per legge.

E’ arrivato il momento di abbandonare quel tratto di “131” e attraversare il paese di Monastir! Sono in molti che già agiscono così. Tutti dentro quindi,! come negli anni ’60. intasiamo il paese.


Per il ricorso ormai è chiaro che l’Avvocato R.Chiesa dovrà aprire una succursale del suo studio.
Studio Legale Chiesa - Via Dante, 52 - 09128 Cagliari - Tel/Fax 070652603
Di  nossy  (inviato il 16/09/2009 @ 06:40:21)
# 160
Sono giorni che passando osservo quei 2 cartelli... col cavolo che hanno le misure previste per legge (135x200).
Mi son ripromesso di fermarmi e misurarli con il metro non appena ho 5 minuti di tempo. Poi posterò i risultati
Di  Falstaff  (inviato il 16/09/2009 @ 11:27:24)
# 161
Il nostro scopo principale, lo ricordiamo, non è quello di reprimere a tutti i costi un
comportamento, ma quello di fare prevenzione e cercare di sensibilizzare gli automobilisti
sui gravi rischi che discendono dalla cattiva abitudine di spingere sull’acceleratore.QUESTO E' QUANTO SCRIVONO DAL COMUNE....PECCATO CHE NON FACCIANO NULLA PER PREVENIRE,VISTO CHE LA SEGNALETICA E' ALQUANTO INSUFFICIENTE E NON HA PER NULLA UN EFFETTO DISSUASIVO.SIETE MAI PASSATI A GIRASOLE(OGLIASTRA)? IL COMUNE SEGNALA LA PRESENZA DELL'AUTOVELOX CON SEGNALETICA ORIZZONTALE SULL'ASFALTO ,CON CARTELLI LUMINOSI E CON UN RILEVATORE CHE COMUNICA NELL'IMMEDIATEZZA LA VELOCITA' SOSTENUTA ALL'AUTOMOBILISTA!! L'OBIETTIVO PRINCIPALE VIENE COSì RAGGIUNTO: L'AUTOMOBILISTA RALLENTA!!- per cortesia se qualcuno dovesse passare riprenda tale sistema con un video ben fatto e lo pubblichi su youtube in modo da poterlo allegare ad un ricorso è far capire a qualche giudice di pace che la prevenzione si fà in questo modo!!!!!!
Di  critico  (inviato il 16/09/2009 @ 19:52:20)
# 162
Non si potrebbe,attraverso un associazione di consumatori, segnalare questo abuso al ministero degli Interni!Comunque vi consiglio di passare al comune di Monastir e con una semplice domanda di accesso agli atti richiedere:
1-Richiesta e motivazioni all'ANAS e alla prefettura per poter installare l'autovelox.
2-Autorizzazioni dell'ANAS e della Prefettura, in modo da valutare se vi siano abusi.
QUALSIASI ATTO AMMINISTRATIVO DEVE ESSERE INFATTI SUFFICIENTEMENTE E GIUSTAMENTE MOTIVATO.
3-omologazione,taratura e revisioni dell'apparecchio.
Di  critico  (inviato il 16/09/2009 @ 20:13:16)
# 163
VISITATE QUESTO SITO INTERESSANTE!!!!!!
http://www.piemmenews.it/ViewDocumenti.asp?documenti_id=6154
Di  critico  (inviato il 16/09/2009 @ 20:21:43)
# 164
Ciao ragazzi. Anche io sono un altra ''vittima'' di quel paletto di merda..Ho ricevuto una multa da 169€ perchè andavo a una velocità di 131km/h (diventati 124km/h) -5 punti (per me 10) solo che vedendo i vostri post ho avuto una minima speranza di poter fare ricorso. Al massimo mi pagherò la multa aggiuntiva perchè 10 punti così non me li voglio giocare, ma quell'autovelox non è ben segnalato perchè io sono passato verso le 22:30 del 26 giugno e non si notavano i cartelli.Poi leggevo che ''l'apparecchiatura è posizionata a metri 758 dal cartello come disposto dal D.L.117/2007'' Ma non è un pò troppo distante dal cartello?? Attendo altreinformazioni per vedere come muovermi
Di  Fabio  (inviato il 17/09/2009 @ 00:33:32)
# 165
Ciao a tutti. Se qualcuno potesse bisognerebbe fare la verifica che tra il cartello ed il punto di rilevamento non ci siano intersezioni stradali, altrimenti il cartello va ripetuto io abito lontano altrimenti avrei fatto io tale verifica:
MINISTERO DEI TRASPORTI
DECRETO 15 Agosto 2007
Art. 2.
1. I segnali stradali e i dispositivi di segnalazione luminosi
devono essere installati con adeguato anticipo rispetto al luogo ove
viene effettuato il rilevamento della velocita', e in modo da
garantirne il tempestivo avvistamento, in relazione alla velocita'
locale predominante. La distanza tra i segnali o i dispositivi e la
postazione di rilevamento della velocita' deve essere valutata in
relazione allo stato dei luoghi; in particolare e' necessario che non
vi siano tra il segnale e il luogo di effettivo rilevamento
intersezioni stradali che comporterebbero la ripetizione del
messaggio dopo le stesse, e comunque non superiore a quattro km.
Di  A  (inviato il 17/09/2009 @ 11:18:53)
# 166
ciao ragazzi anche io oggi ho ricevuto il famoso verbale che risale al 26/06/2009 10 punti e 384 euro, maledetti hanno sbagliato la vettura nel verbale hanno scritto che la vettura è una Lancia Mentre io posseggo una Fiat, Maledetti ma potrò fare ricorso?
Di  miki  (inviato il 17/09/2009 @ 11:52:44)
# 167
cio a tutti,
anche io sono l'ennesima vittima di quel maledetto autovelox situato nei pressi di monastir: 168 euro e 5 punti, multa presa il 7 luglio di notte. oggi ho ripercorso per caso quel tratto di strada e ho avuto la conferma che l'autovelox è eccessivamente distante dal cartello che segnala il controllo e ancor di più da quello che segnala il limite di velocità di 90 km. Da un anno e mezzo percorro quella strada almeno 2 volte e mezzo per andare e tornare da sassari a Cagliari..Chissà quante altre multe mi dovranno notificare. La 131 è un casino, limiti di velocità che cambiano frequentemente , cartelli vecchi non rimossi, comuni che improvvisamente si svegliano e decidono di arricchirsi alle spalle di chi a volte è costretto a calcare l'acelleratore perchè ha un parente grave in ospedale...
Aspetto novità
Di  rascal  (inviato il 17/09/2009 @ 14:49:40)
# 168
e devo pure spendere soldi e tempo per la raccomandata in modo che possano togliermi i punti dalla patente!! è assurdo!!
Di  Anonimo  (inviato il 17/09/2009 @ 15:09:25)
# 169
il comune si prepara a far bello il paese per il nuovo anno con i nostri soldi!impediamo che ciò accada,non paghiamo ancora,chiamiamo strscia la notizia o altri programi nazionali! sputtaniamoli!!!
Di  ballaloi  (inviato il 17/09/2009 @ 20:19:32)
# 170
Oggi a me arrivate 2 multe da autovelox monastir!!Qualquno ha un fucile da vendermi?
Di  pincopallinoqualunque  (inviato il 17/09/2009 @ 20:28:42)
# 171
mi dispiace pincopallino,ma bisogna essere seri. io ne ho da pagare 6 ,non so ne come ne quando visto che sono disocupato.seguirei l'idea di ballaloi,chiamare stricia la notizia e non pagare ancora
Di  danilo  (inviato il 17/09/2009 @ 20:37:22)
# 172
Come ho scritto precedentemente l'autovelox è presegnalato con cartelli ma non è segnalato e ben visibile nelle vicinanze(condizione prioritaria per rallentare); son passano questo pomeriggio e ho fatto alcune foto ed ho constato che i pali non sono visibili anzi sono ingannevolmente di colore bianco in modo da non renderli riconoscibili (alla faccia della prevenzione e della sensibilizzazione).Inoltre sono posti pericolosamente subito dopo una curva ed in discesa constringendo gli automobilisti ,che avvistano all'ultimo momento l'autovelox,a pericolose frenate. Detto fra noi ho notato che in quel punto l'autovelox non serve a nulla(anzi scusatemi serve solo al comune per fare cassa),dopo il curvone,infatti, tutti spingono giù il pedale,inoltre i concittadini del sindaco di Monastir s'immettono sulla 131 all'altezza del distributore ESSO incurante della striscia bianca continua,mettendo così a rischio la vita di chi deve pagare le loro tasse.MA A LORO CHI LI CONTROLLA?????
Di  critico  (inviato il 17/09/2009 @ 21:38:16)
# 173
si chiamiamo striscia !!!!! e facciamo vedere quanto è ladro il sindaco di Monastir
Di  critico  (inviato il 17/09/2009 @ 21:40:26)
# 174
ciao a tutti,
ho appena chiamato l'avvocato Chiesa ma risponde solo il lun-merc-ven dalle 17 alle 19. qualcuno di voi l'ha già sentito?

Di  rascal  (inviato il 18/09/2009 @ 09:16:30)
# 175
buon di a tutti,ho appena mandato una mail e un fax a striscia,se collaboriamo tutti possiamo risolvere qualche cosa. n verde sos gabibo 800055077 fax 0221023666 mail gabibo@mediaset.it
Di  niko  (inviato il 18/09/2009 @ 12:24:57)
# 176
Concretamente quante sono i fatti contro cui fare ricorso??
dimensione cartelli?
autorizzazioni?

novità???
Di  mementomori89  (inviato il 18/09/2009 @ 13:56:55)
# 177

Percorro quel tratto di strada tutti i giorni per recarmi al lavoro e tra il 28 di giuno e il 24 di Luglio ne ho beccate 9. Che sono incasinato è a dir poco riduttivo, a parte la spesa, la patente mi è assolutamente indispensabile per recarmi al lavoro. Non posso farne a meno. Ciò che vorrei sottolineare è che (è evidente) non sono riuscito per lungo tempo ad individuare l'ubicazione di questa "macchinetta mangiasoldi". La segnaletica è insufficiente; proprio ieri dopo le prime tre notifiche ricevute, sono ripassato di proposito, perchè ora taglio dentro San Sperate, ed ho notato che il primo cartello, se passi anche a novanta tardi a notarlo, se stai sorpassando un camioncino non lo vedi neppure. Il secondo cartello è posto talmente in alto che da lontano fatichi a leggere e quando ci passi accanto la cosa non cambia affatto, anzi è motivo di distrazione. Sull'ubicazione dell'autovelox lasciamo perdere. E' distante dai cartelli quanto basta per indurre a riprendere un andatura sanzionabile. E' evidente che io sia in torto, non si discute, ma nella forma lo ritengo un ladrocinio, e quel che è peggio, autorizzato.
Sono convinto che nella forma e anche in altro esistano gli estremi per un ricorso o quanto meno per far desistere dall'azione di questa diavoleria 24 ore al giorno. E' solo per far cassa....
Di  sardusevil  (inviato il 18/09/2009 @ 14:13:47)
# 178
Ragazzi sono un genovese ( e quindi braccino ) pizzicato in vacanza a 139 km/h ) . Per vincere il ricorso basta citare un precedente vinto per lo stesso velox! Esiste ?
Di  BILDEBOLDE  (inviato il 18/09/2009 @ 14:16:22)
# 179
per bildebolde! si ma qual'è???
Di  critico  (inviato il 18/09/2009 @ 16:18:08)
# 180
poco fa ho rivisto il video che ho fatto ieri sera e devo dire che anche se poco chiaro si vede percorrendo quel tratto di strada che l'autovelox è nascosto da un cartello di direzione e che si mimetizza col cartello pubblicitario bianco (agri isola). PER CHIUNQUE FOSSE INTERESSATO AD UN EVENTUALE RICORSO METTO A DISPOSIZIONE VIDEO E FOTO CONTATTATEMI AL SEGUNTE INDIRIZZO:critico69@hotmail.it.
Come più volte da me sostenuto,potrete vedere che lo strumento è posto in modo non vederlo. Invito chiunque abbia la possibilità di filmare o fotografare percorrendo in auto di quel tratto di strada e di mettere il materiale a disposizione per i ricorsi.
Di  critico  (inviato il 18/09/2009 @ 17:22:15)
# 181
Concordo perfettamente con quanto afferma critico. Ci messo dei giorni a capire dove fosse, mi sono accorto per caso dei due pali solo andando in direzione ss; facendo il percorso inverso sembrano due banalissimi pali......o cmq non si notano subito..
Di  sardusevil  (inviato il 18/09/2009 @ 17:39:51)
# 182
Salve a tutti ,io ho provato a contattare l'avocato Chiesa,mi ha risposto la segretaria e ha detto che l' avocato riceve tramite appuntamento e che una consultazione costa 50 euro.La mia idea e' fare un bel gruppo dividerci le spese e contattare questo avocato che a quanto pare e' un tipo in gamba in fatto di autovelox.Poi si vedra' se e' il caso di fare ricorso o meno.Altrimenti attraverso le associazioni dei consumatori(dovrebbe essere gratis) tipo FEDERCONSUMATORI che e' a livello nazionale ed ha sedi in tutta italia.Fatemi sapere.Volevo ringraziare questo blog e tutte le persone che si stanno inpegnando per dare informazioni
Di  il bullo  (inviato il 18/09/2009 @ 18:12:54)
# 183
Ottimi suggerimenti del Blog a parte, l'idea di contattare "Striscia la notizia" è degna di essere presa in seria considerazione perchè se venisse dimostrato in Televisione di fronte a un audience nazionale , con immagini, C.d.S. e normativa di riferimento alla mano, che l'autovelox è irregolare, questo verrebbe immediatamente disattivato dal Prefetto e sospese le sanzioni, facendo risparmiare tanto tempo e soprattutto denaro ai contravvenzionati.
Di  Piemme  (inviato il 18/09/2009 @ 21:02:34)
# 184
bisogna che ci organizziamo e chiamiamo veramente striscia o le iene, cosi conoscono sti Cog****ni.
Di  miki  (inviato il 18/09/2009 @ 23:41:50)
# 185
ciao a tutti anche a me la segretaria dell'Avv. Chiesa ha detto che si pagano 50 euro per la consultazione. sono disposta a dividere le spese con qualcuno di voi e l'idea di consultare "striscia" mi piace.
contattatemi all'indirizzo manuela81@interfree.it


ciao

Di  rascal  (inviato il 18/09/2009 @ 23:47:22)
# 186
ragazzi ma qualcuno di sanluri o dintorni con un po di pazienza e tanta buona volonta... perche non misura i cartelli sospetti.. se non fossero regolamenteari vinceremmo tutti la causa.

critico per il materiale che hai reperito sarei interessato ad esaminarlo

mtx89rk@hotmail.it


Di  mementomori89  (inviato il 19/09/2009 @ 00:29:42)
# 187
Ieri sera son ripassato e vi posso confermare che i pali sono prima nascosti dal cartello direzionale poi sono mimetizzati col cartello pubblicitario. Chi a orecchie per intendere INTENDA!!!!
Per favore se qualcuno avesse la possibilità di filmarlo con una buona telecamera lo Faccia!!! forse è l'unica motivazione che abbiamo per fare ricorso!!
Di  critico  (inviato il 19/09/2009 @ 08:51:27)
# 188
NOTA A SENTENZA: Cass. pen., sez. II, n.11131/2009

GLI APPARECCHI PER IL RILEVAMETO DELLA VELOCITA’ OCCULTATI O NON VISIBILI POSSONO ESSERE SEQUESTRATI



Con la sentenza in oggetto, la Corte dichiara inammissibile il ricorso avverso l'ordinanza del Tribunale con la quale era stata rigettata la richiesta di riesame del decreto di sequestro preventivo avente ad oggetto gli apparecchi di rilevamento della velocità (autovelox) occultati.

La Corte conferma dunque l’impostazione del Tribunale che aveva ritenuto che l’attuale formulazione dell’art. 142 cod. str. (modif. dal d.l. 117 del 3 agosto 2007, conv. dalla legge n. 160/2007) prevede che “le postazioni di controllo debbano essere segnalate e ben visibili.

Anche la circolare 3 agosto 2007 del Ministero dell'interno prescrive la segnalazione almeno 400 metri prima del punto in cui l'apparecchio di rilevamento della velocità era collocato. Il D.M. 15 agosto 2007 e la circolare ministeriale dell'8 ottobre 2007 ribadivano l'esigenza di segnalare le postazioni di controllo con adeguato anticipo e in modo da garantirne il tempestivo avvistamento”.

Dagli accertamenti svolti dalla polizia giudiziaria risultava invece che le apparecchiature erano state ben occultate in autovetture spesso di proprietà del titolare il quale, ricevendo un compenso parametrato su ogni verbale di infrazione per il quale era riscossa la relativa sanzione, era interessato ad incrementare le riscossioni. Veniva pertanto ritenuto sussistente il reato di truffa, mentre il periculum in mora era individuato nei prevedibili ulteriori esborsi illegittimi da parte degli automobilisti sulla base di un rilevamento automatico della velocità così organizzato.

Di  critico  (inviato il 19/09/2009 @ 10:20:42)
# 189
ragazzi questo è veramente un casino serio,conoscete la modalità nell'invio dei verbali?li inviano in ordine di tempo o in ordine alfabetico?nel senso inviano tutte insieme le multe di uno stesso giorno?
Di  studente  (inviato il 19/09/2009 @ 12:36:33)
# 190
Salve ragazzi verso le 2 del mattino stavo rientrando da cagliari. Ero a 110Km/h quando mi sono accorto dell'autovelox.. e sono sceso appena dopo la curva a 80/90Km/h. Voi che dite sono stato beccato?? aspetto notizie grazie
Di  Peppi  (inviato il 19/09/2009 @ 12:51:28)
# 191
Inoltre volevo sapere come fai ad accorgerti che ti hanno beccato. Lo sparaflash è forte? Sono in paranoia fissa
Di  Peppi  (inviato il 19/09/2009 @ 13:03:29)
# 192
per Peppi. Non credo proprio se leggi quello che ho scritto sopra, se eri a 110 e poi sei sceso a 90 allora diciamo che sei passato davanti all'autovelox a 100 al max a 105 se ne togli 5 km/h e tieni conto dello scarto del tuo contachilometri ti dovrebbero avre rilevato una velocità sotto i 100 km/h, quindi al massimo solo la sanzione amministrativa che dovrebbe essere di una 50 €. ma penso che non abbiano tempo da perdere per mandare sanzioni di questo genere, dovrebbero multare non 2.500 al mese ma almeno 25.000 sarebbe la guerra contro Monastir non credi?
Di  Fausto  (inviato il 19/09/2009 @ 13:06:34)
# 193
Un paesino di tre casettine dai tetti aguzzi, un verde praticello...un vigile cipresso. Non è Rio Bo, e nella spagnoleggiante Las Plassas del Medio Campidano, vigile è un autovelox che in 5 mesi, nel 2007, ha fulminato tanti automobilisti da far schizzare il paese di appena 283 anime nella hit parade dei 25 centri non capoluogo con i più alti introiti da multe accertate pro capite classificandosi al terzo posto, anche se poi ha perso 3mila ricorsi. Nel paese più povero della Sardegna dove il reddito pro capite medio annuo è di 6.436 euro, abbondantemente sotto il limite per la sopravvivenza, sono piovute multe per 450mila euro.
Il saldo migratorio degli ultimi 10 anni è negativissimo: sono tornati in 100, sono partiti 120. Ad allevare il bestiame sono rimasti in 5 mentre 15 agricoltori e una cooperativa continuano a lavorare la terra. Gli incassi, per il Comune, piovono con le foto rubate a chi sfreccia sull’auto, introiti per 1.590 euro per abitante. I dati, pubblicati dal Sole 24 Ore, sono accompagnati da un’altra classifica che riguarda le grandi città. Per trovare la Sardegna bisogna scorrere l’elenco fino al 31º posto, dove si attesta Cagliari con accertamenti per 6,36 milioni di euro nel 2007, pari a 39,7 euro pro capite, con un aumento del 38,8% rispetto al 2006. La media nazionale è pari a 61,4 euro.
L’ammontare effettivamente riscosso supera l’85%. Nel capoluogo sardo il rapporto multe/imposte comunali è pari al 10,8%. Oristano è in 49ª postazionie con un importo complessivo di 960.000 euro, pari a 29,2 euro pro capite. Il Comune nel 2007 e’ riuscito a incassare il 70,9% degli importi previsti nei verbali. Il rapporto multe/imposte e’ pari a 11,9%. Per Nuoro, 72º posto sono disponibili solo i dati 2006: gli accertamenti ammontano a 710.000 euro, pari a 19,4 euro per abitante. La percentuale di riscossione supera il 93%. A Sassari, 81ª, sono state inflitte multe per 2,05 milioni di euro, pari a 16 euro per ogni sassarese, in aumento del 24,7%.
Il Comune è riuscito a riscuotere il 90,7%. A Olbia, novantesima, le multe hanno raggiunto un importo di 570.000 euro nel 2007, pari a 11,6 euro pro capite. Terz’ultima con 130.000 euro, pari a 4,1 euro pro capite, con un aumento, però, pari al 162,7% rispetto al 2006 è Carbonia. E qui il Comune è riuscito a riscuotere appena il 47%, al di sotto della media nazionale del 51,9%: il rapporto multe/imposte è pari a 2,3, quarto peggior risultato su scala nazionale, in cui la media e’ del 15,1.
«Noi l’Autovelox lo utilizziamo da due anni per garantire sicurezza - dice il sindaco di Ardara Giampaolo Nuvoli, dirigente del ministero di Grazia e Giustizia, finito nel mirino degli automobilisti multati - e ora, anche quando il servizio è sospeso rallentano. Dall’estate del 2007 a oggi gli incidenti si sono praticamente azzerati». E gli incassi? «150mila euro il primo anno, 100 il secondo dai quali bisogna detrarre il 38% per la società che gestisce l’impianto e il costo del contenzioso sempre aperto con gli automobilisti».
In sostanza servono tre contravvenzioni per sostenere una causa davanti al giudice di pace. «In aula ci davano sempre torto, ora appelliamo, finisce che tra entrate e spese siamo pari, ma non abbiamo più raccolto cadaveri».
Di  Pierluigi  (inviato il 19/09/2009 @ 13:22:51)
# 194
Grazie fausto spero tu abbia ragione. XKè sinceramente non ho proprio voglia di regalare soldi così. Io flash non ne ho visto xò ho questo dubbio. Vabè si vedrà più in là. Qnt tempo hanno x mandare la lettera a casa?
Di  peppi  (inviato il 19/09/2009 @ 14:00:01)
# 195
perchè non prendiamo un legale tutti assieme???? così capiamo cosa possiamo fare è riusciamo ad avere delle spese contenute ...fatemi sapere
Di  mauro  (inviato il 19/09/2009 @ 16:50:48)
# 196
anche io ho mandato una mail e un piccolo video a striscia,speriamo bene....
Di  ballaloi  (inviato il 19/09/2009 @ 21:05:13)
# 197
ho già beccato due multe da 160 euro l'una nell'autovelox di monastir!!
nn avevo mai preso multe da autovelox fissi, perchè sono sempre visibili e segnalati chiaramente...questo qui è nascosto dopo la curva in modo da beccare più gente possibile!!
secondo me il comune di monastir si riempie di soldi con questa trovata!!
sapete cmq se è possibile fare ricorso?
Di  giuse  (inviato il 21/09/2009 @ 12:55:18)
# 198
e cmq nn era uscito il decreto maroni contro gli autovelox fissi gestiti da privati? http://www.ilcorrieredellasicurezza.it/articolo.asp?idarticolo=2313

quindi dopo l'uscita del decreto nn dovrebbero essere nulle tutte le multe??

Di  giuse  (inviato il 21/09/2009 @ 13:18:06)
# 199
ciao a tutti, anche io ho preso un bel multone grazie all'autovelox di Monastir....
Qualcuno possiede il famoso Decreto utile ad individuare ove il Prefetto di Cagliari ha concesso l'omissione della contestazione immediata da parte delle Forze dell'Ordine in relazione alla violazione dell'art. 142/8 C. d. S. (eccesso di velocità)?


Di  Maria  (inviato il 21/09/2009 @ 16:10:38)
# 200
salve,i vigili di monastir sono anche molto solerti a chiedere i soldi,il 13 luglio sono stato beccato e guarda caso per 1 solo chilometro devo pagare 385 euro +10 punti+sospensione.Sono un sardo che lavora a roma e ho provato a chiamare l'avv.chiesa ma senza riuscirci se qualcuno di noi ci fosse riuscito può farci sapere se il ricorso e fattibile prima che scadono i 60gg grazie
Di  efy  (inviato il 21/09/2009 @ 17:40:07)
# 201
per giuse, posso sapere quando ti hanno beccato e a quanto andavi di velocità effettiva, anch'io temo di essere stato beccato e visti i verbali che stanno notificando ho paura che mi arrivi, non sapevo che ci fosse l'autovelox.
Di  Frengo  (inviato il 21/09/2009 @ 20:14:50)
# 202
l'avv. chiesa solo per una consulenza richiede 50 euro, però non vorrei che alla fine mi dicesse che non si possa nulla così mi ritroverei a sborsare ulteriori 50 euro ...comunque è semplicissimo rintracciarlo basta tel allo 070652603 la segreteri spiega quando chiamare
Di  una vittima di monastir  (inviato il 21/09/2009 @ 22:04:12)
# 203
Cambiate avvocato !!!!! ce ne sono che non chiedono nulla per le consulenze.
Comunque vi consiglio in ogni caso di ricorrere al giudice di pace! Dobbiamo intasare il suo ufficio e costringere ogni volta qualcuno del comune a presentarsi!!!
A TUTTI QUELLI CHE HANNO BECCATO LA MULTA CONSIGLIO DI RECARSI AL COMUNE DI MONASTIR E RICHIEDERE CON UNA DOMANDA DI ACCESSO AGLI ATTI, L'AUTORIZZAZIONE DELLA PREFETURA E DELL'ANAS E DELLA POLIZIA STRADALE AD INSTALLARE LO STRUMENTO.INOLTRE RICHIEDETE OMOLOGAZIONE TARATURA E REVISIONE DELLO STRUMENTO!!!!
Di  critico  (inviato il 21/09/2009 @ 23:22:42)
# 204
Ringrazio critico per il video fornitomi...il cartello pubblicitario posto qualche metro dopo i due fatidici paletti...li mimetizza perfettamente... sino ad una discreta prossimita, anche sapendo dove cercarli non si vedono subito...ora il tutto sta nel calcolare... questa discreta distanza e vedere se sta sotto tot metri... se nn ricordo male dovrebbero essere 81 (su ciò spero qualcuno possa fare chiarezza)beh nn sarebbe una cattiva motivazione per fare ricorso...inoltre bisogna sempre vedere le fatidiche dimensioni dei cartelli che segnalano l'autovelox..
Di  mementomori89  (inviato il 22/09/2009 @ 03:45:53)
# 205
aggiungo un piccolo particolare... per chi si ritrovi eventualente a misurare il cartello.. le lettere devono essere
# Su Strade Extraurbane secondarie e Urbane di scorrimento: tra i 12,5 cm e i 16,7 cm;
Di  mementomori89  (inviato il 22/09/2009 @ 04:45:34)
# 206
Ho misurato i cartelli (purtroppo non avendo letto prima l'ultimo post di mementomori89 non ho misurato le lettere).

Non ho misurato l'altezza perchè per farlo servirebbe un metro rigido ed una scala, tutte cose che non avevo con me.

Cmq le misure sono:

PRIMO CARTELLO base = 90 cm

SECONDO CARTELLO base = 150 cm

Le dimensioni per legge devono essere 135x200 (vedi anche il post n.120), per cui il primo cartello è palesemente irregolare, mentre il secondo è più che abbondante ( in altezza è ben oltre i 200 cm ).
Di  Falstaff  (inviato il 22/09/2009 @ 09:10:17)
# 207
Salve, anche io mi sn preso un paio di verbali, vorrei approfondire la grandezza dei cartelli e delle lettere per valutare se potrebbe essere la base per il ricorso per tutti noi! io nn sono di cagliari o provincia, qualcuno potrebbe misurare i cartelli e le dimensioni delle lettere?
vi ringrazio e continuiamo a scrivere!
Di  MM  (inviato il 22/09/2009 @ 12:37:22)
# 208
l'avv. chiesa chiede per il ricorso
200 euro
Di  efy  (inviato il 22/09/2009 @ 15:53:43)
# 209
non è molto se siamo in dieci ci vengono 20 € a testa, per me va bene.
Di  anonimo  (inviato il 22/09/2009 @ 16:11:04)
# 210
credo che sia a persona
Di  efy  (inviato il 22/09/2009 @ 16:15:27)
# 211
Ciao a tutti!!anche io sono stato beccato dalla faditica macchinetta ruba soldi!! 384 euro di multa , meno 10 punti patente e 3 mesi di sospensione patente!!cosa dire se nn che son fregato!!come vado a lavoro?? cmq per nn perdere le speranze vorrei provare a fare ricorso anche prendendo in considerazione il post 65 che riporta i dati dei punti ad alta incidenza mortale!!ecco proprio da li si capisce che la macchinetta è installata molto dopo quel punto pericoloso!! è messa esattamente al km 19.392!! e poi bisogna verificare bene se hanno giurisdizione, dato che è una strada statale!!
In ogni caso io ho contattato L'Avv Andrea Pubusa, che è conosciuto per aver fatto annullare tutti i verbali di Las Plassas, e lui stesso mi ha detto che si potrebbe vedere il tutto e quindi capire se è il caso o no di ricorrere!!chi meglio di lui può aiutarci?? Addirittura per Las Plassas aveva riunito tutti i riccorrenti a sanluri e nn aveva chiesto niente!! Proviamo quindi tutti a contattarlo e a fare una cosa in gruppo, almeno abbiamo più possibilità!! ecco il contatto:
Pubusa Avv. Andrea Studio Legale
09129 Cagliari (CA)

84, VIA TUVERI GIOVANNI BATTISTA

tel: 070 401457

Poi appena avete notizie mandatemi una mail a : maurizio.cappai@tiscalinet.it
Vediamo un pò che ci dice!!!!
ciao a tutti e grazie per tutte le notizie!!
Di  Maurizius  (inviato il 22/09/2009 @ 18:55:28)
# 212
Ah dimenticavo, io sono stato beccato il 27/06/2009 e il verbale mi è arrivato il 21 agosto!! Ciao a tutti!!
Di  Maurizius  (inviato il 22/09/2009 @ 19:21:42)
# 213
per Maurizius ....si conosco Pubusa è Ok, lo consiglio a tutti!!! Ti ho spedito un video, fatto da me,sulla mimetizzazione dello strumento con il cartello. Guardalo e fallo vedere a Pubusa anche se non è molto chiaro.Comunque bisogna battere sulle competenze!!!
Di  critico  (inviato il 22/09/2009 @ 21:37:23)
# 214
FORSE C'E' UNA BUONA NOTIZIA !!!!QUI SI CITA SOLO LA POLIZIA STRADALE!!!!!:LEGGETE CON ATTENZIONE:

Prot. n. M_ITPR_CAUTG00755082007-10-25

Area III/Bis: Applicazione del Sistema Sanzionatorio Amministrativo – C.D.S

VISTA la legge 1 agosto 2002, n. 168 (conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto Legge 20 giugno 2002, n. 121, recanti disposizioni urgenti per garantire la sicurezza nella circolazione stradale) e in particolare l’art. 4;

VISO il Decreto Legge 3 agosto 2007, n. 117, convertito in Legge il 2 ottobre 2007, n. 160, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 230 del 3 ottobre 2007, recante disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione;

VISTE le circolari del Ministero dell’Interno nn. 300/A/1/54584/101/3/3/9 del 3/10/2002, 300/A/1/54585/10/3/3/9 del 3/10/2002, 300/A/1/41198/10/3/3/9 dell’8/4/2003 e n. 300/A/1/26352/101/3/3/9 del 20/6/2007;

VISTI i propri precedenti decreti nn. 235/2003-S C.d.S. del 18/6/2003, 44930/2006 del 12/6/2006 e nr. 29038/2007 del 16/4/2007 con cui sono state individuate le strade, diverse dalle autostrade o dalle strade extraurbane principali, ovvero singoli tratti di esse, tenendo conto del tasso di incidentalità, delle condizioni strutturali, plano-altimetriche e di traffico nelle quali non è possibile il fermo di un veicolo senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione, alla fluidità del traffico o all’incolumità degli agenti operanti e dei soggetti controllati;

VISTI i verbali delle riunioni tecniche tenutesi negli Uffici di questa Prefettura;

RILEVATO che nelle strade così individuate gli organi di polizia stradale possono utilizzare o installare dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento di cui agli artt. 142 e 148 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni;

CONSIDERATO che la violazione deve essere documentata con sistemi fotografici di ripresa video o con analoghi dispositivi che, nel rispetto delle esigenze correlate alla tutela della riservatezza personale, consentano di accertare, anche in tempi successivi, le modalità di svolgimento dei fatti costituenti illecito amministrativo, nonché i dati di immatricolazione del veicolo ovvero il responsabile della circolazione;

RILEVATO che nelle ipotesi in cui vengano utilizzati i mezzi tecnici o i dispositivi di controllo del traffico suindicati, non si applica la disposizione contenuta nell’art. 200 del decreto legislativo n. 285 del 30 aprile 2002, circa la contestazione immediata della violazione al trasgressore;

TENUTO CONTO che sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali di cui all'articolo 2, comma 2, lettere A e B, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, gli organi di polizia stradale di cui all'articolo 12, comma 1, del medesimo decreto legislativo, secondo le direttive fornite dal Ministero dell'interno, sentito il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, possono utilizzare o installare dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico, di cui viene data informazione agli automobilisti, finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento di cui agli articoli 142 e 148 dello stesso decreto legislativo, e successive modificazioni. I predetti dispositivi o mezzi tecnici di controllo possono essere altresi' utilizzati o installati sulle strade di cui all'articolo 2, comma 2, lettere C e D, del citato decreto legislativo, ovvero su singoli tratti di esse, individuati con apposito decreto del prefetto ai sensi del comma 2. 2;

CONSIDERATO che le strade urbane di quartiere e le strade locali, classificate come tali dall’art. 2 comma 2° lett. E ed F del C.d.S., restano escluse dall’ambito di applicazione della norma in esame, in quanto tali strade presentano delle caratteristiche strutturali e limitazioni di velocità, che consentono sempre l’intervento degli Organi di Polizia Stradale e la contestazione immediata delle violazioni;


- 1 -
- 2 -


RITENUTO di dover riunire, anche per facilità di consultazione, in un unico decreto i propri provvedimenti relativi all’utilizzo o installazione dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento di cui agli artt. 142 e 148 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni;

DECRETA

1. Nel territorio provinciale sono individuate - tenuto conto del tasso di incidentalità, delle condizioni strutturali e plano-altimetriche, di traffico o di altre cause per le quali non è possibile il fermo di un veicolo senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione, alla fluidità del traffico o all’incolumità degli agenti operanti e dei soggetti controllati - le strade che si elencano di seguito specificandone la progressiva chilometrica di inizio e fine:

 SS 130 - dal Km 5+400 al Km 18+000
 SS 130D - dal Km 10+600 al Km 11+800
 SS 131 - dal Km 18+000 al Km 47+000
 SS 466 - dal Km 0+000 al Km 1+760
 SS 554 - dal Km 0+000 al Km 13+631
 SS 387 - dal Km 7+000 al Km 28+100
 SS 125 - dal Km 10+000 al Km 54+000
 SS 126 - dal Km 14+000 al Km 35+000
 SS 128 - dal Km 0+000 al Km 22+000
 SS 195 - dal Km 0+637 al Km 43+000
 SS 195 - dal Km 0+000 al Km 4+200 - Rac (ex Via San Paolo)
 SS 197 - dal Km 1+335 al Km 27+950
 SS 197 - dal Km 40+500 al Km 41+160
 SS 197 - dal Km 41+920 al Km 42+500
 SP 17 - dal Km 0+000 al Km 37+000 - “Margine Rosso – Villasimius”
 SP 17 “quater” dal Km 0+000 al Km 5+500

2. Gli organi di polizia stradale di cui all’art. 12, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, possono utilizzare o installare nei tratti di strada suelencati dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni a norme di comportamento di cui agli artt. 142 e 148 del predetto decreto legislativo;

3. L’installazione e l’utilizzazione dei dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico dovrà essere preventivamente segnalata e ben visibile all’utenza, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del Codice della Strada, le cui modalità di impiego sono stabilite con decreto del Ministro dei Trasporti del 15 agosto 2007, recante le norme di attuazione dell’art. 3, comma 1, lettera b) del Decreto Legge 3 agosto 2007, n. 117;


4. Gli organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12, comma 1° del Decreto Legislativo n. 285/1992 sono incaricati dell’esecuzione del presente decreto.

Cagliari, 25 ottobre 2007
IL PREFETTO
( Salvatore GULLOTTA )
Di  critico  (inviato il 22/09/2009 @ 21:53:21)
# 215
"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 12. Espletamento dei servizi di polizia stradale.

1. L'espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal presente codice spetta:

a) in via principale alla specialità Polizia Stradale della Polizia di Stato;

b) alla Polizia di Stato;

c) all'Arma dei carabinieri;

d) al Corpo della guardia di finanza;

d-bis) ai Corpi e ai servizi di polizia provinciale, nell'ambito del territorio di competenza; (1)

e) ai Corpi e ai servizi di polizia municipale, nell'ambito del territorio di competenza (2);

f) ai funzionari del Ministero dell'interno addetti al servizio di polizia stradale;

f-bis) al Corpo di polizia penitenziaria e al Corpo forestale dello Stato, in relazione ai compiti di istituto. (1)

2. L'espletamento dei servizi di cui all'art. 11, comma 1, lettere a) e b), spetta anche ai rimanenti ufficiali e agenti di polizia giudiziaria indicati nell'art. 57, commi 1 e 2, del codice di procedura penale.

3. La prevenzione e l'accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale e la tutela e il controllo sull'uso delle strade possono, inoltre, essere effettuati, previo superamento di un esame di qualificazione secondo quanto stabilito dal regolamento di esecuzione:

a) dal personale dell'Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale, dell'Amministrazione centrale e periferica del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, del Dipartimento per i trasporti terrestri appartenente al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dal personale dell'A.N.A.S.;

b) dal personale degli uffici competenti in materia di viabilità delle regioni, delle province e dei comuni, limitatamente alle violazioni commesse sulle strade di proprietà degli enti da cui dipendono;

c) dai dipendenti dello Stato, delle province e dei comuni aventi la qualifica o le funzioni di cantoniere, limitatamente alle violazioni commesse sulle strade o sui tratti di strade affidate alla loro sorveglianza;

d) dal personale dell' Ente Ferrovie dello Stato e delle ferrovie e tranvie in concessione, che espletano mansioni ispettive o di vigilanza, nell'esercizio delle proprie funzioni e limitatamente alle violazioni commesse nell'ambito dei passaggi a livello dell'amministrazione di appartenenza;

e) dal personale delle circoscrizioni aeroportuali dipendenti dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nell'ambito delle aree di cui all'art. 6, comma 7;

f) dai militari del Corpo delle capitanerie di porto, dipendenti dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nell'ambito delle aree di cui all'art. 6, comma 7. (3)

3-bis. I servizi di scorta per la sicurezza della circolazione, nonché i conseguenti servizi diretti a regolare il traffico, di cui all'articolo 11, comma 1, lettere c) e d), possono inoltre essere effettuati da personale abilitato a svolgere scorte tecniche ai veicoli eccezionali e ai trasporti in condizione di eccezionalità, limitatamente ai percorsi autorizzati con il rispetto delle prescrizioni imposte dagli enti proprietari delle strade nei provvedimenti di autorizzazione o di quelle richieste dagli altri organi di polizia stradale di cui al comma 1. (1)

4. La scorta e l'attuazione dei servizi diretti ad assicurare la marcia delle colonne militari spetta, inoltre, agli ufficiali, sottufficiali e militari di truppa delle Forze armate, appositamente qualificati con specifico attestato rilasciato dall'autorità militare competente.

5. I soggetti indicati nel presente articolo, eccetto quelli di cui al comma 3-bis, quando non siano in uniforme, per espletare i propri compiti di polizia stradale devono fare uso di apposito segnale distintivo, conforme al modello stabilito nel regolamento. (4)


(1) Inserito dalla legge n. 214 del 1° agosto 2003, di conv. del decreto-legge n. 151/2003.
(2) Secondo l'interpretazione fornita dall'art. 68 della legge 23 dicembre 1999 n. 488 (legge finanziaria 2000), le funzioni di prevenzione ed accertamento delle violazioni alle norme della circolazione, attribuite agli "ausiliari del traffico" dall'art. 17 della legge n. 127 del 1997, comprendono i poteri di contestazione immediata e sottoscrizione del verbale di accertamento, qualora essi siano stati nominativamente designati dal sindaco; ad essi può anche essere conferita la competenza a disporre la rimozione dei veicoli in alcuni dei casi previsti dal comma 2 dell'art. 158 del codice.
(3) Così modificato per legge 24 dicembre 1993, n. 537.
(4) Modificato dalla legge n. 214 del 1° agosto 2003, di conv. del decreto-legge n. 151/2003.
Di  critico  (inviato il 22/09/2009 @ 22:07:22)
# 216
ringrazio falstaff per le misurazioni... se uno dei due cartelli è irregolare...e magari l'altro e più vicino dei metri minimi consentiti.. abbiamo una cosa in più da aggiungere al fatto che come è palese nel video di critico i paletti sono mimetizzati da un cartello pubblicitario... e queste sarebbero due ottimo mezze cose...
Ultimo punto... che volevo sottolineare dopodiche io non ho più idee è il seguente:

da quanto letto nell'articolo dell'unione sarda la società che affitta l'autovelox al comune prende 20 euro a multa se cosi fosse...credo che non sia una cosa regolamentare... ovvero la cifra guadagnata dalla società non dovrebbe essere in percentuale al numero di verbali effettuati..
NON SONO ASSOLUTAMENTE CERTO DI QUESTO QUINDI CHIEDO APPROFONDIMENTI.. IO PROVERO IN QUESTI GIORNI A CONTATTARE UN AVVOCATO CHE CONOSCO..NELLA SPERANZA DI POTER TROVARE UNA SOLUZIONE A PRESTO...

p.s. critico non ho capito a cosa ti riferisci (pensi siano fuori giurisdizione)
Di  mementomori89  (inviato il 22/09/2009 @ 22:19:44)
# 217
scusate l'autovelox è al KM 19.400
loro sono autorizzati a metterlo solo tra il 22 e il 23 sulla 131
non è un buon motivo per fare ricorso??


AVVISO ALL’UTENZA


Ai sensi dell’art. 4 della legge 1 agosto 2002, n. 168, nel territorio comunale di Monastir, sono state individuate, “tenuto conto del tasso di incidentalità, delle condizioni strutturali e planoaltimetriche, di traffico o di altre cause per le quali non è possibile il fermo di un veicolo senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione, alla fluidità del traffico o all’incolumità degli agenti operanti e dei soggetti controllati”, le strade che si elencano di seguito, specificandone la progressiva chilometrica di inizio e fine:


SS. 131 dal Km. 22+00 al Km. 23+85;


SS. 128 dal Km. 0+000 al Km. 3+600;


Questa Polizia Municipale pertanto, provvederà all’installazione ed all’utilizzo dei dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico, nelle strade anzidette, nelle forme e nei modi stabiliti dalla legge 1 agosto 2002 n. 168 e dal Decreto Prefettizio n. 236/2003-S C.d.S.
Di  Vanessa  (inviato il 22/09/2009 @ 22:19:56)
# 218
3. La nozione del concetto di territorio
Il territorio è lo spazio entro il quale un Ente esercita le proprie potestà.
Tale definizione è stata in realtà coniata con riguardo al territorio dello Stato;
tuttvia la sua adattabilità alla nozione del territorio di Ente Locale risulta
possibile in virtù della sentenza numero 1101 pronunciata dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Toscana in data 20 settembre 1984.
All’interno del territorio di un Ente Locale possono insistere beni la cui proprietà
spetta ad altri soggetti.
Con riferimento alle strade, l’articolo 2 del Codice della Strada distingue tra
strade statali, regionali, provinciali e comunali.
Per effetto del combinato disposto degli articoli 2, comma settimo, del Codice della
Strada e 4, comma quarto, del relativo Regolamento (Decreto del Presidente della
Repubblica 16 dicembre 1992 numero 495), le strade extraurbane (diverse dalle
autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali possono essere classificate come
strade comunali soltanto ove attraversino comuni con popolazione superiore ai
diecimila abitanti e comunque a seguito di apposita deliberazione da parte della
Giunta Comunale, che attribuisce un toponimo a tali arterie e le include
nell’elenco toponomastico (resta salvo pertanto il rispetto delle norme in materia
di intitolazione di strade).
In difetto della deliberazione testé argomentata, anche le strade extraurbane
(diverse dalle autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali che attraversino
comuni con popolazione superiore ai diecimila abitanti non assumono la
classificazione di strade comunali (orientamento fatto proprio dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Sardegna, con sentenza numero 762 pronunciata
in data 27 dicembre 1985).
Né tantomeno si può far valere la mappa catastale in contrasto (giusta sentenza
numero 537 pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale della
Campania, sede di Napoli, in data 17 maggio 1978).
Sulla qualificazione dell’inclusione nella toponomastica comunale come indice
presuntivo della comunalità di una strada, l’orientamento giurisprudenziale è
pressoché conforme, come dimostrato dalla sentenza numero 34 pronunciata dal
Tribunale Amministrativo Regionale della Sardegna in data 16 gennaio 2003.
Pertanto una strada extraurbana (diversa da autostrada) statale e/o regionale e/o
provinciale classificata come tale non è di proprietà comunale.
4. Carenza di legittimazione della polizia locale
su strade non di proprietà degli Enti di pertinenza
E’ stato sufficientemente acclarato che le strade extraurbane (diverse dalle
autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali classificate come tali non
rientrano nel territorio comunale.
Sicché non è possibile invocare per suffragare la legittimità delle sanzioni
amministrative irrogate per infrazioni stradali le decisioni della prima sezione
civile della Corte Suprema di Cassazione individuate dai numeri 3019 del 01
marzo 2002 e 3761 del 15 marzo 2001, le quali semmai affermano che la polizia
locale è competente esclusivamente nel territorio dell’Ente cui sia organica.
La polizia municipale/provinciale non ha alcuna legittimazione operativa sulle
strade non comunali/non provinciali.
Specificamente si è pronunciato con due sentenze il Giudice di Pace del
Mandamento di Cosenza:
· la prima risale al 15 gennaio 2004 (Baiardi, consultabile in
www.studiumfori.it/visallex.php?id=1684);
· la seconda rimonta al 28 giugno 2004 (Suma, consultabile in
www.studiumfori.it/visallex.php?id=1685).
Ma lo stesso principio è arguibile da altre più remote pronunce.
La seconda sezione del Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, con
sentenza numero 423 del 23 maggio 1994, aveva affermato che
un’Amministrazione Comunale è carente di potere su strade che non le
appartengano.
La terza sezione civile della Corte Suprema di Cassazione, invece, con sentenza
numero 11361 del 19 dicembre 1996, aveva negato la responsabilità di
un’Amministrazione Comunale per insidia causativa di sinistro stradale su
arteria non comunale ancorchè attraversante il territorio dell'Ente .
Di  critico  (inviato il 22/09/2009 @ 22:42:56)
# 219
Quindi??
Di  Vanessa  (inviato il 22/09/2009 @ 22:47:47)
# 220
hanno il decreto dal prefetto di cagliari,quindi sono in regola!
Di  cabubbi  (inviato il 22/09/2009 @ 22:51:52)
# 221
si ho capito ma il decreto ce l'hanno dal km 22 al km 23 non al km 19,400
sbaglio???
Di  Vanessa  (inviato il 22/09/2009 @ 22:57:56)
# 222
Nel vebale si parla del Decreto della prefettura di CA n. 76034 del 25.10.2007 sicuramente e' quello che li da l'autorizazzione per piazzarlo in quel punto
Di  cabubbi  (inviato il 22/09/2009 @ 23:04:03)
# 223
i decreti affermano che non c'è l'obbligo di di contestazione immediata in quei tratti di strada ,ma non li autorizza a piazzare lo strumento !!!!!!! Sul sito della polizia municipale e sulle contravenzioni non vi è elencato nessun numero di autorizzazione all'utilizzo dell'autovelox. Riuscite a capire dal punto di vista giuridico la differenza ???
Il comune non può piazzare lì l'autovelox perchè fuori dalla propria giurisdizione. vi faccio un esempio: se uno automobilista subisce un danno sul quel tratto di strada per incuria del fondo stradale, a chi chiede i danni ?? all'anas e non al comune di monastir!! chi appone i cartelli stradali in quel tratto di strada?? l'anas perchè di sua competenza !! chi stabilisce i limiti di velocità ?? l'anas perchè di sua competenza CAPITE ORA PERCHé SI PUç RICORRERE ED VINCERE
Di  critico  (inviato il 22/09/2009 @ 23:21:51)
# 224
nella mi amulta questo decreto non compare
Di  vanessa  (inviato il 22/09/2009 @ 23:25:09)
# 225
Io vorrei capire se qualcuno che ha letto questo Blog ha fatto ricorso e l'ha vinto!!
Di  Vane  (inviato il 22/09/2009 @ 23:27:23)
# 226
Ciao Critico spero che sia come dici tu in ogni caso bisognerebbe informarsi da qualche legale serio perche' se si fa un ricorso e si perde ,oltre alla multa bisogna pagare anche le spese del processo
Di  cabubbi  (inviato il 22/09/2009 @ 23:29:36)
# 227
Le multe sono incominciate ad arrivare da circa un mese quindi non credo che abbiano gia fatto ricorsi perche' passa del tempo
Di  cabubbi  (inviato il 22/09/2009 @ 23:32:57)
# 228
LEGGETE COSA E' SUCCESSO A NUORO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!«L'autovelox sulla 131 è illegittimo»

Per la Cisal il controllo della velocità sulle strade extraurbane spetta solo alla polizia

I sindacati dei vigili contro l'iniziativa del Comune di Nuoro
Prime polemiche dopo l'attivazione del servizio sulla Nuoro - Siniscola che in pochi giorni ha portato a elevare ben 190 contravvenzioni.
«L'autovelox piazzato dal Comune di Nuoro sulla 131 dcn è illegittimo, per questo il prima possibile impugneremo l'ordine di servizio del comandante». Ad annunciarlo è Luciano Carroni, segretario provinciale della Cisal, dopo che nei giorni scorsi il rilevatore automatico di velocità gestito per conto dell'amministrazione nuorese da una ditta privata ha fatto il suo esordio lungo la superstrada che collega il capoluogo barbaricino a Siniscola.
Una prima col botto, visto che nonostante l'utilizzo dell'autovelox fosse stato ampiamente preannunciato nelle settimane precedenti, in tre giorni sono state elevate 190 multe per eccesso di velocità. Un dato incredibile se si considera che mediamente la polizia stradale arriva a rilevare dalle 5 alle 6 infrazioni ad ogni servizio giornaliero, dovuto forse al fatto che il macchinario è stato piazzato in un tratto - poco dopo la galleria di Pratosardo - in cui il limite di velocità è di appena 50 chilometri orari. Tanto che qualcuno - nonostante le rassicurazioni dell'assessore Ivo Carboni sul fatto che «l'autovelox verrà utilizzato solo per dissuadere gli automobilisti ad infrangere i limiti di velocità» - teme che si trasformi in una sorta di multificio il cui vero e unico obiettivo è quello di dare una bella rimpinguata alle casse comunali.
Un aspetto neanche sfiorato dal rappresentante Cisal, che contesta invece la legittimità stessa dell'iniziativa del Comune e l'utilizzo dei vigili urbani per svolgere quel servizio su una strada extraurbana com'è la 131. «L'articolo 11 del codice della strada parla chiaro - attacca Carroni - e spiega che ai servizi di polizia stradale provvede il ministero dell'interno, facendo salve le attribuzioni dei comuni solo per quanto concerne i centri abitati. E nell'articolo 3 si spiega che per centro abitato s'intende l'insieme di edifici delimitato lungo le vie di accesso dagli appositi segnali di inizio e fine. Dunque la polizia municipale può fare questo tipo di attività solo nel centro abitato, non fuori». Poi Carroni sottolinea anche un altro nodo più squisitamente sindacale, che riguarda la sicurezza sul lavoro. «Se agli agenti impegnati nel servizio autovelox in strade extraurbane dovesse accadere qualcosa l'assicurazione potrebbe in teoria non coprire l'evento, per questo vogliamo chiarimenti e rassicurazioni in merito». Da qui la decisione di aprire una vertenza per chiedere al comandante Alberta Muscas l'immediata sospensione del servizio. ( m. le. )

13/12/2008
Di  CRITICO  (inviato il 22/09/2009 @ 23:55:40)
# 229
Sempre riguardo alla competenza della polizia municipale sulle strade statali:
http://www.overlex.com/leggithread.asp?id=6294
Di  Falstaff  (inviato il 23/09/2009 @ 12:04:43)
# 230
ciao a tutti, compagni di sventura a Monastir e non, vi segnalo un altro autovelox che verrà attivato la settimana prossima sull'asse mediano altezza dell'incrocio per genneruxi. Limite 70 km/H.
occhio!!
Di  rascal  (inviato il 23/09/2009 @ 21:12:47)
# 231
Ciao ragazzi, ho letto 230!!! post, e ancora non ce n'è uno che chiarisca il problema.
E' inutile dire che ho preso la multa, è inutile chiedermi a quanto andavo perchè è ininfluente.
Io credo che tutti vogliamo sapere se il ricorso si può fare o no, copia e incolla di decreti vecchi di 10 anni non aiutano, io vorrei sapere se c'è qualcuno che ha fatto ricorso e vorrei sapere se l'ha vinto o perso.
Tutto il resto non aiuta molto, forse si può fare forse non si può fare a napoli così a genova cosà...
quindi evitiamo di scrivere cose di cui non siamo sicuri o cose campate per aria.
Io invece vorrei porre una domanda che può sollevare un altro motivo per fare ricorso.
Sui verbali è riportata l'ora solare e non quella legale, questo può essere considerato come un errore o no?
Di  Alessandro126km/h-5punti169euro  (inviato il 24/09/2009 @ 10:55:46)
# 232
Caro Alessandro 126km, tu che pretendi tanta concretezza da chi scrive nel blog, vai a carcare motivi assurdi per ricorre, come l'ora solare anzichè quella legale, per chi vuole davvero fatti e non chiacchere, vi dirò che è già stato presentato ricorso presso il Giudice di Pace di Serramanna, contro i verbali della polizia municipale di Monastir, si è in attesa della fissazione della prima udienza, nel ricorso sono indicati 6 motivi per ottenere l'annullamento, come l'incompetenza della polizia municipale sulla s.s. 131, in quanto sulla strada statale è competente solo la stradale della polizia di Stato, ed altri validissimi motivi, ad esempio i verbali sono nulli perchè riportano quale responsabile dell'atto persona diversa da chi deve esserne l'autore (cioè l'agente accertatore) mentre per legge il verbale deve essere redatto e firmato come reponsabile (anche a stampa) proprio dall'agente accertatore, perciò occhio a chi è indicato quale responsabile dell'atto, inoltre, secondo la direttiva del Ministero dell'Interno del 14.08.2009 l'autovelox deve essere reso ben visibile mediante opportuna colorazione (nel nostro caso ci sono due anonimi pali bianchi)o, altrimenti, deve esserci sull'auvovelox un segnale che indichi l'organo operante (segnale che non c'è), aggiungo che il Decreto Prefettizio, per intederci quello del 25 ottobre 2007, non cita il preventivo ed obbligatorio parere dell'ente proprietario della strada (cioè l'ANAS), perciò se non è stato chiesto il parere dell'ANAS il decreto del Prefetto di Cagliari non è legittimo.
Di  SOLIDALE  (inviato il 24/09/2009 @ 12:46:47)
# 233
Ciao Solidale, la tu è una risposta concreta, e spero che alla fine tu abbia ragione.
Però concreta non vuol dire giusta...dici che solo la stradale ha competenze sulla 131 e questo non è sempre vero, in questo caso è vero o no?Il parere all'ANAS sai che non è stato chiesto o stai supponendo che non sia stato chiesto?
Il problema dell'ora solare nel mio caso salta fuori perchè il verbale indica le 15:44 ma io a quell'ora ero con la macchina a 100km di distanza e posso dimostrarlo.
se l'orario è sbagliato visto che posso dimostrarlo il ricorso lo vinco in 20minuti perchè è un vizio di forma nella compilazione del verbale, però quello che mi è stato detto è che in realta le 15:44 sono da intendersi come 14:44 perchè l'autovelox di monastir lavora con l'ora legale e non solare.
Io vorrei scoprire se questo "è da intendersi 14:44" è una cosa che la polizia municipale può dire per annullare il mio ricorso oppure non è una scusante.
Il verbale dev'essere redatto con l'ora legale o solare?
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 14:04:47)
# 234
Nel mio verbale la Sig.ra Rita Pani è sia l'accertatore che il responsabile immisione dati...
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 14:13:52)
# 235
Da me l'accertatore è Perra Luigi, ma il responsabile immissioni dati ecc... è Pani Rita. Cosa significa ciò? Accertatore e responsabile DEVONO essere la stessa persona per legge senza se e senza ma..., esistono eccezioni che farebbero perdere il ricorso o cos'altro?
Di  Dyl  (inviato il 24/09/2009 @ 14:49:56)
# 236
Ragazzi...nomi e cognomi non si possono fare, si viola il diritto alla privacy. Solo per mp.
Di  Pierluigi  (inviato il 24/09/2009 @ 15:11:20)
# 237
Caro Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro ),nel nostro piccolo con i nostri interventi stiamo cercando una soluzione ed una valida motivazione per ricorrere. Ognuno di noi da un piccolo contributo e consiglia sul come preparare un ricorso.
Da tutto ciò che è stato scritto trai le tue conclusioni ed imposta il tuo ricorso,altrimenti se non ne sei capace vai da un avvocato.
Di  critico  (inviato il 24/09/2009 @ 16:34:00)
# 238
sono d'accordo con SOLIDALE!! come più volte da me postato l'autovelox non è sufficiente visibile(come impongono le direttive) mimettizzandosi con i cartelli pubblicitari bianchi, inoltre e posto subito dopo una curva in un tratto in discesa. Sulle competenze non ci sono dubb!!!
Di  critico  (inviato il 24/09/2009 @ 16:39:58)
# 239
Ciao critico.
Io li ho letti tutti i post, ma tra uno e l'altro ci son mille differenze, c'è chi dice BIANCO e c'è chi dice NERO,non possono avere ragione entrambi, quindi uno dei due sta parlando senza sapere quel che dice... per quello io dico di parlare solo se si è certi, i copia/incolla da altri siti non aiutano.
Concordo che sia poco visibile, ma la visibilità come la MISURI, è un dato soggettivo, per qualcuno potrebbe essere abbastanza visibile, quindi a meno che non esista una tabella non puoi avere certezza che il ricorso venga accolto.
I parametri interpretabili non sono valido motivo di ricorso, poi uno magari lo vince pure, ma è meglio fondare un ricorso su uno o due punti forti piuttosto che buttare nel pentolone 5 o 6 motivi campati per aria.
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 17:24:55)
# 240
Ad ogni modo io SONO CERTO che un verbale compilato con dati sbagliati è nullo, a prescindere dal fatto che io abbia o meno superato i limiti.
L'orario sul mio verbale è sbagliato!Ma è sbagliato di un ora, ora è anche possibile che l'autovelox lavorasse con l'ora solare ma magari il responsabile immissione dati avrebbe dovuto tenerne conto e indicare sul verbale l'ora legale.
Io non lo so, sto chiedendo aiuto qui, sto facendo sempre la stessa domanda ma la risposta che ricevo parla sempre d'altro.
C'è qualcuno che sa se l'ora legale è l'ora UFFICIALE da riportare sui verbali!
Io penso che questo se è un errore della P.M. lo hanno fatto su tutti i verbali, e questo se è un errore è facilmente dimostrabile, e se è un errore ci permette a TUTTI di vincere il ricorso...
Però io non so se sia un errore o se anzi sarebbe un errore scrivere l'ora legale...che valgano entrambe mi sembra strano, quindi o si deve sempre usare l'ora solare e allora MI ARRENDO E PAGO oppure si deve tener conto dell'ora legale e allora NON PAGHIAMO UN CENTESIMO!
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 17:34:33)
# 241
Ho girato un video dall'auto mentre percorrevo la strada e seppure di bassa definizione in prospettiva si vede che lo strumento è nascosto dal cartello direzionale e poi mimettizzato dal cartello pubblicitario. Il video sarebbe da mostrare al giud. di pace ma ne occorrerebbe uno più chiaro girato con una videocamera .perciò chiunque abbia a disposizione un avideocam. riprenda la scena e metta a disposizione il video anche su youtube
Di  critico  (inviato il 24/09/2009 @ 18:11:14)
# 242
SALVE A TUTTI, sono stato presso il Comando si Polizia Munucipale di Monastir ad acquisire la fotografia e visionare la documentazione dell'autovelox, giusto per fare chiarezza provo a dirvi cosa ho capito io.
1- La polizia municipale è autorizzata a svolgere funzioni di POLIZIA STRADALE in tutto il territorio comunale - sia su strade statali, comunali e provinciali ai sensi dell'art. 12 del codicew della strada;
2- il tratto di strada dovee è piazzato il velox è decretato dal Prefetto di Cagliari sin dal 2007;
3- l'Anas ha autorizzato l'installazione dell'apparecchiatura i primi mesi del 2009, non ricordo la data;
4- la mia fotografia è stata visionata da P.L. e quindi risulta accertatore e responsabile di eventuali errori di compilazione targa, orario ecc, mentre P.R. è solo competente ad immettere i dati nel sistema.
5- il fotogramma che ho ritirato è composto di 3 fotografie (tutte purtroppo ben evidenti)
6- ho visto e fotografato i due cartelli e almeno il secondo sembra abbondantemente a norma e non è vero che devono essere illuminati o con chi sà cosa altro, devono essere ben visibili come d'altronde tutta la segnaletica stradale
7- dato l'importo da pagare ho chiesto la rateizzazione e attendo notizie.
Chi sa altro lo posti nel blog.
Grazie
Di  jax  (inviato il 24/09/2009 @ 18:14:39)
# 243
Ciao Jax, questo è quello che intendevo per messaggio risolutivo, infatti ora sappiamo che l'anas ha autorizzato, che il tratto è pertinenza della P.M. di Monastir e che cartello visibile non vuol dire illuminato.
Restano ancora altri punti da risolvere e spero qualcuno ci possa aiutare, qualcuno che al contrario di "SOLIDALE" eviti di accendere false speranze o affermi cose che in realtà non sa....ok solidale?
non possiamo riempire il blog di notizie non certe perchè se no chi legge deve stare ad interpretare, verificare, controverificare ecc.
se una cosa la sai la dici se no è meglio che te la tieni per te o che la dici SOTTOLINEANDO che si tratta di una TUA personale ipotesi, come ho fatto io per il discorso dell'orario
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 18:28:38)
# 244
Ho contattato gli esperti del sito www.ricorsi.net allegando alla mail il mio verbale, questo è quello che GRATUITAMENTE mi hanno detto.

Gentile Utente,
il nostro ufficio legale ha esaminato la documentazione che ci ha inviato ed ha ritenuto che ricorrano i presupposti per poter contestare la legittimità del verbale ed ottenerne l'annullamento.

I verbali per eccesso di velocità rappresentano, come potrà immaginare, il caso che più di frequente ci viene prospettato. Abbiamo per questo realizzato uno specifico approfondimento che ci ha portato ad elaborare un ricorso che raccoglie i più favorevoli e consolidati orientamenti giurisprudenziali in materia, e che, secondo l'esperienza maturata sul campo, riteniamo abbia maggiori probabilità di accoglimento.

In particolare, abbiamo già presentato numerosi ricorsi contro i verbali per eccesso di velocità emessi dalla polizia municipale del comune di Monastir, e sulla scorta dei numerosi riscontri positivi fino ad ora ottenuti, riteniamo che il ricorso potrà essere articolato nei seguenti punti:
(-) in primo luogo metteremo in evidenza i vizi formali e sostanziali presenti nel verbale;
(-) contesteremo che il dispositivo autovelox sia stato utilizzato in modo conforme a quanto previsto dal relativo decreto di omologazione;
(-) chiederemo, in particolare, che l'amministrazione esibisca in giudizio i certificati relativi alla taratura e alle verifiche di funzionamento annuali effettuate sul dispositivo;
(-) preventivamente contesteremo la validità della documentazione eventualmente depositata, qualora non soddisfi specifici requisiti previsti dalla legge;
(-) chiederemo, inoltre, che l'amministrazione esibisca prova di aver rispettato l'obbligo di presegnalazione dell'autovelox, così come prescritto dalla normativa entrata in vigore nell'agosto 2007 (e che in particolare siano state rispettate tutte le condizioni che detta normativa impone, analiticamente indicate una per una);
(-) richiederemo che in attesa di giudizio la sanzione resti sospesa.

Per ogni punto citeremo tutte le opportune sentenze ed i riferimenti normativi posti a fondamento della nostra difesa.

Il costo per la redazione del ricorso è di 39,00 euro , di cui 5,00 euro come quota associativa (poichè il servizio è riservato in esclusiva ai soci dell'istituto per la Difesa del Consumo) e la restante parte come contributo spese di consulenza. Null'altro ci sarà dovuto.

SPERO DI ESSERE STATO UTILE A QUALCUNO, POTREMMO ANCHE DIVIDERE LE SPESE E POI PRESENTARE TUTTI UN RICORSO UGUALE NELLA FORMA E NELLA SOSTANZA CAMBIANDO SOLO I NOSTRI DATI.
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 19:27:44)
# 245
Comunque bisogna verificare prima di pagare, perchè c'è qualcosa che mi puzza...del tipo...mi hanno risposto alle 19:10 di sera...nessuno lavora a quell'ora, poi dicono che hanno gia presentato tanti ricorsi con esito positivo, ma mi sembra strano visto che le prime multe arrivano ora e prima che si risolva un ricorso ci passa un sacco di tempo.
Per me è una risposta che è sempre uguale per tutti, magari anche il fascicolo del ricorso è sempre lo stesso per tutti (se davvero te lo mandano)... ovviamente non è detto che lo vinci e loro non si prendono nessuna responsabilità, giustamente...
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 24/09/2009 @ 19:33:35)
# 246
Ok Alessandro, sono sulla tua stessa linea, per quanto riguarda la possibilità di vincere i ricorsi secondo le modalità segnalate dal sito, anche se non sono molto esperto, ci credo poco a chi sta lontano e non vede la situazione sul posto, io ho avuto in visione tutti gli atti relativi alla certificazione, oomologazione, taratura e corretto montaggio del velox, inoltre un mio amico è stato in già contravvenzionato in quel punto nel 2008, con il velo mobile, ha proposti ricorso al giudice di pace e purtroppo lo ha perso ed ha dovuto pagare pure le spese legali.
Ora devo mostrare tutti gli atti ad un esperto e poi vi farò sapere. UN ULTIMA COSA IMPORTANTE PER TUTTI, la legge MARONI pare sia entrata in vigore il 20 agosto e quindi tutti i verbali fatti prima di quella data, sono eslusi da quella legge, chi è stato beccato dopo quella data quindi è bene che verifichi tutto.
A presto
Di  jax  (inviato il 24/09/2009 @ 20:59:12)
# 247
salve critico ti ho mandato una e-mail per avere possibilmente e gentilmente il tuo video per poterlo produrre in ricorso.
Per quanto riguarda jax visto che hai controllato i documenti potresti dirmi gentilmente quando è stato fatto il collaudo e quando la taratura e da quale ente queste siano state fatte....se mi date questa notizia forse siamo a cavallo
Di  ricorrente  (inviato il 24/09/2009 @ 21:40:15)
# 248
per ricorrente
ricordo che la taratura è stata fatta da un centro SIT a giugno 2009 compreso il collaudo (LE DATE ESATTE NON LE RICORDO) ma i documenti si possono vedere dai vigili.
Di  jax  (inviato il 24/09/2009 @ 22:19:49)
# 249
PER JAX:
O sei un vigile con l'intento di dissuadere chi tenta il ricorso.o sei molto arrendevole e ti accontenti del poco che ti dicono i ladri di Monastir
Infatti leggi attentamente:
ART 12 c.d.s:
L'espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal presente codice spetta ai Corpi e ai servizi di polizia municipale, nell'ambito del territorio di competenza
Sulla qualificazione dell'inclusione nella toponomastica comunale come indice presuntivo della comunalità di una strada, l'orientamento giurisprudenziale è pressoché conforme, come dimostrato dalla sentenza numero 34 pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale della Sardegna in data 16 gennaio 2003.
Una strada extraurbana (diversa da autostrada) statale e/o regionale e/o provinciale classificata come tale non è di proprietà comunale.

Per quanto riguarda l'autorizzazione dell'anas: l'ente a solo autorizzato il comune a porre materialmente uno strumento e i cartelli segnalatori. esattamente come fà ad un privato che vuole porre un cartello pubblicitario. Cerchiamo di capire queste piccole ma importanti differenze ,non è l'anas che autorizza o non autorizsza il comune ad elevare contravvenzioni perchè semplicemente non ha quel potere!!! La giurisprudenza parla chiaro i vigili hanno competenze su strade statali e provinciali che attraversano il centroabitato e che sono inserite nella loro toponomastica!!!!. Qui si parla di competenze.
Di  critico  (inviato il 25/09/2009 @ 00:17:15)
# 250
Credo che questo link possa chiarire meglio il tema competenza - territorialità, la cui interpretazione nei vari articoli del c.d.s. sta fuorviando il nostro giudizio (e le nostre speranze) su un possibile ricorso almeno su questo punto:

http://www.primonumero.it/attualita/vialibera/articolo.php?id=1018

Lo dice la corte di cassazione, all'ultimo livello di giudizio quindi, che ha sconfessato taluni giudici di pace che si erano pronunciati a favore dei ricorrenti. Quindi,CREDO, che se il Comando di P.M. ha corretta autorizzazione dall'ente preposto, ha autorizzazione a emettere verbali e sanzionare in tutto il territorio comunale, anche se ivi attraversato da strade nn comunali. Del resto, perché altrimenti posizionarlo al Km 19,392?? Proprio perché, sebbene strada statale, attraversa in quel punto il territorio comunale di Monastir.
Di  Dyl  (inviato il 25/09/2009 @ 08:54:53)
# 251
Sono d'accordo con jax e dyl
Io penso che il ricorso si possa fare ma non appellandosi alla competenza della P.M sul tratto stradale bensì alla visibilità dell'autovelox.
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 25/09/2009 @ 12:00:12)
# 252
La P.M. di monastir ha ricevuto dall'ANAS l'autorizzazione all'installazione dell'autovelox e dalla prefettura l'autorizzazione per usarlo per fare multe...da quel punto di vista sono in regola
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 25/09/2009 @ 12:01:40)
# 253
Vorrei chiedervi se l'autovelox di monastir di notte usa il flash o se funziona ad infrarossi.
Perchè ci sono passato di notte prima di ricevere il primo verbale e generalmente non viaggio a 90km/h ma almeno a 110 120...
Però non ho notato un flasch...possibile che sia uno di quelli senza flash?
con le foto in bianco e nero scattate col sensore ad infrarossi?
Perchè se è cosi mi arriverà al 100% un nuovo verbale, altrimenti forse me la sono scampata...ma secondo me mi arriva
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 25/09/2009 @ 12:04:34)
# 254
Vorrei aggiungere un'altra cosa, secondo me dovremmo protestare per alzare il limite invece che per farci togliere le multe.
Perchè seguendo i limiti cagliari sassari la si fa in più di 3 ore!!
Dove il limite scende a 50 è perchè ci sono gli incroci a raso, ma è possibile che in 30anni non si sia fatto niente per eliminarli?!
E' troppo facile lasciare la strada pericolosa e abbassare il limite, è troppo facile fare multe.
invece prodigatevi per eliminare il pericolo, così la gente può andare a 90 su tutta la 131
Di  Vorrei chiedervi se l'autovelox di monastir di not  (inviato il 25/09/2009 @ 12:07:40)
# 255
I limiti di velocità sono nati quando guidavamo le 127 e le renault4...
se prima si stava in sicurezza a 50 allora adesso il limite dovrebbe essere almeno 100 perchè le macchine sono mille volte più stabili e sicure rispetto a 30anni fa!
i limiti rimangono bassi per fare multe e per scaricare sempre la responsabilità sull'automobilista e non su chi costruisce la strada, troppo facile
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 25/09/2009 @ 12:10:11)
# 256
Il velox ha il flash eccome, bello potente direi. Si potrebbe anche dire che risulta discretamente pericolo per chi pèercorre la S.S. 131 nel senso contrario a dove è posizionato.

P.S. x Alessandro: esprimo un semplice parere, senza cattiveria. A meno che non siano pensieri che ti vengono ogni 5 minuti, penso potresti racchiuderli in un unico messaggio anziché sparare 8mila post in 10 minuti. Non è un forum con il counter.
Di  Isacco  (inviato il 25/09/2009 @ 12:30:15)
# 257
ODDIO, non c'è spazio per la stupidità umana, mi rivolgo a CRITICO, che di critico ha veramente poco, tu sei convinto di parlare da sapientone (ho ormai la certezza che vuoi illudere gli automobilisti a fare cose a volte non possibili, secondo me tu sei o lavori in uno studio legale che vuole gestire ricorsi a 330 o 400 euro, se così fosse dillo subito e pace per tutti) dalla tua elevata cultura si deduce che stai leggendo il codice della strada e la giurisprudenza a testa in giù, GIRA I LIBRI. Non sei serio e ogni volta che intervieni lo fai per depistare un ragionamento serio che si faceva con Alessandro e Dyl quindi, dopo aver letto tutti i tuoi post, da oggi mi rifiuto di leggere i prossimi tanto saranno come sempre distruttivi e fuorvianti.
Leggi bene cosa ha scritto Dyl.
Di  jax  (inviato il 25/09/2009 @ 13:02:27)
# 258
Ciao Isacco, grazie per l'informazione.
Tuhai preso la multa col flash?

Comunque hai ragione, ero nervoso e mi veniva "un pensiero ogni 5 minuti"...

Del counter anche se ci fosse me ne fregherei, penso che, come tutti qui, risolto il problema di questo verbale non frequenterò più questo blog.
Di  Alessandro ( 126km/h -5punti 169euro )  (inviato il 25/09/2009 @ 14:18:38)
# 259
jax, è evidente che tu stai difendendo gli interessi del Comune di Monastir dando informazioni false e tendenziose con l'intento di scoraggiare chi vuol ricorrere, innazitutto dici di essere stato presso il comando della polizia municipale di Monastir, è riporti ciò che ti avrebbero riferito come se fosse legge, ciò che dice la polizia di Monastir (se lo dice) è evidentemente sbagliato, infatti, l'eventuale autorizzazione dell'ANAS che jax riferisce sia stata rilasciata nel 2009, non dimostra che si stato richiesto il parere obbligatorio dell'ANAS nel 2007 (quanto il Prefetto di Cagliari doveva acquisirlo prima di emettere il decreto 25.10.2007), inoltre, tu scrivi "la mia fotografia è stata visionata da P.L. e quindi risulta accertatore e responsabile di eventuali errori di compilazione targa, orario ecc, mentre P.R. è solo competente ad immettere i dati nel sistema" in realta per legge il resposabile dell'immissione dei dati deve essere colui che ha accertatore l'infrazione , infine, quella che tu chiami la "legge Maroni" e che secondo te sarebbe entrata in vigore solo il 20 agosto 2009, in realtà una direttiva ministeriale del 14.09.2009 che semplicemente chiarisce come vanno applicate le leggi già in vigore, perciò smettila di diffondere notizie false, consiglio a tutti di non fidarsi di quanto scrive jax, credo sia molto più serio e affidabile quanto scrive "critico".
Di  solidale  (inviato il 25/09/2009 @ 16:13:07)
# 260
Ancora una volta ha ragione Alessandro, risolto il problema si può salutare il blog, e dopo aver letto anche quello che scrive (solidale) molto solidale con (critico) saluto tutti e vi auguro buona fortuna ..............naturalmente senza i consigli MOLTO INTERESSATI di critico e solidale che a quanto pare male sopportano chi cerca di ragionare su tutto.....ma una cosa me la sono chiesta, ma voi due ci siete stati dai vigili urbani a vedere gli atti booo.....un sospetto c'è l'ho....forse parlate per bocca d'altri. Siete un esempio da non seguire, mai avete detto e consigliato nel blog, andate di persona e verificate (come invece dicono altri) non mi so spiegare il motivo non riesco a capire cosa c'è di male andare di persona ed accertarsi di tutto ma....mistero. Ribadisco il concetto forse anche il blog si occupa di gestire i ricorsi?????????
Di  jax  (inviato il 25/09/2009 @ 17:00:14)
# 261
velox a Cagliari??? e sulla 554 a quartucciu, ma è vera la notizia, chi sa qualcosa lo comunichi.
grazie!!!!!
Di  carlo  (inviato il 25/09/2009 @ 17:39:26)
# 262
Vorrei scoprire chi ha preso la multa per eccesso di velocità più bassa, questo perchè vorrei sapere se la multa te la becchi anche andando a 100km/h oppure se hanno tarato l'autovelox in maniera tale che faccia le foto solo a chi veramente corre...
Di  stefano  (inviato il 25/09/2009 @ 18:18:29)
# 263
Ciao Stefano. Secondo me nessuno x chi va a 100 Km/h, perché a 100 orari la macchina sta in realtà andando a meno; inoltre con la tolleranza del 5% del velox, ti abbuona altri Km/h. E infine sanzionano per velocità che superano i limiti da 10Km/h in su. Nel verbale ti scrivono sia la velocità rilevata che quella ridotta per effetto della tolleranza. Su quest'ultima poi stabiliscono di quanto hai superato i limiti, quanto devi pagare di sanzione, quanti punti in meno, ed eventualmente quanto tempo deve essere sospesa la patente... esiste una tabella specifica scaricabile nel sito della prefettura. Questa procedura è quindi abbastanza conservativa, nel senso che ti rileva e ti sanziona nel caso "migliore", in quanto di sicuro il conducente stava andando sicuramente più veloce della velocità rilevata e nn ancora decurtata del 5% di tolleranza. Tutto questo ovviamente col presupposto di un velox tarato ecc... ecc...
Purtroppo te lo posso garantire sulle mie spalle. Nel momento in cui sono stato sorpreso dal flash del velox alle mie spalle ho subito guardato il tachimetro e stavo andando ad una velocità superiore delle due scritte nel verbale. Nn ti dico che sensazione di gelo e di panico mi è sceso, sapendo cosa mi sarebbe arrivato a casa...
Di  Dyl  (inviato il 25/09/2009 @ 20:03:29)
# 264
concordo con Stefano anche io ho paura di essere stato beccato, ma non capisco bene il criterio che stanno usando nel fare le sanzioni. Vi espongo quello che ho notato dalle sanzioni che hanno già fatto:
1. molte multe sono state fatte con 10 punti e 368 € di multa
2. molte multe sono state fatte di notte quindi anche se la velocità era inferiore a 130 effettivi la decurtazione era comunque di 10 punti (se non mi sbaglio) e la sanzione era comunque di circa 380 euro.
3. ho notato un solo post se non mi sbaglio dove la velocità rilevata aveva fatto fare sanzione di 5 punti e 168 di multa (mi pare che gli avessero rilevato 124 km/h dopo avere tolto 6 km/h)
CONCLUSIONI: credo che lo strumento sia stato "impostato" per rilevare e scattare foto solo a veicoli che superano la velocità di 130 km/h, pertanto la maggior parte delle multe ha la dec. di 10 punti e 368 € di multa, diversi sono stati invece sanzionati tra i 124 e i 130 (grazie allo sconto dei 6 km/h) pertanto con soli 5 punti e multa di 168.
Fatemi sapere se anche voi avete avuto la stessa intuizione.
Di  Frengo  (inviato il 25/09/2009 @ 20:11:15)
# 265
premetto che critico e solidale non hanno alcun interesse e stanno dando informazioni ottime sotto l'aspetto giuridico. io sono un praticante e sto svolgendo il ricorso per un mio amico e le informazioni di critico sono un buon supporto a differenza di quanto fanno alessandro e solidale che in tutti i modi cercano di dissuadere i bloggisti dal far ricorso (pensate con la vostra testa)

per quanto riguarda l'aspetto degli avvocati vi dico che per un caso del genere a tariffario un avv può chiedere min 55 euro max 160 quindi chi vi chiede di più è un ladro ed è impossibile che vi chiedano 550 euro....
ripeto il ricorso fatelo da voi e non fatevi condizionare dal primo che capita
Di  ricorrente  (inviato il 25/09/2009 @ 20:12:59)
# 266
Condivido le affermazioni di RICCORRENTE e ovviamente quelle di CRITICO che ci fornisce sempre più notizie interessanti e provate!!
Io ho deciso di affidarmi all'Avvocato Andrea Pubusa perchè da precedenti esperienze risulta essere veramente preparato in questo campo!!
Chiunque si voglia unire a me mi mandi una mail all'indirizzo (maurizio.cappai@tiscalinet.it).
Lunedi telefono all' Avvocato e mi faccio dare un appuntamento e poi si vedrà tutto e se veramente ci sono i presupposti x fare il ricorso!!
Telefono Avvocato Pubusa (070/401457)
Ciao e a presto!!
Di  Moriss  (inviato il 25/09/2009 @ 21:13:04)
# 267
Concordo in pieno con quanto sopra.Critico fornisce sempre notizie più affidabili e argomentazioni giuridiche.
Lasciate perdere le fesserie di taluni!
Di  Piemme  (inviato il 25/09/2009 @ 23:40:45)
# 268
Per Dyl: Rif.http://www.primonumero.it/attualita/vialibera/articolo.php?id=1018.
Ma dico, avete letto chi è l'autore dell'articolo a cui vi riferite??
Un Comandante di Polizia Municipale di un centro sperduto...ah..ah..che cita pure una sentenza della Cassazione a sproposito la 3671 del 2001 (vedi post #218 di Critico).
Le ultime sentenze del 2009 dei Giudici di Pace e guarda caso anche i SINDACATI DI POLIZIA, riferendosi proprio alla giurisprudenza di merito i primi e al CdS i secondi, dicono esattamente il contrario di quanto afferma il comandante di Pinco Pallo. Altro che libri al contrario..imparate a leggere!!
Di  Piemme  (inviato il 26/09/2009 @ 01:02:53)
# 269
ALLA CORTESE ATTENZIONE DI jax ,dyl e Alessandro126km/h-5punti169euro.
Non sono un ex vigile ne tantomeno un avvocato.
Vorrei invitarvi a leggere attentamente i miei interventi.La sentenza della Corte di Cassazione sez. I, sentenza 01.03.2002 n° 3019 ,parla chiaro e dice che: "Quanto al secondo profilo del motivo questa Corte (sentenza 15 marzo 2001, n. 3761), ha già
affermato che l’esercizio delle funzioni di polizia stradale della polizia municipale possono essere
legittimamente esercitate nell’intero territorio del Comune di appartenenza, senza distinzione tra
centro abitato e residuo territorio comunale." Capito ??? La Polizia comunale ha competenze non solo nei centri urbani ma su tutto il territorio comunale ma solo ed esclusivamente lì.
A questo punto mi rivolgo a tutti ed in particolar modo a "ricorrente" praticante legale:come potete vedere questa sentenza ci è di aiuto perchè pone limiti all'operato della polizia mun. all'interno del proprio territorio d'appartenenza.
Mi pare che a Nuoro sia stati fatti e vinti alcuni ricorsi su contravvenzioni elevate dalla polizia municipale di Nuoro sulla 131bis,. Conosco un giudice di pace di Nuoro. Chiederò se tale notizia sia vera.
PS: fin ora non ho ricevuto alcuna contravvenzione,il mio è solo un contributo per coloro che vengono scippati dai comuni che si comportano come autorizzate associazioni a delinquere e dai vigili che abusando delle loro funzioni rubano i soldi alla gente che và a lavorare.
Di  critico  (inviato il 26/09/2009 @ 10:46:21)
# 270
Infatti, leggevo giusto adesso in diverse parti:

http://www.cittadinolex.kataweb.it/article_view.jsp?idArt=4322&idCat=122

oppure

http://www.sicurauto.it/news.php?subaction=showfull&id=1237134154&archive=&start_from=&ucat=5

dicono insomma la stessa cosa. Quindi per Piemme, che lo scriva o no un comandante della Polizia municipale di parte, la cassazione stabilisce purtroppo quanto riferito precedentemente.
Per critico. Non sto affatto dubitando della tua buona fede. Ho solo dedotto che, sulla base di quella sentenza, se il tratto al Km 19,392 della 131 è territorio comunale di Monastir, e sempre previa autorizzazione ecc... ecc..., le multe da quel punto di vista sono valide: >
Vorrei infine suggerire di guardare non solo i precedenti di Giudici di Pace, ma anche sentenze della Cassazione che hanno maggior peso, rilevanza e sono soprattutto definitive e spesso di parere contrario ai G.d.P. stessi.
Di  Dyl  (inviato il 26/09/2009 @ 11:02:07)
# 271
mi chiedo ancora.........ma se i vigili hanno competenza su tutte le strade all'interno del territorio comunale, quindi anche sulle strade statali che lo attraversano, (giurisprudenza costante lo afferma), perchè continuare ad insistere su questo punto???? non sarebbe meglio dedicarsi ad altro. Inoltre molti confondono la competenza dei vigili tra - territorio comunale e centro abitato -, sono due cose diverse attenzione non facciamo confusione. Ha ragione Dyl, bisogna vedere e controllare le numerose sentenze della Cassazione che sull'uso dei sistemi di rilevamento fissi si è espressa molte volte, non fosse altro perchè i vigili di Monastir si difendono anche loro con la collaborazione di un avvocato esperto in materia (provare a chiedere a chi ha perso ed ha pagato pure le spese legali). Quindi io dico verificare tutto ma con certosina professionalità perchè se faccio ricorso io voglio vincerlo, non voglio perdere due volte spinto da false illusioni.
Di  SUPER CRITICO  (inviato il 26/09/2009 @ 11:17:15)
# 272
SE POSSO ESSERE UTILE, ho acquisito tutti gli atti del Comune di Monastir, compreso il contratto di locazione.
- copia contratto di locazione assegnata a seguito di gara d'appalto senza pagare la ditta a percentuale ma importo fisso;
- copia fotogramma (3 fotografie chiare e nitide);
- copia certificato di omologazione dello strumento:
- copia certificato del corretto montaggio;
-copia certificato taratura centro SIT;
- ho acquisito copia decreto Prefetto che individua quel tratto della 131 dove può essere usato il sistema fisso;
ho mostrato tutto ad un esperto, morale, (andavo a 146 Kh/h 10 punti più sospensione sino a tre mesi) non comunico chi era alla guida e mi salvo punti e patente, sperando che non mi arrivi altro.
Di  salva66  (inviato il 26/09/2009 @ 12:31:01)
# 273
Ciao Salva66. Se non comunichi il conducente quanto paghi in più?
Di  Dyl  (inviato il 26/09/2009 @ 12:33:20)
# 274
Il territorio è lo spazio entro il quale un Ente esercita le proprie potestà.
Tale definizione è stata in realtà coniata con riguardo al territorio dello Stato;
tuttvia la sua adattabilità alla nozione del territorio di Ente Locale risulta
possibile in virtù della sentenza numero 1101 pronunciata dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Toscana in data 20 settembre 1984.
All’interno del territorio di un Ente Locale possono insistere beni la cui proprietà
spetta ad altri soggetti.
Con riferimento alle strade, l’articolo 2 del Codice della Strada distingue tra
strade statali, regionali, provinciali e comunali.
Per effetto del combinato disposto degli articoli 2, comma settimo, del Codice della
Strada e 4, comma quarto, del relativo Regolamento (Decreto del Presidente della
Repubblica 16 dicembre 1992 numero 495), le strade extraurbane (diverse dalle
autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali possono essere classificate come
strade comunali soltanto ove attraversino comuni con popolazione superiore ai
diecimila abitanti e comunque a seguito di apposita deliberazione da parte della
Giunta Comunale, che attribuisce un toponimo a tali arterie e le include
nell’elenco toponomastico (resta salvo pertanto il rispetto delle norme in materia
di intitolazione di strade).
In difetto della deliberazione testé argomentata, anche le strade extraurbane
(diverse dalle autostrade) statali e/o regionali e/o provinciali che attraversino
comuni con popolazione superiore ai diecimila abitanti non assumono la
classificazione di strade comunali (orientamento fatto proprio dal Tribunale
Amministrativo Regionale della Sardegna, con sentenza numero 762 pronunciata
in data 27 dicembre 1985).
Né tantomeno si può far valere la mappa catastale in contrasto (giusta sentenza
numero 537 pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale della
Campania, sede di Napoli, in data 17 maggio 1978).
Sulla qualificazione dell’inclusione nella toponomastica comunale come indice
presuntivo della comunalità di una strada, l’orientamento giurisprudenziale è
pressoché conforme, come dimostrato dalla sentenza numero 34 pronunciata dal
Tribunale Amministrativo Regionale della Sardegna in data 16 gennaio 2003.
Pertanto una strada extraurbana (diversa da autostrada) statale e/o regionale e/o
provinciale classificata come tale non è di proprietà comunale.
La seconda sezione del Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, con
sentenza numero 423 del 23 maggio 1994, aveva affermato che
un’Amministrazione Comunale è carente di potere su strade che non le
appartengano.
Di  critico  (inviato il 26/09/2009 @ 14:02:38)
# 275
Ok critico... morale? Il post che hai scritto è interessante, ma in concreto a noi cosa porta? Che siccome Monastir non ha 10'000 abitanti la strada statale non è territorio comunale anche se lo attraversa? Il tribunale amministrativo regionale della Sardegna si è pronunciato quindi in nostro favore?
Di  Dyl  (inviato il 26/09/2009 @ 16:28:22)
# 276
Per critico piemme ricorrente e compagnia bella...

Avete preso un granchio enorme, io non cerco di dissuadere nessuno dal fare ricorso, anzi più ne fanno e meglio è almeno se uno lo vince poi posso accodarmi anche io!
Però vi dico che facendo ricerche su internet (sia per questo problema che per qualsiasi altro) si trovano un sacco di notizie che però nessuno ci dice che siano vere, e sicuramente alcune sono false perchè contrastanti.
Io per esempio quando leggo una sentenza del 2001 inanzitutto non è detto che sto leggendo una sentenza VERA, magari è uno che scrive una cazzata su un forum o un blog e oltretutto dal 2001 a oggi le cose sono cambiate perchè il codice della strada lo stanno modificando ogni 6 mesi!!!
Quindi io voglio notizie certe e semplicemente dico che se uno deve fare ricorso deve farlo facendo perno su qualcosa di concreto, non su una sentenza scaricata da un forum su internet.
Siccome quasi tutti quelli che scrivono qua in realtà non sanno niente di giurisprudenza io purtroppo anche se so che siete in buona fede non posso prendere per oro colato quello che dite, e vorrei semplicemete delle conferme.
un copia e incolla da un altro forum non mi basta.
Oltretutto molte volte solidale/critico/ecc ecc siete stati smentiti, e anche se la P.M. di monastir non mi sta molto simpatica (non esagero se no mi ingabbiano) non penso ce siano così tonti da sbagliare proprio sull'autorizzazione, ne tantomeno sull'omologazione e taratura.
E' invece più probabile vincere un ricorso per "cavolate", piccoli errorini nella compilazione della multa, procedure non rispettate ecc ecc...
Io spero veramente di sbagliarmi ma secondo me la P.M. di Monastir può fare le multe lì, e aggiungo che una volta in 131 ho visto la polizia mandar via la P.M. che cercava di fare multe dove evidentemente non poteva, figuratevi se non gli farebbero togliere l'autovelox.
questa storia della competenza che non c'è può saltar fuori se una macchina della P.M. va "a caccia" dove non può, ma un autovelox fisso è da ingenui pensare che l'abbiano messo li senza poterlo fare.
Di  Alessandro (126km/h -5punti 169euro)  (inviato il 26/09/2009 @ 17:27:17)
# 277
Ragazi la setimana prossima viene il gabibbo a verificare se e'tutto in regola!Occhio.
Di  senza dio  (inviato il 26/09/2009 @ 18:59:19)
# 278
E le veline?
: - )
Di  Alessandro (126km/h -5punti 169euro)  (inviato il 26/09/2009 @ 20:23:59)
# 279
A CASA MIA
Di  senza dio  (inviato il 26/09/2009 @ 21:29:21)
# 280
comunque non si tratta solo di 370 euri e 10 punti c'è il ritiro della patente per tre mesi ed io ad ogni modo il ricorso lo faccio !!!
Di  miki  (inviato il 27/09/2009 @ 00:52:13)
# 281
Ma che cosa centra la disquisizione che fa critico sulla tipologia delle strade.......... il velox è piazzato su una strada che il codice definisce extraurbana secondaria e per effetto delle norme attuali, è consentito installare sistemi fissi su quelle strade (NATURALMENTE DECRETATE DAL PREFETTO) quindi non c'entra proprio nulla quello che scrive lui.
Ancora una volt dyl ha visto bene.
Per dyl non comunico e mi salvo punti e patente poi tra qualche mese mi arriverà un secondo verbale di circa 260 euro.
Di  salva66  (inviato il 27/09/2009 @ 12:10:01)
# 282
Ciao SALVA66!! ti vorrei chiedere come fosse possibile avere una copia di quei documenti che hai richiesto alla P.M!!anticipatamente ringrazio!!
Di  Moriss  (inviato il 27/09/2009 @ 13:44:56)
# 283
Insigni giuristi che frequentate il forum, mi rivolgo ad Alessandro (126km/h -5punti 169euro, Salva66 Dyl etc., essendo un "forum" qui ognuno cerca di apportare un contributo utile con informazioni e notizie che si reputa siano utili. Alessandro, che vuol dire "non mi basta" ? Se non ti basta pagati un avvocato.
Se poi, come sembra e come dite Voi, il Comune di Monastir ha tutte le autorizzazioni in regola c'è ben poco da fare ed è totalmente inutile disquisire oltre.
Di  Piemme  (inviato il 27/09/2009 @ 20:06:24)
# 284
P.S. In realtà è un blog non un forum..
Di  Piemme  (inviato il 27/09/2009 @ 20:08:15)
# 285
PER Moriss
per avere gli atti devi recarti dai vigili e puoi prendere visione oppure chiederne copia come ho fatto io......
PER Piemme
lascia stare i giuristi, si cerca solo di contribuire ognuno a modo suo per cercare di limitare i danni dopo aver subito un accertamento di violazione che (se sbaglio modo di ricorrere e perdo), rischio rischio 10 punti e sino a tre mesi di sospensione patente. Per questo ho deciso (DOPO AVER VISTO LE CARTE) di non comunicare chi era alla guida.
Saluti a tutti
Di  salva66  (inviato il 27/09/2009 @ 22:56:15)
# 286
Piemme, purtroppo ti sbagli.
E' ovvio che qui tutti abbiamo un problema e vogliamo darci una mano, questo significa che chi SA qualcosa lo riferisce agli altri, in questo caso io so poco e niente e spero che qualcuno che ne sa più di me mi dia una mano, in altri blog e forum invece sono io a dare una mano, è così che funziona la rete.
Ora però a scrivere "ricorsi multe" su google e poi fare un copia e incolla qui ci siamo buoni tutti, me la so fare da solo una ricerca così, fatto sta che in giro per i forum c'è gente come te che scrive per sentito dire e spesso scrive cose FALSE.
Se tutti invece scrivessimo solo le cose che conosciamo realmente questo problema si risolverebbe.
E' grazie a gente come te, critico e solidale che internet è un enorme fonte di informazioni delle quali però il 90% è sbagliato.
Io per nel mio piccolo cerco di dare una mano, dico SOLO QUELLO DI CUI SONO CERTO e per il resto faccio domande e mi aspetto una risposta da chi sa quello che dice, perchè ripeto, anche io ho visitato gli altri siti, e anche io ho letto sentenze di milano napoli bari ecc ecc, ma che l'autovelox di milano fosse "illegale" non mi aiuta, crea solo confusione e false speranze, senza contare il fatto che avete postato sentenze di 5 o 6 anni fa che ora come ora non è detto che siano valide.
Io dico che se si vuole fare ricorso bisogna farlo partendo da una base seria e concreta.
Vuoi fare ricorso citando una sentenza del 2001?Fai pure, poi però se ti diranno che ormai la legge è cambiata o che in realta quella sentenza non esiste non puoi dare la colpa a nessuno se non a te.
Il mio contributo al frum è questo, se volete salvare i punti dovete scrivere una lettera (preferibilmente da consegnare a mano) dove spiegate che essendo trascorsi 2 mesi dalla data dell'accertamento ed essendo il veicolo a disposizione del nucleo familiare non potete indicare con assoluta certezza chi fosse alla guida, facendo perno sul fatto che comunque spetta alle forze dell'ordine accertare chi stesse guidando il mezzo.
Questa cosa l'ho fatta IO PERSONALMENTE, per un verbale di un paio di mesi fa e ho pagato la multa ma niente punti, e niente multa aggiuntiva, perchè viene sanzionato chi non dichiara il conducente, ma chi dichiara di non sapere chi fosse il conducente ha comunque fatto una dichiarazione e quindi non può essere multato.
PIEMME MI DEVI UN SACCO DI PUNTI PER QUESTA INFORMAZIONE e questo giusto per farti capire cosa significa contribuire.
I copia e incolla lasciali per argomenti meno delicati.
Io continuerò anche ad informarmi per quanto riguarda l'indicazione dell'orario sul verbale, perchè nel mio caso hanno inserito l'ora sbagliata dato che l'autovelox aveva l'orologio settato per l'orasolaree non legale.
Se è un motivo per fare ricorso lo farò, peccato che nessuno quimi dia una mano in questo senso, mentre invece tu critico e solidale vi impegnate a fare copia e incolla inutili.
Di  Alessandro (126km/h -5punti 169euro)  (inviato il 27/09/2009 @ 23:11:13)
# 287
per moriss


leggi il mio post precedente, fidati, non possono che accettare la tua richiesta.
a me l'hanno consigliato, l'ho fatto ed è andato in porto
Di  Alessandro (126km/h -5punti 169euro)  (inviato il 27/09/2009 @ 23:15:45)
# 288
Salve a tutti. Chi pensa che faccia l'avvocato difensore del comune di Monastir si sbaglia alla grande. Non ha preso un granchio... ma un'aragosta! Come voi, anche io posto sentenze e precedenti fra i 1000 che ho letto sperando però abbiano un minimo attinenza e nel tema esaminato e nel periodo della sentenza. Infatti il c.d.s. cambia spesso e con esso le interpretazioni fatte nei vari ricorsi. Siccome non sono preda di facili entusiasmi e non grido alla vittoria appena leggo qualcosa che possa sembrare utile al nostro caso, cerco di mantenere i piedi per terra postando anche cose che potrebbero non darci ragione. Non lo faccio quindi per gufare sul NOSTRO problema o per scoraggiare qualcuno dal ricorso. Sono fiducioso, ma cmq realista.
Ah.. cmq io devo pagare oltre 500 euro di multa, ho 10 punti in meno e 8 mesi di sospensione. Pensa un po' quanto voglio dare ragione al comune di Monastir. Ma va là...
Per Alessandro: che io sappia, anche se comunichi che non ricordi o non sai chi fosse il conducente si dovrebbe pagare lo stesso la sanzione aggiuntiva. Ti risulta?
Di  Dyl  (inviato il 28/09/2009 @ 00:00:14)
# 289
Per Alessandro 126km/h..
E dalli...la notizia sui punti la si puo trovare in diversi forum, quindi non è che questa tua informazione sia così preziosa.
Che le notizie siano false lo dici tu ed in ogni caso si trovano nei forum più affidabili sull'argomento; tu hai scambiato il blog di Mauro Loi per uno studio legale dove gli avvocati dibattono sui ricorsi da presentare al Comune di Monastir, e non solo, dal tono che usi PRETENDI pure che ti trovino una dritta per vincere il ricorso...
Ah bellooo, pagati un avvocato e cerca di essere meno arrogante e più rispettoso di chi, in buona fede contribuisce come può a questo blog.
Cordiali saluti a tutti

Di  Piemme  (inviato il 28/09/2009 @ 00:31:51)
# 290
ciao a tutti un informazione!! ma dp quanto arrivano i verbali?.. io lo beccato il 12 agosto ma è vero che devono arrivare entro 2 mesi?
Di  gio 83  (inviato il 28/09/2009 @ 12:41:33)
# 291
Per darti un'idea io l'ho beccato il 23 giugno e mi è stato notificato l'8 agosto.
Di  Dyl  (inviato il 28/09/2009 @ 13:15:32)
# 292
Per Alessandro (126km/h -5punti 169euro:
confermi che se non comunichiamo il nome del conducente e facciamo la dichiarazione che hai detto tu, non ci fanno il verbale aggiuntivo e non ci tolgono i 10 punti e sospensione patente, mi sembra strano lo farebbero tutti, dove hai scoperto questa cosa?
Vorrei avere conferma se nell'eventualità che non comunicassimo il nome del conducente la multa aggiuntiva sia di 250 euro,
grazie per i consigli del Blog.
Di  Frengo  (inviato il 28/09/2009 @ 13:42:58)
# 293
Piemme, non sono arrogante, sto solo rispondendo a chi mi attacca.
Lo so che non è uno studio legale, ma non mi stupirei più di tanto nel vedere che qualche avvocato scrive due righe su un blog.
Io sono un ingegnere, ma scrivo su molti blog e forum che trattano argomenti tecnici che conosco e do una mano, non vedo perchè un avvocato non possa fare lo stesso.
io non pretendo che tu mi aiuti, però "pretendo" che non mi crei più problemi di quanti già ne ho.
Se leggi i post precedenti vedrai che tutti dicono che la P.M. di monastir non può mettere l'autovelox sulla 131 perchè è una strada statale....e via di copia e incolla di sentenze, definizioni di territorio comunale, di strada statale o extraurbana ecc ecc...tutto per poi arrivare a un post di una persona che invece di fare copia e incolla è andata DI PERSONA ad informarsi e salta fori che tutte le vostre ricerche hanno portato ad una conclusione sbagliata.
E se uno vi dava retta e faceva ricorso per quel motivo lo perdeva e si pagava il doppio...
Quindi non ti chiedo niente se non di evitare di parlare a vanvera.
Se sai qualcosa DI CERTO postalo, se non sai chiedi.
Il mio aiuto a scrivere la lettera a quanto pare invece servirà a qualcuno, se chiunque poteva fare una ricerca per quello è vera la stessa cosa per le sentenze.
Ha senso scrivere inun blog solo se si vogliono AGGIUNGERE informazioni sul web, i copia e incolla da altri forum e siti sopratutto se non si è certi che le informazioni siano COMPATIBILI con il nostro caso (...equivale a false) ti ripeto che sono inutili.


Per Dyl, a me non è arrivata nessuna multa aggiuntiva, il verbale me l'aveva fatto la P.M. di Porto Torres perchè andavo a 65km/h con il limite di 50.


Per gio 83
I verbali hanno 90 giorni di tempo per essere consegnati, fa fede il timbro postale
Di  Alessandro (126km/h -5punti 169euro)  (inviato il 28/09/2009 @ 13:53:27)
# 294
Pagando la multa, sia che comunichi che non sai o non ricordi chi fosse il conducente, che la macchina è aziendale o in famiglia la usano in tanti, sia che non comunichi nulla al comando municipale, la sanzione aggiuntiva ti arriva lo stesso. Arriva con un secondo verbale a domicilio (come il primo) anche a distanza di tre o quattro mesi dal primo verbale. Questo perché attendono l'incasso della multa, i 60 giorni dalla notifica per pagarla in forma ridotta e la comunicazione del conducente della macchina, e tutte le altre eventuali scadenze.
Quindi, Alessandro, o non ti è ancora arrivato nulla da Porto Torres (dipende a quanto tempo fa risale il fatto, magari da Porto Torres i tempi sono ancora più lunghi), o hanno avuto problemi burocratici, una svista... o ti hanno graziato in qualche modo... che ne so. Perché da questa procedura non si scampa, ve lo assicuro. Per dirvene un'altra: monitoraggio automatizzato delle ZTL, dalla mezzanotte alle 6 o alle 7 del mattino nella zona di Castello. Multa (a grandi linee) di 70 euro, e la mancata comunicazione del conducente vuol dire altro verbale da 170 euro...
Nel nostro caso la multa aggiuntiva è di oltre 260 euro. SICURO! E potrebbe arrivare all'inizio del nuovo anno.
Di  Dyl  (inviato il 28/09/2009 @ 15:07:56)
# 295
Ognuno di noi nel nostro piccolo ha scritto qualche fesseria (ed io mi metto in testa anche se non so qual'è).
Vi prego di non attaccare nessuno, in fondo siamo tutti qui per lo stesso motivo e, penso, abbiamo le capacità intellettive per saper distinguere (o scoprire) le cose sbagliate da quelle giuste. Stiamo cercando le falle (che a mio parere ci sono) nel modo di agire della simpatica P.M. di Monastir. Concludo dicendo che i tempi di notifica di un verbale sono di 150 giorni, 360 per i residenti all'estero, che decorrono (ma questo è da verificare) dalla data di accertamento del proprietario del veicolo attraverso il PRA. I tempi di notifica sono anche interrompibili, da parte della Forza di Polizia procedente, ma ci deve essere una motivazione plausibile. Fa fede la data reale di notifica e non il timbro postale.
Di  Isacco  (inviato il 28/09/2009 @ 15:15:18)
# 296
Io ho preso la multa ad agosto 2008, e se non sbaglio l'ho pagata a gennaio o febbraio 2009, ho subito fatto la lettera....ancora non ho ricevuto nessun verbale aggiuntivo.
Di  Alessandro 126  (inviato il 28/09/2009 @ 15:36:19)
# 297
Grazie SALVA 66 e anche ad ALESSANDRO 126!!andro dalla polizia municipale e mi farò dare copia degli atti, almeno così posso avere dei dati certi da far vedere al mio legale!!Almeno vedo subito se ci sono o no i presupposti x fare il ricorso!!se no inutile perdere tempo!!

P.S:comunque passo ogni giorno davanti all'autovelox e nn c'è nessun cartello che lo nasconde!!!Questo lo dico perchè qualcuno aveva detto che c'era un cartello Agrisardegna o Agriisola ora nn ricordo bene!!
Saluti a tutti!!!
Di  Moriss  (inviato il 28/09/2009 @ 19:08:46)
# 298
Il cartello Agriisola è messo dopo l'autovelox!!quindi penso nn possa essere motivo di impugnazione!!
Di  Moriss  (inviato il 28/09/2009 @ 19:17:05)
# 299
Lo nasconde nel senso che ha uno sfondo tutto bianco e gli autovelox sono bianchi uno che passa di li per la prima volta o comunque non passa spesso nota solo 2 pali le due scatole sopratutto quando c'è poca luce non si vedono per niente se non quando ti avvicini perchè escono dallo sfondo bianco...
Di  Sebastiano  (inviato il 28/09/2009 @ 20:02:08)
# 300
save,voglio dire a chi ha avuto l'idea di mettere quell'autovelox nella 131(monastir)CHE i soldi vi servano tutti in MEDICINE
Di  IO non PAGO  (inviato il 28/09/2009 @ 20:42:42)
# 301
No si faidi d'iaici,su dinai toccada a si du traballai!
Di  tyson  (inviato il 28/09/2009 @ 20:47:00)
# 302
SALVE A TUTTI, scusate il ritardo ma oggi ho avuto una giornata piena, un saluto a Moriss, Alessandro e Dyl (non me ne vogliano gli altri) ma mi trovo in linea con i loro ragionamenti. Alcune considerazioni su quanto affermato in precedenza, i tempi di notifica dei verbali è di 150 gg come dice isacco, così come è certo che becchi il secondo verbale se non comunichi o mandi una nota dove dici di non essere in grado di comunicare chi era alla guida (RECENTE GIURISPREDENZA LO HA AFFERMATO).
Dopo un fine settimana di consultazioni anche con amici MOLTO COMPETENTI resto fermo sulla mia posizione (CHE RIBADISCO è SOLO LA MIA CONVINZIONE )non comunico i miei dati ed attendo gli eventi. E chiarisco il perchè: so benissimo di aver superato il limite di velocità di oltre 40 km/h, quindi parto svantaggiato in quanto devo convincere chi giudicherà il mio ricorso (Prefetto o Giudice di Pace) che il mio superare il limite di velocità di oltre 40 km/h è colpa della municipale perchè non ha fatto .......questo , quello e quell'altro ancora. Ecco perchè al momento non me la sento di correre il rischio di perdere il ricorso, allo stato attuale non ho spunti precisi e affidabili per cui proporre ricorso (e piano piano i post che leggo sul blog lo confermano). RESTO IN STAN BY
Di  salva66  (inviato il 28/09/2009 @ 21:52:51)
# 303
Anch'io per ora non pago dato che un po di tempo, seguirò il blog, e spero che striscia ci venga in contro con un bel servizio che ci eviterebbe anche tante scartoffie e rompicapi burocratici... Da ora in poi taglierò quel tratto passando dentro monastir, almeno fino a quando non toglieranno l'autovelox, se tutti facessero come me avrebbero un bel traffico da dirigere...ah ah ah cmq farò così perchè tra una cosa e l'altra uno si dimentica sopratutto se si è nella corsia di sorpasso i cartelli nemmeno si vedono, e gli apparecchi tanto meno... d'ora in poi cambierò percorso ci metterò 5 min in più per andare a lavoro ma almeno non corro il rischio di perdere la patente
Di  Sebastiano  (inviato il 29/09/2009 @ 03:14:04)
# 304
Ciao a tutti.
Anch a me è arrivata la multa sono 169,00 andavo a 118 km/h.
Per ora come spunti per il ricorso ho :
- esaminare la foto : se compare almeno un altro veicolo oltre il mio la multa non si può attribuire (chi dei due ha fatto "scattare" l'autovelox?
- la direttiva sulla velocità entrata in vigore il 14/08/09 in cui si fa riferimento alla Polizia Stradale come unica autorità che può decretare multe tramite autovelox (per leggere il decreto visionate questo link :http://poliziadistato.it/articolo/16320-Controllo_velocita_novita_importanti

Conto di informarmi ancora
Ciao
Di  Esopral  (inviato il 29/09/2009 @ 12:02:37)
# 305
per Esopral:
non ricominciamo a fare confusione con notizie e dati che non si conoscono, ci vuole attenzione e precisione in questo caso.
- sappi che l'accertamento di chi ha superato il limite di velocità lo possono verificare indipendentemente che uno sia sulla 1^ corsia o su quella di sorpasso, infatti i cavi che rilevano la velocità sono sotterrati sull'asfalto e rileva distintintamente tutte e due le corsie;
- inoltre continui a fare confuione su un punto che abbiamo già chiarito, il decreto Maroni non dice che l'unica autorità che può usare il velox è la Polizia Stradale intesa come Polizia di stato, il decreto dice che le funzioni sono attribuite alla "polizia stradale" intesa come tutte le forze di polizia impegnate in compiti di polizia stradale, quindi: polizia di stato, carabinieri, finanza, forestale, agenti di polizia municipale, polizia penitenziaria ecc. ecc..
Di  UN PASSO INDIETRO  (inviato il 29/09/2009 @ 13:57:48)
# 306
Ecco perchè mi lamento....
Ormai è un vizio comune dire la propria senza avere idea di cosa si dice, dovrebbero fare i computer senza il copia e incolla!
Bisogna protestare contro questi autovelox che non aiutano nessuno, se non i comuni.
Adesso quello che succede è che la gente arriva li a 150, rallenta fino a 80 inchiodando e creando file pericolosissime e poi riaccelera fino a 150.
Secondo me ora quel tratto è piu pericoloso di prima.
I limiti di velocità a 50, 80 e 90 sulla 131 non hanno senso, se veramente lo facessero per noi farebbero dei cavalcavia e delle rampe per eliminare quegli incroci!
Invece il pericolo lo lasciano li e però ci mettono l'autovelox....
Io ci sono passato a 120, se davvero era così pericoloso magari potevo uccidere qualcuno, ma nessuno mi ha fermato.
Dove sta la sicurezza?L'unica sicurezza è che il comune di Monastir intasca i nostri soldi.
Di  Alessandro 126  (inviato il 29/09/2009 @ 15:25:09)
# 307
Se tutti d'ora in poi facessero come me in 2 mesi toglierebbero l'autovelox, cioè tagliare la 131 passando per monastir, Monastir si ritroverebbe un traffico non gestibile da 3 vigili urbani... lo so è una cosa che in pochi faranno
Di  Sebastiano  (inviato il 29/09/2009 @ 23:42:33)
# 308
Ciao Sebastiano, probabilmente hai ragione, ma io voglio che alzino i limiti, perchè il limite di 50 in 131 è una presa per il c..o
Di  Alessandro 126km/h  (inviato il 30/09/2009 @ 09:57:13)
# 309
ciao a tutti, vorrei sapere da qualcuno che si è recato in polizia municipale a monastir e ha richiesto il certificato di taratura dell'autovelox, se questo certificato è stato rilasciato da uno di questi 2 centri SIT:- Centro SIT n. 101 T.E.S.I. s.r.l. – Zona Industriale Castelnuovo, 242/b – 52010 SUBBIANO (AR). Tel. 0575/420978 – 422468. Accreditato dal 12 giugno 2006.
- Centro SIT n. 104 Politecnico di Milano – Servizio Qualità di Ateneo – Piazza Leonardo da Vinci, 32 – 20133 MILANO. Tel. 02/23999245 – 23999244. Accreditato dal 28 novembre 2006.
In tal caso, ragazzi, cadrebbe anche l'ipotesi della taratura irregolare...
Di  igiul  (inviato il 30/09/2009 @ 14:39:17)
# 310
Anchio ho deciso di aderire alla protesta di Sebastiano passando,ogni volta che vado a Cagliari, per Monastir. Butterò dal finestrino pure la carta delle caramelle, e suonerò il clacson!!!
Di  Anonimo  (inviato il 30/09/2009 @ 17:24:24)
# 311
per Alessandro126km/H:
attenzione il limite nel tratto dellautovelox è di 90 km/h ma ho la sensazione che stiano rilevando velocità oltre i 120 km/h;
PER Igiul:
io ho ritirato il certificato di taratura e gli altri documenti ed è stato rilasciato dal centro SIT T.E.S.I. di Subbiano.
Per il resto non ci penso proprio di passare dentro il centro di MONASTIR sf**ato come sono rischio di prendermi una multa anche lì.
(QUASI RASSEGNATO)
Di  Salva66  (inviato il 30/09/2009 @ 21:51:52)
# 312
Ciao ragazzi..mi è arrivata una bella letterina da monastir..139 km/h,384 euro di multa,10 punti e sospensione della patente. Gente datemi qualche consiglio. Non mi va proprio di dare soldi a loro!!!!!!!!!
Di  Chris82  (inviato il 30/09/2009 @ 22:26:18)
# 313
Ciao, volevo rispondere al post 264:
ci sono molte multe scattate sotto i 130km/h, penso che sia impostato normalissimo a 90+5%.
Nel mio caso una era 134 diventato 127, l'altra era 129 diventato 122, 2 multe da 169 euro -5 punti.
Francamente non so se ci sono gli estremi per fare ricorso ma spero proprio di si.
Questo sabato all'ex-vetreria di Pirri (Cagliari) organizzano un incontro per spiegare come fare ricorso. Mi hanno detto che c'è l'articolo sull'unione sarda, lo leggerò appena online, suggerisco di fare lo stesso anche voi!
Di  Dave  (inviato il 01/10/2009 @ 12:13:12)
# 314
ciao a tutti,
sabato all'ex vetreria di pirri un'associazione organizza un incontro al quale parteciperà anche l'Avv Chiesa per la contestazione delle multe di Monastir. ore 11. è uscito oggi l'articolo sull'unione sarda.
Io ci sarò




Di  rascal  (inviato il 01/10/2009 @ 13:17:57)
# 315
http://giornaleonline.unionesarda.ilsole24ore.com/Articolo.aspx?Data=20091001&Categ=13&Voce=1&IdArticolo=2385543
Questo è l'articolo dell'Unione. Ci può andare solo chi ha già ricevuto il verbale. Io non ho ancora ricevuto il verbale, ma mi verrebbe comunque difficile andarci da Milano. Vi posso anticipare che sono assolutamente in regola con tutta la documentazione necessaria, compresa la delibera della Giunta Comunale sull'inserimento della S.S. nell'elenco delle vie del Comune (si chiama via Cagliari).
P.S.: non pensavo che Monastir avesse 13000 abitanti. Mah!!!
Di  Isacco  (inviato il 01/10/2009 @ 13:22:47)
# 316
Scusatemi, ho guardato solo ora che via Cagliari a Monastir non è quella. Comunque sia, prendetela così com'è, mi hanno garantito la regolarità di tutta la documentazione.
Di  Isacco  (inviato il 01/10/2009 @ 13:41:28)
# 317
«Autovelox, le multe sono illegittime»
Viabilità e infrazioni: clamorosa dichiarazione dell’associazione termalisti di Suio
letture: 2535
autovelox
autovelox
Suio: Le multe rilevate con l'autovelox sulla statale Flacca sono illegittime. A sostenere questa tesi, che rivoluzionerebbe il sistema, è l'Associazione Termalisti di Suio, che attraverso il proprio presidente Mario Ciorra, ha inviato una nota al nuovo prefetto di Latina e al presidente dell'Amministrazione provinciale, nella quale chiede la rimozione delle macchinette piazzate sull'arteria per evidente illegittimità.
«Nella nostra provincia - scrive Ciorra - tutti i Comuni attraversati dalla strada provinciale «Flacca» si stanno attrezzando per installare dappertutto sempre più sofisticati sistemi di rilevazione automatica. Ritengo che non sia stato adeguatamente esaminato in partenza il problema della legittimità o meno delle adottate procedure. Premesso che i Comuni possono intervenire su strade comunali vere e proprie oppure su quelle ad esse equiparate in quanto snodanti nella circoscrizione comunale, è necessario esaminare nel caso concreto se la provinciale via Flacca possa essere ricompresa o meno tra quelle «equiparate». E’ bene subito precisare che tale strada, nei tratti interessati dagli autovelox, è pacificamente da annoverare tra quelle di cui alla lettera C del comma 2 dell’art. 2 del D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni. Trattasi, difatti, di "strada extra urbana secondaria", vale a dire, come precisato dal successivo comma 3, di «strada ad unica carreggiata con almeno una corsia per senso di marcia e banchine». Ad uguale conclusione si arriva anche con argomentazione "a contrario", rilevando che, come chiarito dalla normativa, non si tratta "autostrada" (A), "strada extraurbana principale" (B), "strada urbana di scorrimento (D), «strada urbana di quartiere" (E), «strada locale» (F). Chiarito ciò, non rimane altro che precisare meglio i requisiti che possano consentire di definire una strada "comunale" o meno. Sono strade comunali, in base a quanto precisato dalle leggi vigenti, le strade che "congiungono il capoluogo del comune con le sue frazioni o le frazioni tra loro ovvero congiungono il capoluogo con la stazione ferroviaria, tranviaria o automobilistica à o con le località che sono sede di essenziali servizi interessanti la collettività comunale". Sono, altresì, considerate «sempre comunali» anche le strade urbane di cui al 2° comma, lettera D, E ed F allorquando ricorrano però alcune particolari condizioni. E’ solo, quindi, in tali casi che il Comune può intervenire per l’eventuale specifica regolamentazione e disciplina.

fonte: il Tempo
Di  mario-sardara  (inviato il 01/10/2009 @ 14:53:02)
# 318
e bravo l'avv. Chiesa ha trovato un ottimo sponsor nell'Unione Sarda, organizza rinioni per incentivare i malcapatitati a fare ricorsi.
Li facesse gratis ci sarebbe da ammirarlo, peccato che invece si faccia pagare e anche tanto. Un bravo all'Unione Sarda. Sob.....
Di  CONCORRENZA SLEALE  (inviato il 01/10/2009 @ 17:34:33)
# 319
Salve a tutti ho apena letto l'articolo dell'unione sarda e sabato ci saro' anchio alla runione dell'avocato Chiesa.Anche per l'autovelox di lasplasas l'associazione "Zona Deprecarizzata" e l'avocato Chiesa hanno fatto vincere centinaia di ricorsi.E' lunica soluzione che mi rimane visto che ho preso 4 verbali e quasi 1000 euro di multa,quindi se si puo' fare qualcosa la faccio.
Di  puffo  (inviato il 01/10/2009 @ 19:18:18)
# 320

P arte la battaglia degli automobilisti multati dall'autovelox fisso fatto installare dall'amministrazione comunale di Monastir sulla statale 131. A coordinare parte dei ricorsi è l'associazione Zona Deprecarizzata, che ha fissato un primo incontro delle persone interessate per sabato nell'ex Vetreria di Pirri, in via Italia 63. All'assemblea dei multati dall'autovelox di Monastir sarà presente anche l'avvocato Renato Chiesa, legale che collabora con il sodalizio, che spiegherà la procedura per presentare ricorso.
L'assemblea sarà aperta la mattina dalle 11 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30.
«Invitiamo quanti avessero ricevuto la notifica della contravvenzione a presentarsi muniti dell'originale del verbale e di un documento di identità - dicono gli organizzatori - per conferire mandato all'avvocato è necessaria la presenza della persona intestataria della contravvenzione. Invitiamo, invece, quanti avessero già pagato la cifra contenuta nel verbale a non partecipare alla riunione: il pagamento, infatti, impedisce la presentazione del ricorso».
Di  puffo  (inviato il 01/10/2009 @ 19:34:06)
# 321
Per "Isaco"
Popolazione di Monastir: Residenti: 4.558 (maschi: 2.233 femmine: 2.325)
dati della popolazione aggiornati al 30 settembre 2009
Di  puffo  (inviato il 01/10/2009 @ 19:48:00)
# 322
Mi scuso con tutti, era un dato riferitomi da un amico di elmas, non vivo + in sardegna da 15 anni e certi dati non li conosco proprio.
Di  Isacco  (inviato il 01/10/2009 @ 20:06:34)
# 323
Salve ragazzi anche io da ieri faccio parte delle tante persone multate dal famoso autovelox di monastir, vivo a cagliari per cause di lavoro e sono originario della pr di nuoro percio percorro quella strada una volta alla settimana,infatti ho beccato la multa proprio rientrando a cagliari, premesso che questa è la prima multa che becco da quando ho la patente e visto che ieri leggendo il giornale ho visto che domani ci sara una riunione con l'avvocato Chiesa, vorrei sapere se posso portare una copia del verbale perchè l'originale purtroppo mi è arrivato in paese, secondo voi ci sono problemi se mi presento con una fotocopia del verbale in attesa che mi arrivi l'originale?
Grazie--
Di  Ale  (inviato il 02/10/2009 @ 13:39:03)
# 324
Non c'è nessun problema, considera che l'avvocato non ti darà mica la benedizione ne ti vuole salvare dal male...
Ti dico io cosa succederà...vi aizzerà un po' contro la P.M. con dei bei discorsi di basso livello, qualche battuta sulle forze dell'ordine e poi diventerà serio e vi dirà che dobbiamo impegnarci contro "il nemico".
A quel punto vi spillerà soldi per fare il ricorso, di certo non lo fa per solidarietà (che non c'è niente di male in questo ma è sbagliato far credere il contrario).
quindi anche se ci vai con un disegnino non penso che i tui soldi non li voglia, magari non li prenderà domani perchè ha bisogno dell'originale, ma se vai nel suo ufficio in qualsiasi momento sarà disponibilissimo ad incassare.
Io aspetto che facciate il ricorso voi, e dopodichè se qualcuno lo vince lo farò anche io facendo rifermento al vostro, scusate se parlo così ma soffro di sincerità e schiettezza acuta...
Di  Alessandro 126  (inviato il 02/10/2009 @ 14:29:12)
# 325
Io non ho capito una cosa però... perché chi ha già pagato la multa non può ricorrere? Non può con l'avvocato in questione, secondo quanto scritto nell'articolo come sua disposizione, o non può ricorrere in generale?
Ma scherziamo?
Di  Dyl  (inviato il 02/10/2009 @ 15:12:15)
# 326
Ragazzi probabilmente mi arriveranno altre due multe, oggi ripensandoci mi son ricordato che ad agosto sono sceso in paese e rientrato a cagliari per due volte, la prima multa già arrivata a luglio, ora non mi resta che aspettare con l'ansia ogni singolo giorno.... la gioventù di oggi me compreso, fa tanti sacrifici per avere uno stipendio che ti permetta di arrivare giusto a fine mese e poi ci pensa questa bella gente a rovinare l'esistenza a chi sta già male!! ok essere prudenti ma stavolta l'hanno esagerata, cavolo eppure fidatevi non mi sono mai accorto di questa autovelox di m...a, quel tratto di strada è percorribilissimo con una media di circa 120 km/h non vedo perchè debbano mettere un limite di 90 km/h a che prò se non a far soldi facili!! ma che vadano tutti a quel paese ....UFFFFF... Domanda, secondo voi con che tempi vengono inviate le multe? di mese in mese oppure quelle del mese vengono inviate tutte assieme?
Scusatemi per lo sfogo ma veramente non se ne può più!!!
Di  Ale  (inviato il 02/10/2009 @ 19:42:44)
# 327
per Alessandro 126: forse appartieni a quella categoria che manda in avanscoperta gli altri? tipo "armiamoci e partite" Può darsi che l'avvocato voglia guadagnare qualcosa, non fa beneficenza di sicuro, ma io gli chiederei quanto vuole per il ricorso prima di commentare, può darsi che chieda di meno di quello che ti aspetti.
In ogni caso valuterà che se chiede troppo uno non farà ricorso, se mi tolgono 5 pt (considerato che ne ho 26) e mi chiedono 168 di multa, se l'avvocato mi chiede più di 50 euro, meglio pago la multa, che senso ha se anche con 21 pt posso andare tranquillo.
Di  Frengo  (inviato il 02/10/2009 @ 20:33:53)
# 328
Faccio parte della schiera di persone spudoratamente schiette come Alessandro 126, non fosse altro perchè ho già incaricato il mio legale (piuttosto esperto, preciso e pignolo)a recarsi presso il comando della municipale a visionare gli atti. Purtroppo la risposta è stata "pare proprio tutto in regola" velox installato a maggio, operativo dal 22 giugno e dotato di tutte le autorizzazioni, taratura compresa e l'attività gestita interamente dalla municipale. Mi detto molto schiettamente.... se vuole ci proviamo ma non posso garantire nessun risultato..... (NON HO ANCORA DECISO COSA FARE). Ecco perchè sono daccordo con Alessandro 126, l'avvocato Chiesa (mascherato da una associazione strana)ha visto l'affare e ci si è tuffato alla grande. Il calcolo è presto fatto, metti che un centinaio di persone abbocchino e presentino ricorso 100x€.300=€. 30.000 .....PERò NON è MALE COME RAGIONAMENTO.
E poi quando andrete alla riunione, chiedetegli come mai a Las Plassas, dove lui ha sbandierato tanto, il velox sia sempre in funzione????? come mai non è riuscito a farlo spegnere. Inoltre come mai tutti i giorni sul giornale si parla di velox che entrano in funzione (vedi Cagliari, Parteolla ecc. ecc.).
Per Dyl: ti spiego perchè alla riunione non sono invitati quelli che hanno già pagato. Sono due i motivi, uno perchè chi ha già pagato per legge non può più fare ricorso, due perchè saresti di impicio faresti perdere tempo all'avv. chiesa per gestire quelli produttivi, quelli che rendono perchè possono ancora fare ricorso.
Di  CONCORRENZA SLEALE  (inviato il 02/10/2009 @ 23:51:20)
# 329
per concorrenza sleale, va benissimo tutto quello che hai scritto, tranne forse una cosa: L'ATTIVITA' INTERAMENTE GESTITA DALLA PM. Dal verbale in mio possesso non risulta.Leggo infatti testualmente che PER IL CONSEGUIMENTO DELLO SCOPO ISTITUZIONALE I DATI SONO TRASMESSI IN FORMA TELEMATICA DAL COMUNE-COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE-ALLA SOCIETA'MAGGIOLI SPA. Ora, non so se questo è in contraddizione con la circolare/direttiva Maroni, tra l'altro uscita ad agosto (io beccato il 1 luglio, ma notificato il 12 settembre, quindi i miei dati sono passati in mano ad una società esterna alle forze di polizia come per quasi tutti noi sf**ati...), ma che ne dici di chiedere al tuo legale e di farci sapere qualcosina?
Di  igiul  (inviato il 03/10/2009 @ 12:06:16)
# 330
Salve ragazzi, oltre alle 2 multe di monastir che ancora non so cosa farci, ho ricevuto oggi la notifica di una presa a pula sulla 195, i poliziotti erano nascosti dentro l'agip eravamo una fila di macchine e mi hanno scattato la foto frontale... credo che ci siano diversi estremi per fare ricorso, però cosa devo fare? la foto intanto dove la prendo? tanto per cominciare a controllare se mi si vede in faccia o se si vedono le altre macchine...
Di  Dave  (inviato il 03/10/2009 @ 12:15:12)
# 331
A qualcuno son già arrivati i verbali del 12 e 13 agosto per caso?
Di  Piero della Francesca  (inviato il 03/10/2009 @ 14:02:24)
# 332
per igiul:
PER ATTIVITA' INTERAMENTE GETSITA DALLA POLIZIA MUNICIPALE, mi è stato spiegato che in pratica, il velox trasmette on line i fotogrammi alla municipale che li gestisce, li trasforma in verbale e on line li trasmette per la stampa. Successivamente la municipale provvede ad effettuare le notifiche, quindi non vi è passaggio di privati nella gestione dlle operazioni. Diverso sarebbe stato se anche sola una di queste operazioni fosse svolta dal privato. A presto per ulteriori informazioni.
Di  CONCORRENZA SLEALE  (inviato il 03/10/2009 @ 14:19:46)
# 333
CIAO, ECCOMI DI NUOVO,
per igiul e concorrenza sleale:
confermo quanto sostenuto da concorrenza sleale, per aver visto ed acquisito gli atti, ....purtroppo.....non vi è traccia di privati nella gestione delle procedure di accertamento e notificazione dei verbali.
Per dave.
è assolutamente vietato fare le fotografie frontali, violano la privacy, devi recarti alla polizia stradale e fare richiesta di accesso agli atti ed estrazione di copia del fotogramma, se è frontale proponi ricorso per violazione della privacy.
Di  salva66  (inviato il 03/10/2009 @ 14:27:54)
# 334
sono stato questa mattina alla riunione alla ex vetreria di Pirri organizzata dall'avv. chiesa..........mamma t'arrori.....paremusu incresia diaderusu..... dopo aver sviolinato un sacco di questioni giuridico istituzionali, propedeutiche, fantasmagoriche, il risultato è stato questo: il velox non persegue scopi preventivi ma repressivi, quindi bisogna chiedere il ripristino della legalità in quanto lo spirito della norma viene stravolto.
SI MA IO VOGLIO SAPERE : come devo fare per essere certo di vincere il ricorso, me la devo prendere con il Comune, con il Comando di polizia, con il prefetto, con il giudice di pace, con lo stato, con la regione o con chi? con l'avv. chiesa o con me stesso per essere andato da lui o con me stesso per aver superato i limiti di velocità. RISPONDATEMI
Di  MOLTO ANONIMO  (inviato il 03/10/2009 @ 14:56:53)
# 335
Io dico, con tutti i giudici di pace non c'è nessuno che ne conosca uno in modo da chiederle un parere in merito a tutto questo caos che si è creato?
Il problema sta nel fatto che in Italia ognuno interpreta la legge a modo suo...
Non so quanto ne valga la pena dare a un avvoccato il 50% dell'importo della multa in caso di decurtazione punti, ma a chi ci crede tanto di cappello, rimane pur sempre una speranza ma a me il dubbio rimane e se dovesse andar male la causa??? tutta una perdita di tempo e denaro!!! non voglio fare il pessimista e tanto meno scoraggiare nessuno, però sinceramente in Italia poco ci credo alla giustizia!!Detto questo auguro a tutti che questo riccorso abbia un buon fine, " anche se ripeto le certezze sono poche " che dire in bocca a lupo.
Di  Ale  (inviato il 03/10/2009 @ 15:47:10)
# 336
per ale e salva66: ma sul retro del verbale, a destra , nell' informativa privacy, non c'è scritto che i dati vengono trasmessi alla società maggioli spa? ho appena guardato molto velocemente su internet chi sono, e mi sa che è una azienda privata che fornisce servizi per pubbliche amministrazioni e addirittura gestisce spazi pubblicitari!!! Comunque ahimè io un giudice di pace lo sto conoscendo ed è anche molto interessato alla faccenda, sono sicuro che se gli forniamo gli spunti giusti una mano ce la da, è per questo che mi trovo a voler ragionare con voi per argomenti, anzi ora ve ne dico un'altra: la machina oggetto della multa + sospensione patente -10 punti è intestata a mia madre, acquistata da me che sono anche l'utilizzatore abituale, ma ne io ne mia madre siamo obbligati a ricordarci a chi è servita la macchina il 1 luglio, o meglio,se io non mi ricordo e fornisco un nome a caso (magari un patentato ultra90enne che mi vuole dare una mano) sto fornendo delle dichiarazioni false, e addirittura ci sono gli estremi da parte della PA di istigazione a fornire false dichiarazioni. Questo a livello costituzionale è molto grave, ma è quello che la PA quando non ci identifica subito (e successivamente applica sanzioni ad personam come sospensione patente o detrazione punti) ci mette in condizioni di fare. Perchè tu non mi devi fermare subito e io invece dopo 3 mesi mi devo ricordare cosa stavo facendo perchè se no oltre alla sanzione pago altre da 263 a 1050 euro? questo a mio parere stride molto con tutto l'ambaradan di logica che lo stato cerca di usare per fotterci...che ne dite?
Di  igiul  (inviato il 03/10/2009 @ 18:50:41)
# 337
Ne dico che se leggi una decina di post sopra troverai già quello che hai detto tu, lo so che 300 post sono tanti, però se tutti leggessimo sarebbe meglio, e sicuramente i post sarebbero molti meno, perchè è pieno di messaggi scritti da persone diverse ma che alla fine contengono lo stesso messaggio....cmq grazie per l'aiuto, speriamo bene...
Di  Alessandro126  (inviato il 03/10/2009 @ 20:41:28)
# 338
complimenti all'avv. Chiesa, lui che contesta le amministrazioni che pagano il noleggio dei velox in PERCENTUALE al numero dei verbali emessi, per contro lui chiede ai ricorrenti una PERCENTUALE CHE VARIA DAL 25 al 50 % DELL'IMPORTO DEL VERBALE STESSO. COMPLIMENTI, alla faccia delle constestazioni, ma non dovrebbe essere corretto e chiedere un importo uguale per tutti, se veramente si sta adoperando nell'esclusivo interesse dei cittadini contribuenti. Tutto falso, in nome del dio denaro ci ha visto un grande affare, con la sporca collaborazione dell'unione sarda che gli sta facendo una grande pubblicità. Vorrei sapere cosa pensano in proposito gli altri studi legali e lo sresso ordine.
Di  CONCORRENZA SLEALE  (inviato il 04/10/2009 @ 12:24:06)
# 339
per alessandro126, lo so che queste sono argomentazioni già proposte da altri, ma io l'ho voluta sottoporre nuovamente perchè, come appena richiesto qui, è una potenziale fonte di ricorso a detta di un giudice di pace... non lo volevo dire ma ormai...comunque io non è che vivo in casa del giudice di pace per fargli una domanda ogni 10 minuti, ma quando ci torno devo fornirgli risultati di qualche ricerca o quantomeno qualche spunto come lui mi ha chiesto ( e inoltre si è proposto di fare lui stesso). Mi rendo conto di percorrere strade già battute, ma molte volte la soluzione è a portata di mano, e non la si trova perchè ha una forma diversa da quello che ci si aspetta. L'importante è essere propositivi e non furbacchioni, come hai detto tu, che arrivo oggi in un blog aperto da mesi e per pigrizia di non leggere faccio le domande chiedendo cose trite e ritrite... io comunque ho letto tutto, ora vorrei solo separare le argomentazioni interessanti dalle sciocchezze, anche a costo di riprenderle in mano un ultima volta perchè, lo sai, il tempo passa e qualcosa bisogna fare.
Di  igiul  (inviato il 04/10/2009 @ 13:25:49)
# 340
qualcuno ha trovato nuovi spunti ragazzi? Combattiamo insieme questa battaglia...se possibile
Di  Dario  (inviato il 06/10/2009 @ 09:49:22)
# 341
La Maggioli è un colosso dell'editoria. Non è una semplice ditta privata. E' una struttura solida con migliaia di dipendenti. Vince molti appalti perché lavora bene ed è competente. Se qualcosa può essere fatto bisognerà controllare cartelli, autorizzazioni e viabilità...non certo la ditta che manda le raccomandate.
Di  Pierluigi  (inviato il 07/10/2009 @ 12:24:30)
# 342
Allora?
come si è concluso con l'avvocato Chiesa?
Di  alessandro 126  (inviato il 07/10/2009 @ 13:29:43)
# 343
ragazzi,io non contesto la serietà della Maggioli SPA,ma qualcuno mi dica se è regolare che i miei dati sensibili sono stati trasmessi dalla pubblica amministrazione ad una azienda privata, pur di raggiungere uno scopo istituzionale come quello di far rispettare il codice della strada.E anche se la violazione è stata commessa prima della circolare Maroni, mi è stata notificata dopo (a parte che in ogni caso è una circolare che interpreta una legge già esistente...), quando cioè era chiaro che la pubblica amministrazione doveva andare avanti con le proprie gambe... che ne dite, vale solo per la gestione dei velox o potremmo appigliarci anche per quanto riguarda la privacy?
Di  igiul  (inviato il 07/10/2009 @ 21:30:03)
# 344
ma qualcuno sa se è attivo l'autovelox in direzione sassari (sulla ss131)?
Di  max  (inviato il 08/10/2009 @ 13:49:41)
# 345
no...non è attivo..l'autovelox in questione è piazzato solo al km 19,390 in direzione Cagliari...Igiul, puoi dormire sonni tranquilli!
Di  Dario  (inviato il 08/10/2009 @ 16:06:35)
# 346
mica tanto, oggi multa da monastir di 150 euro, e stavo andando a 127
Di  max  (inviato il 08/10/2009 @ 16:10:51)
# 347
Qualcuno sa dirmi se un autovelox piazzato dalla polizia municipale può multare auto in tutt'e due le direzioni o solo quelle che passano nella corsia dove è collocato?
Di  mauro  (inviato il 08/10/2009 @ 16:16:40)
# 348
Generalmente puntano solo una corsia, e generalmente puntano sempre quella dove si piazzano ma misurano la velocità in allontanamento, così non ti possono fermare e si evitano le rotture di balle con gli automobilisti multati....ti prendono alle spalle...bel modo di garantire la sicurezza!
Di  Alessandro 126  (inviato il 08/10/2009 @ 17:55:25)
# 349
va bè ragazzi, allora iniziamo a rassegnarci...
Di  igiul  (inviato il 08/10/2009 @ 18:10:37)
# 350
TRANQUILLI... nel senso che non dormo sogni tranquilli per sta multa... ma l'ho presa in direzione cagliari... raga scusate, il nervosismo mi fa scrivere come un dislessico
Di  max  (inviato il 08/10/2009 @ 18:36:25)
# 351
Ciao Max quanto l'hai presa? quanto ti hanno rilevato di velocità
Di  Frengo  (inviato il 08/10/2009 @ 19:05:53)
# 352
l'ho presa (l'aspettavo fra l'altro leggendo questo forum) il 6 agosto, in mattinata. mi han rilevato 130, solo che con correzioni ecc ecc risulta essere non superiore di 40 km/h al limite. quindi sono 150 euro di multa, con maggiorazione dovuta alle spese per la consegna.
Di  max  (inviato il 08/10/2009 @ 19:47:33)
# 353
ho fondato un gruppo su FaceBook, che si chiama "Multati dall'autovelox di Monastir"... multone anche a me... 150€
Di  speed field  (inviato il 09/10/2009 @ 09:10:43)
# 354
nel decreto che autorizza l'uso di quel tipo di autovelox ce scritto che (la polisia stradale )e autorizzata ad usarlo , la polizia municipale he le stesse funzioni della stradale?
km 142-con tolleranza 134+,- ,x 384€ + 10 punti e ritiro patente se non ricordo chi guidava 260€ e salvo i punti e patente
Di  alessio ussana  (inviato il 10/10/2009 @ 10:49:43)
# 355
per alessio Ussana
ANCORA SULLE FUNZIONI:
LEGGI I POST PRECEDENTI
Di  UN PASSO INDIETRO  (inviato il 10/10/2009 @ 11:47:29)
# 356
Ciao a voi tutti,io passo ogni giorno piu'volte in quella strada da ormai dieci anni e vi posso garantire che in quel tratto di strada non ci sono mai stati incidenti.C'era stato un incidente grave un anno e mezzo fa' ma era all'altezza dell'emmezzeta.Il decreto per l'istallazione dell'autovelox dice che si devono individuare le zone con piu alto tasso di incidentalita' negli ultimi 2 anni e non le zone dove l'autovelox rimane piu' nascosto(dietro una curva per esempio).E' chiaro come la luce del sole che quell'autovelox e stato messo li per fare cassa e non per fare prevenzione.L'autovelox se propio andava messo andava messo nel retilineo dopo la curva o nel retilineo prima della curva dove la gente tende a correre di piu' e dove ci sono piu' incroci per immettersi nella 131.Un altra cosa,l'autovelox messo dietro quella curva stava per causare un brutto incidente (io testimone),perche' le macchine tendono a rallentare subito dopo il ponte quindi chi arriva da dietro e non sa che c'e' l'autovelox si ritrova le macchine che rallentano all'improviso seza avere il tempo di frenare rischia di tamponarle da dietro causando un vero disastro.IO ora mi rivolgo ai comuni ,e ora di smetterla con queste fregnacce ,se si vuole fare prevenzione bisogna fare una cosa seria e non queste pagliaciate per fare cassa.Gia' la Sardegna e' una delle regioni piu' povere d'italia se continuiamo a tartassare la gente cosi' non so dove andremo a finire!!Mahh
Di  il giusto  (inviato il 10/10/2009 @ 16:57:09)
# 357
ma, come ben sa IL GIUSTO, gli amministratori locali in gamba non usano questi trucchi miserabili per dare un vantaggio alla comunità che rappresentano. Il sindaco e il comandante dei vigili urbani, se fossero stati persone che tenevano alla loro comunità e soprattutto persone in gamba, sveglie, oneste con se stessi e con i loro concittadini, non avrebbero ricorso a queste nefandezze per far quadrare i loro sporchi bilanci... La differenza tra un bravo amministratore e un furbetto di periferia che dice di tenere alla vita degli altri è tutta qui.Purtroppo quando i mezzi cerebrali sono limitati, il senso civico, la morale (e, aggiungo io, anche la dignità di volersi guadagnare i soldi e tornare a casa la sera potendosi guardare allo specchio) non si sa nemmeno cosa siano, i risultati non possono essere che questi. Eh, poi si dice, in gamba quel sindaco, bravo quell'assessore, MACCHE', PARASSITA SEMMAI!!! A proposito, il codice della strada dice anche come dovrebbero essere spesi questi soldi VERAMENTE SUDATI, e, se le motivazioni vere sono quelle che lor signori han sempre dato, una altissima percentuale andrebbe(per legge) spesa per mettere in sicurezza quel tratto di strada così pericoloso. Il fatto è che siamo tutti impegnati in faccende più serie come mantenerci vivi e pagare multe, altrimenti sarebbe stato bello aggiungere altri 10 euro a testa per pagare un avvocato che gli spulciasse anche i peli del c--o in fase di approvazione di bilancio e ca----e varie, giusto per fargli vedere che se vogliamo i furbi non lo fanno più...Anzi, proprio per non farci mancare nulla se ne aggiungiamo altri 5 qualcuno di noi va in africa dal mago più mago che ci sia e torna con 2 o 3 bamboline voo-doo e qualche milione di spilli da infilare... giusto per estirpare il male, si intenda, non per aggiungengerne, d'altronde questa storia che si faccia di tutto purchè per il bene degli altri non mi è nuova...
Di  igiul  (inviato il 10/10/2009 @ 19:53:57)
# 358
Per Igiul: guarda che in quel tratto di strada le macchine stanno passando a 70 km/h in colonna e senza sorpassare, io l'altro giorno (verso le ore 10.00) dico la verità avevo più paura di stare in colonna che di viaggiare normalmente negli altri tratti di 131, se uno tocca il freno gli altri lo tamponano facilmente, poi la colonna la scopri dopo lo scollinamento e se uno non lo sa deve frenare abbast. bruscamente, RIVOLGO UN APPELLO A CHI E' DI MONASTIR, RENDETEVI CONTO DI CHE COSA AVETE CREATO E' ORA DI TOGLIERE QUELL' AUTOVELOX, STATE SOLO FACENDO CASSA E LO HANNO CAPITO TUTTI IN SARDEGNA VERGOGNATEVI.
Di  131 per lavorare  (inviato il 11/10/2009 @ 09:18:52)
# 359
per : il giusto, igiul, 131 per lavorare;
avete ragione da vendere, però è evidente che parlate esclusivamente da persone che non sanno cosa significa essere vittime di incidenti stradali causati dall'alta velocità, magari accompagnata da alcool e/o stupefacenti.
Provate a dire le stesse cose ai familiari dell'associazione vittime delle strada, che hanno perso i propri cari in incidenti assurdi. Il vostro è un inno al massacro, fatelo pure, ma dietro le vostre accuse si nasconde la volontà di non voler rispettare le regole. inoltre parlando di velocità, qualcuno dovrà pure spiegare perchè si vuole andare a tutti i costi a 180 km/h e poi una volta arrivati a destinazione, si sta ore a cazzeggiare, come spesso accade.Auguri e.....andate piano
Di  contrapasso  (inviato il 11/10/2009 @ 11:06:40)
# 360
Chiunque tu sia "contrapasso" sei una grandissima testa di C...O.Prima di dire cazzate legggi bene quello che ho scritto,tu sei uno di quelli che cercano i morti per giustificare l'ingiustificabile.Io sono il primo a rispettare le regole e so bene cosa vuol dire essere vitime di incidenti.Le regole per essere rispettate devono essere rispetate prima da chi le detta.
Di  il giusto  (inviato il 11/10/2009 @ 14:39:33)
# 361
il tuo linguaggio conferma che sei un vero duro...........sui blog. Per contro ti confermo che tu non sei una grandissima testa di c.....o, tu non sei proprio nulla, che ha fatto della sua volontà di parlare a 360 gradi del vero problema, una battaglia personale. Bene sei libero di fare quello che vuoi è un tuo diritto.......(sei troppo piccolo per questo blog)
Di  contrapasso  (inviato il 11/10/2009 @ 16:23:09)
# 362
per contrapasso, lasciamo perdere i toni un pochino accesi degli ultimi 2 post e proviamo a ragionare: io non parlo esclusivamente da persona che non sa cosa significa essere vittima della strada, in questo ti sbagli di grosso... Io sono un vigile del fuoco da quasi 10 anni e ti giuro che sugli incidenti stradali ne ho visto di tutti i colori, e di vittime della strada potrei raccontarti una enciclopedia ma alla prima pagina potresti già vomitare. Pensa che una delle cose che mi ha dato meno fastidio è stata raccogliere i brandelli di cervello misti alle piume del giubbotto di un 17enne in motorino e pure col casco, quindi non mi venire a fare la morale a me che per queste cose di sonno durante la notte ne ho perso abbastanza, lascia stare le vittime della strada e i loro familiari perchè purtroppo quella è una categoria(ahìnoi) aperta e in continuo aumento. Ripeto, non ti sto a elencare tutto quello che ho visto e che mi aspetto di vedere nel mio seppur bellissimo lavoro, ma di sicuro se tra noi c'è qualcuno che non sa qualcosa quello sei tu e ora ti spiego il perchè. Ma è possibile che non afferri che quest'autovelox sta proprio raggiungendo lo scopo principale, che è quello di dividere la gente come me e te per poter continuare a fare soldi e LASCIARE TUTTO ESATTAMENTE COME PRIMA? SOLO IN ITALIA SI PUO' PENSARE DI FARE SOLDI SUI MORTI E SULLA PAURA DI AVERLI SULLA COSCIENZA, NEL RESTO D'EUROPA QUESTO NON SUCCEDE PERCHE' C'E' UNA CULTURA CHE STUDIA LE VERE CAUSE DELLE PIAGHE DELLE NOSTRE SOCIETA' E CERCA VERAMENTE DI PREVENIRLE. NON SOLO INCIDENTI STRADALI, MA VOGLIAMO PARLARE DI DISASTRI AMBIENTALI ANNUNCIATI(A GIAMPILIERI TUTTI PIANGONO, ADESSO), DI TERREMOTI DI 6° GRADO CHE IN GIAPPONE NON RIESCONO A SEPPELLIRE UN CRICETO E IN ITALIA FANNO 200 MORTI? MA LO SAI CHE A CAPOTERRA STANNO CONTINUANDO A VIVERE SUL LETTO DI UN FIUME E CHE (HAI VOGLIA DI TOCCARTI I MARONI, CI VOGLIONO FATTI, NON PUGNETTE) TANTO PRIMA O POI RISUCCEDE ;PERCHE' L'AMMINISTRATORE ITALIANO NON SA NEMMENO CHE L'ACQUA NON PUO' ESSERE TRATTATA COME UN ESSERE UMANO CHE GUIDA UNA MACCHINA SULLA 131, CHE GLI METTI UN AUTOVELOX E QUELLA RALLENTA... PERCHE' NOI RIDIAMO, MA SIAMO A QUESTI LIVELLI. RICORDIAMOCI UNA COSA FINCHE' SIAMO ITALIANI: CHE DA NOI LA PREVENZIONE NON PORTA SOLDI, DA NOI I SOLDI SONO PORTATI DALLE EMERGENZE, PURTROPPO PER TE E PER ME OGGI EMERGENZA VUOL DIRE INCIDENTE STRADALE, DOMANI ALLUVIONE, DOPODOMANI INCENDIO E COSI' VIA, INSOMMA, TUTTE SITUAZIONI DOVE IL RISCHIO DI PERDERE LA VITA SI INNALZA NOTEVOLMENTE. ECCO, TUTTE QUESTE SITUAZIONI SE NON LE PREVIENI, NON LE CONTROLLI PIU' E ALLA FINE LE PAGHI. ORA TU MI DICI CHE SCRUPOLI HA IL COMUNE O IL VIGILE URBANO A STARE SEDUTO IN UFFICIO A SPEDIRE VERBALI DI INFRAZIONI COMMESSE 3 MESI PRIMA? E SE IO CONTINUO A FARE LO SPERICOLATO( OHIOI, COSA MI TOCCA SCRIVERE) PER 3 MESI E AMMAZZO QUALCUNO, QUEL MORTO SULLA COSCIENZA DI CHI E'? LASCIAMO PERDERE POI CHE STO RISCHIANDO DI ANDARE A LAVORO A PIEDI PER POI GUIDARE UN CAMION DEI VIGILI DEL FUOCO DI 15 TONNELLATE CON LA SIRENA ACCESA... IO, UN POTENZIALE ASSASSINO PER IL COMUNE DI MONASTIR... PAGLIACCI, TUTTI QUANTI, ECCO COSA SIAMO, E MI CI METTO PURE IO, MA TI PREGO, NON FARMI LA MORALE, QUESTO NO...
PAGO LA MULTA E NON GUIDO PER 1 MESE SE QUESTO TI LASCIA TRANQUILLO, MA TANTO GLI INCIDENTI NON LI EVITI COSI', VABBE' LASCIAMO PERDERE... STATEMI BENE TUTTI E ANDATE PIANO CHE CONTRAPPASSO DICE CHE E' L'EQUAZIONE GIUSTA PER VIVERE A LUNGO...E CHE DIO CE LA MANDI BUONA...
Di  IGIUL  (inviato il 11/10/2009 @ 18:37:04)
# 363
Grande IGIUL.
Di  SPARTANO  (inviato il 11/10/2009 @ 21:11:57)
# 364
no, non ci siamo proprio, da un vigile del fuoco non si possono sentire queste cosè, dopo aver visto quello che ha appena raccontato, per lui (ma sopratutto per me), se ci sono dei sistemi per salvare anche solo una vita E' COMUNQUE UNA VITA SALVATA. Ma come spera igiul (O IL VIGILE DEL FUOCO) DI RIDURRE I CIRCA 6000 MORTI CHE OGNI ANNO SPARISCONO IN ITALIA PER COLPA DEGLI INCIDENTI, DOVE PURTROPPO LA VELOCITA' E' ANCORA LA CAUSA PRINCIPALE. SII OBIETTIVO E UNA VOLTA TANTO NON PARLIAMO D'ALTRO, allivioni ecc. STIAMO SUL TEMA, LA VELOCITA'....oltre che lamantarci tanto anch'io mi lamento perchè sai guidi anch'io, ma di concreto cosa proponi per far si che il numero dei morti possa calare, voglio proposte da te, da condividere o rigettere. Per quanto riguarda gli altri paesi europei o mondiali, ha ragione, si comportano diversamente da noi: PER ESSERVI STATO TI DICO CHE - in america se superi i limiti ti sbattono in galera e ci resti, in francia, inghilterra ecc. i velox sono nascosti, E SE NON PAGHI I VERBALI TI PRELEVANO I SOLDI DAL CONTO.
E ALLORA COME E' QUESTA ITALIA DA TE TANTO CRITICATA, PROVA A STARE UN PO' IN QUEI PAESI POI NE RIPARLIAMO. IO INTANTO CONTINUO A PARLARE DI TUTTO, COMPRESO DELLE VERE VITTIME DELLA STRADA, CON L'INTENTO DI NON FARE LA MORALE A NESSUNO, OGNUNO DI NOI LA MATTINA SI GUARDA ALLO SPECCHIO E SI FA' LA PROPRIA MORALE...............POI PUO' ANCHE ANDARE A FARE IL PROPRIO DOVERE.....SE VERAMENTE CI CREDE, ALTRIMENTI FA' COME TANTI, VA' A FARLO PER IL 27.
Di  CONTRAPASSO  (inviato il 11/10/2009 @ 23:54:10)
# 365
VA BENE CONTRAPPASO, MI SEMBRA DI CAPIRE CHE OGNUNO SI TERRA' LE PROPRIE OPINIONI, L'IMPORTANTE E' RISPETTARSI... VORREI SOLO PUNTUALIZZARE CHE IO NEL MIO LAVORO CI CREDO E MI PIACE TANTISSIMO FARLO, SE MI CREDI SULLA PAROLA BENE, ALTRIMENTI PER DIMOSTRARTELO NON DEVO FARE NIENTE PIU' DI QUELLO CHE GIA' FACCIO, SE UN GIORNO CI SI INCONTRERA' SARA' CHIARO QUESTO DISCORSO.CERTO CHE SE NON MI AVESSERO DATO LO STIPENDIO COL CAVOLO CHE STAREI FACENDO QUESTO LAVORO, E TI VORREI VEDERE...
NON HAI RISPOSTO ALLA MIA DOMANDA PERO', SE UN VIGILE URBANO PUO' SALVARE UNA VITA O EVITARE UNA TRAGEDIA, PERCHE' LASCIA CHE PASSINO 3 MESI PRIMA DI FERMARMI? IO PER LAVORO SE DEVO SALVARE UNA VITA O SE DEVO SOLO PROVARCI, APPENA SQUILLA IL TELEFONO ESCO INSIEME ALLA MIA SQUADRA E MI PRENDO LE MIE RESPONSABILITA', E A VITA SALVATA NON CONSEGNO NESSUN BOLLETTINO DI PAGAMENTO, PERCHE' LA MIA AMMINISTRAZIONE NON ME LO CHIEDE(PER FORTUNA). TUTTAVIA FACCIO FATICA A IMMAGINARE UN SINDACO CHE DICE CHE PER LE STRADE DEL SUO PAESE CI SONO TROPPE VITTIME E BISOGNA FARE QUALCOSA PER EVITARE BLA BLA BLA..
CHISSA' PERCHE' PENSO CHE LA RIUNIONE NELLA QUALE E' SCATURITA LA DECISIONE DI METTERE L'AUTOVELOX SIA STATA UN POCHINO PIU' MATERIALISTA E INTRISA DI CONTI E PREVENTIVI VARI, CHE NON MOSSA DA INCIDENTALITA', SICUREZZA, VELOCITA', INCROCI A RASO, BUCHE SULLE STRADE RIEMPITE COL SANGUE DELLA GENTE, ECC ECC.
NON HO MAI PROSPETTATO UNA SOLUZIONE, MA BASTEREBBE POCO A CAPIRE CHE NON L'HANNO CERTO TROVATA LORO CON 2 FOTO SPEDITE A CASA.
SE VUOI CAPIRMI BENE, ALTRIMENTI SAI CHE TI DICO? IN FIN DEI CONTI VA BENE COSI', TANTO SE NON CI FOSSERO QUESTE COSE NON ESISTEREBBE NEMMENO IL MIO LAVORO.
L'AUTOVELOX (IN ITALIA)NON HA NIENTE A CHE VEDERE CON LA SICUREZZA NELLE STRADE, E' SOLO L'ULTIMA TROVATA PER FARE SOLDI.
PROPONGO UN PO' DI BUON SENSO QUANDO SI GUIDA MA ANCHE QUANDO SI VA A VOTARE, DI PIU' NON POSSO FARE.
MI ASPETTO PERO' CHE CHI PUO' PRENDA DECISIONI SERIE E CONCRETE PER IL VERO BENE DI TUTTI E NON SOLO DI UN BILANCIO LOCALE.
Di  IGIUL  (inviato il 12/10/2009 @ 00:33:45)
# 366
contrapasso io sono pienamente d'accordo con IGIUL, io andavo a 126km/h e non penso fosse una velocità spropositata e mi permetto di dire che ero in piena sicurezza e non azzardarti a smentirmi perchè ti ho già inquadrato come persona, era una bella giornata, strada libera e da 120km/h mi fermo in 50 metri di frenata e comunque se fossi andato a 200 all'ora nessuno mi avrebbe fermato, sicuramente mi avrebbero fatto la multa e il comune di monastir avrebbe "protetto" gli utenti della strada da un pericoloso pirata ma magari sarebbe arrivata a casa quando io ero già al cimitero, e magari anche qualcun'altro.
Visto che chiedi delle proposte ti dico che la prevenzione si fa segnalando bene l'autovelox,più è evidente e meglio è (invece si fa sempre la gara a chi lo nasconde e camuffa meglio) perchè la gente deve sapere che c'è così va piano.
Non lo devi mettere dietro una curva! ...crei più incidenti...
mio caro contrapasso ricordati che la multa non è una punizione per aver infranto le regole, la multa è un deterrente che deve "invogliarti" a non infrangerle.
Lo stato dovrebbe essere più contento di avere 0 morti con 0 euro di multe incassate, piuttosto che intascare soldi ma sulla vita di quelli che muoiono sulle strade.
40 anni fa i limiti sulla 131 erano uguali ad ora, io non credo che una 126 a 80km/h sia sicura quanto una qualsiasi macchina di oggi, quindi i limiti o erano esagerati prima o sono troppo bassi ora.
E' troppo facile fare le ramanzine a chi prende una multa, io sfido chiunque (QUINDI SFIDO TE) a rispettare il limite di 50 in 131, io ti giuro che preferisco prendere la multa piuttosto che rischiare d essere tamponato e mettere in pericolo la mia vita e quella degli altri.
Hai citato i morti per alta velocità, alcool e droghe.
Vorrei chiarire il concetto che per alta velocità di certo non si intende 120km/h...perchè a 120 un auto non sbanda in nessuna delle curve della 131, e se fai un frontale muori anche se sei a 90 e quindi nel pieno rispetto dei limiti, e per quanto riguarda alcool e droghe, quelli sono dei pazzi, ed è un altro discorso che poco ha a che vedere con chi la mattina NON PUO' uscire di casa alle 6 per andare a lavoro, solo perchè deve farsi 40km col limite di 50!
Non fare il bacchettone, se mi avessere beccato 160 avrei pagato e mi sarei stato zitto, ma multare chi va a 120 non serve di sicuro a salvaguardare la sicurezza degli automobilisti, serve solo a fare cassa. PUNTO, e per quanto tu possa provarci non mi smuoverai da questa convinzione.
Di  Alessandro 126  (inviato il 12/10/2009 @ 10:51:49)
# 367
Prova ad andare ad Olbia, anche li ci sono un sacco di incidenti e infatti arrivi a un punto dove la strada è letteralmente invasa di indicazioni che ti dicono di andare piano, con segnaletica orizzontale, verticale e luminosa...quello è realmente un tratto pericoloso, e la gente vede i segnali e rallenta.
in 131 dove c'è il limite di 50 per gli incroci a raso c'è semplicemente il cartello di limite di 50 e il cartello grande quanto un pacco di sigarette che ti indica un incrocio.
invece di spendere 1000 euro per l'autovelox potevano spenderne 200 e comprare un cartello 2m per 6 con la scritta ATTENZIONE RALLENTARE, vedi che la gente rallenta, sopratutto chi la 131 non la conosce.
oltretutto i cartelli ormai li mettono a caso, ormai quando leggo i cartelli 30 (TRENTA!!!) in 131 non rallento nemmeno, sono i soliti cartelli che mettono quando ci sono i cantieri e poi finiti i lavori si dimenticano di toglierli, perdono di significato, poi arriva il giorno che invece i lavori ci sono ancora e ti centri in pieno una betoniera.
però, prima che tu spari qualche idiozia ti spiego perchè tra rallentare sempre e non rallentare mai scelgo la seconda.
il fatto è che se io sono in 131 a 90 all'ora e mi trovo un cartello 30km/h e freno fino a raggiungere il limite rischio di morire!
questo perchè uno che la strada la fa tutti i giorni ormai a quel cartello non gli da più peso, perchè sa che qualcuno l'ha semplicemente "dimenticato" li.
ESEMPIO
Passa un tedesco che fa la 131 per la prima volta si trova un cartello del genere e rallenta bruscamente...quello dietro che la strada la fa ogni mattina lo centra in pieno perchè sa che i lavori sono finit l'anno prima e non si aspetta che uno freni in un rettilineo di 800 metri!!!
I limiti ormai non li rispetta più nessuno perchè sono messi senza criterio, il limite di 50 fuori dai centri abitati non ha senso, il 98% degli automobilisti non guarda i limiti, 1,9% lo guarda perchè ha preso una multa da poco e vuole evitare di prenderne un'altra (dopo un mese ritorna alla normalità) lo 0,1% li rispetta e causano più incidenti loro dei drogati ubriachi che vanno a 200...
Io so quando sto correndo e so quando viaggio in sicurezza, come tutti, anche a prescindere dai cartelli.
tant'è vero che se la 131 fosse un'autostrada il limite sarebbe di 130, e ci sono molte autostrade che sono costruite come la 131.
quindi non è una cosa legata al tipo di strada nei FATTI, ma solo sulla CARTA.
Di  Alessandro 126  (inviato il 12/10/2009 @ 12:06:23)
# 368
Per Igiul e Alessandro 126:
Testimonianza 1
Spettabili responsabili dell'AIFVS, chiedo il vostro aiuto per mettere in risalto l'ennesimo caso di ingiustizia nei onfronti delle vittime della strada.
Da più di 7 mesi mia figlia ALBA ,mio marito ed io,nonchè tutti i nostri familiari, viviamo storditi dal dolore per la perdita di DAVIDE, in un incidente stradale a Roma,( dove frequentava la facoltà di Ingegneria alla Sapienza ) provocato da un diciottenne a bordo di un suv che non ha rispettato il semaforo rosso e che guidava in condizioni alterate da sostanze psicotropiche. Davide che in città ha sempre usato i mezzi pubblici per spostarsi, quella sera aveva incontrato a Campo dei Fiori Matteo che con la sua auto lo ha poi riaccompagnato a casa.
NON SONO MAI ARRIVATI: un irresponsabile ha deciso per loro.
L' unica "consolazione" in questa tragica vicenda è che i ragazzi non si sono accorti di niente: il bolide è piombato loro addosso e sono morti sul colpo, come stabilito dal medico legale che per ironia della sorte era il padrino di battesimo di Matteo. Completamente annientati dalla perdita del nostro meraviglioso e amatissimo ragazzo che nella sua breve esistenza ( 21 anni, 8 mesi e 13 giorni) non ha fatto altro che darci soddisfazioni ( brillante nello studio, gentilissimo e affabile con tutti, preziosissimo amico di tanti ragazzi e colleghi di studi e punto di riferimento per la sorella ) abbiamo avuto il sostegno veramente fraterno della nostra avvocatessa Paola C. che ha lavorato con abnegazione producendo memoria difensiva ineccepibile e perizie di parte.
Nel frattempo io ho cercato di mettermi in contatto con voi, rallentata non solo dal dolore ma anche da un trasferimento di sede che mi ha lasciata per mesi senza una linea adsl (mio marito è un ufficiale della marina militare, all'epoca della tragedia era comandante del porto di Pesaro, ora siamo stati trasferiti a Livorno).
Ebbene, il 13 marzo si è svolta a Roma quella che doveva essere l'udienza preliminare ma che si è trasformata nella farsa di un patteggiamento. In quella sede mi è stato spiegato che quando l'imputato chiede il patteggiamento le parti offese non hanno più voce in capitolo. Ho sperato allora che il PM e il GIP in quanto rappresentanti dello STATO, tutelassero i nostri diritti di parte offesa. Invece non è stato così. Non entro nel merito del giudizio ma mi preme segnalare il comportamento indecoroso e sprezzante del nostro dolore del PM e del collegio difensivo dell'imputato che non hanno fatto altro che "confabulare" per tutta l'udienza. Volete aiutarmi a dar voce a tutto questo?
GIUSEPPA B.

Testimonianza 2
Ciao, mi chiamo Loredana e sono una ragazza di 26 anni che nell'arco di 6 mesi è stata coinvolta in due incidenti stradali. Vorrei URLARE a chi guida CHE LA DISTRAZIONE DI UN ATTIMO PUO' ESSERE FATALE e vorrei che ci fossero movimenti o gruppi che si occupino di sicurezza su una strada - come l'autostrada - dove le macchine camminano a velocità elevate, vorrei che si prendessero dei provvedimenti. Non voglio che a nessuno succeda più quello che è accaduto a me e alla mia migliore amica. Vi prego, aiutatemi!Vi spiego brevemente.
Il primo incidente è accaduto il 20 novembre 2008: ero alla guida in città su una strada a scorrimento veloce (a due corsie) per recarmi al lavoro. Quando le corsie diventano da due a una, si crea una fila che blocca il traffico (cosa insolita per quel punto), forse perché essendo le 5.30 del pomeriggio le persone escono dagli uffici: mi fermo e non c'è frenata, non c'è preavviso, c'è solo un urto violentissimo che mi fa andare in avanti con il sedile e mi sbatte contro l'auto ferma davanti a me - premesso che tengo sempre le distanze di sicurezza -; alzando gli occhi vedo il muso di un tir!!! C'è un altro urto fortissimo, vetri che volano, un rumore che non dimenticherò mai, il sedile che ricade all'indietro. E tutto si ferma, finalmente, e io mi ritrovo con il sedile completamente sdraiato, terrorizzata, vetri ovunque, i fanali posteriori ai piedi del sedile del passeggero e un mal di testa incredibile: la mia auto distrutta, il lavoro perso, due mesi di infortunio con terapie, dolori che ancora mi porto avanti. Avevo una Matiz, il cognato della mia migliore amica era passato non sapendo fossi io e le ha detto: sai che un camion ha tamponato una smart?!!!!! I sedili dietro accavvalati e il sedile accatto al guidatore incastrato sotto i sedili dietro che se ci fosse stato qualcuno o un seggiolino per i bambini...non oso immaginare.
E tutto questo perché??? SOLO PERCHE' L'AUTISTA DI UN TIR SI ERA DISTRATTO E STAVA GUARDANDO UN CARTELLO PERCHE' ORMAI PENSAVA DI ESSERE ARRIVATO AL RACCORDO PER L'AUTOSTRADA, tanto che non ha nemmeno frenato. SI E' TRATTATO DI UN ATTIMO DI DISATTENZIONE CHE MI E' COSTATO CARO, SOTTO TANTI ASPETTI. NON SI DEVE MAI ABBASSARE IL LIVELLO DI ATTENZIONE.
Ma il secondo incidente in cui sono stata coinvolta è quello che mi causa più rabbia e dolore, dal quale non mi sono tuttora ripresa e continuo ad avere incubi la notte. Io e la mia migliore amica, Elisa, abbiamo intentato causa alla società autostrade ma abbiamo le mani legate, non se ne ricava mai un ragno dal buco. Per questo chiedo ancora una volta aiuto, perché quando sento parlare di incidenti mortali in autostrada, mi chiedo quanti siano accaduti con le stesse nostre dinamiche.
La notte di Pasqua, il 13 aprile 2009, io e le mie amiche stavamo tornando ad Ancona dopo una serata in un locale a Cattolica. La mia migliore amica, Elisa, è quasi astemia e soprattutto se sa che deve guidare non beve nemmeno una birra. Siamo in auto io e lei, con la sua auto, una Lancia Ypsilon. Con la musica, a cantare, a ridere, a scherzare: a vivere. Davanti e dietro a noi non c'è nessuno, solo il buio della strada. Su un tratto di rettilineo all'altezza di Marotta alza gli abbaglianti e vediamo qualcosa muoversi in mezzo alla corsia: è tutto questione di pochi attimi, considerato che massimo che andava era i 110km/h. Frena e tenta di evitare un ISTRICE grosso quanto un cane di taglia media (se non di più), ma con la ruota sinistra gli passa sopra. L'auto sbanda verso destra, lei cerca di controsterzare, andiamo a sinistra, di nuovo a destra e ci giriamo su noi stesse come un proiettile impazzito per strada. L'auto si dirige veloce dal mio lato contro il muro spartitraffico: in quel momento ho urlato perché sapevo che eravamo impotenti, che era tutto fuori dal nostro controllo, abbiamo pensato entrambe in quell'attimo che era finita, che stavamo morendo e ci è venuto un senso di rassegnazione. C'è stato l'urto contro il muro e ci siamo ribaltate due volte, fermandoci in piedi di traverso la corsia: ci siamo guardate incredule che fossimo vive: dei fari ci illuminavano e temevamo che le auto dietro non si fermassero e ci colpissero. Fortunatemente non è stato così.
L'auto della mia amica ci ha salvate, lo sfasciacarrozze le ha detto che era un piccolo carro armato e ci ha salvato la vita: se fossimo state con la mia o con un altra, non ero qui a scrivere.
Ce la siamo cavata con un colpo della frusta, dolori vari, e un trauma psicologico non da poco. Io anche con una cicattrice alla mano e delle schegge che ancora ho e mi fanno male, e mi ricordano quelle immagini che ancora prepotentemente mi tornano davanti agli occhi. A distanza di mesi, in autostrada sto in tensione se non guido io la notte, e guardo ai bordi della strada perché ho paura che passi qualcosa e non è raro vedere ai bordi carcasse di animali grandi; il trauma che abbiamo è stato grande, quella sensazione di impotenza e sentire che si è spacciati, lascia un segno indelebile. Ci sentiamo due miracolate, anche perché le conseguenze fisiche potevano essere peggiori: penso che il fatto che avessimo la cinta ci ha salvato, altrimenti eravamo in mezzo alla corsia con i vetri e le borse.
Abbiamo anche tanta RABBIA, PERCHE' LE AUTOSTRADE LE PAGHIAMO CARE E SONO SONO COSTRUITE IN MEZZO ALLA CAMPAGNA E LA NOTTE NON HANNO ILLUMINAZIONE E NON C'E'NEMMENO UNA PROTEZIONE E DOVE C'E', come nel punto in cui é successo a noi, I BUCHI SONO COSì GRANDI CHE CI PASSA UNA PERSONA: la beffa è stata che l'istrice è morto, compare tutto nei verbali della polizia e della Croce Rossa e ci hanno chiesto lo stesso di portare delle prove che non c'erano recinzioni: dubito che un istrice arrivi in autostrada perché abbandonato insieme al cane di famiglia!!
NON VOGLIO CHE LE PERSONE MUIOIANO PERCHE' UN ANIMALE STA IN MEZZO ALLA STRADA, PERCHE' IL NUMERO DI VITTIME PER QUESTO IN AUTOSTRADA E' ELEVATO, PIU' DI QUELLO CHE DICONO.
Vi chiedo aiuto per questo. Grazie tante per avermi dato spazio, spero possa essere utile a qualcuno.
L. C.
fonte: www.vittimestrada.org
SE SIETE RIUSCITI A CAPIRE COSA INTENDO DIRE QUANDO DICO CHE "TUTTI DOBBIAMO FARE LA NOSTRA PARTE E NESSUNO DEVE SENTIRSI SICURO" PERCHE A LUI TANTO NON SUCCEDE. NON E' COSI' SIAMO TUTTI A RISCHIO, PERO' DAL VOSTRO DIBATTITO NON HO VISTO NESSUNA AUTOCRITICA.
PENSO DI NON AVERE ALTRO DA AGGIUNGERE E VI SALUTO CORDIALMENTE
Di  contra passo  (inviato il 12/10/2009 @ 16:58:30)
# 369
testimonianze interessanti... ma cosa centrano??
Di  marco  (inviato il 12/10/2009 @ 18:25:46)
# 370
a Milano hanno buon senso, ecco una cosa che contraddistingue Milano da Monastir. SUlla tangenziale (è paragonabile a un autostrada) il limite è di 90 km/h, e c'è un autovelox ogni chilometro più o meno, ma hanno avuto il buon senso di disattivarli, perchè sarebbero multe insensate, danneggerebbero i poveri lavoratori. Han tenuto attivi quelli in punti strategici, vicino ai caselli, in curve con poca visibilità. In questo modo si puniscono solo i pirati della strada, e non i poveri vacanzieri che non rispettano il limite di velocità di 90 km/h. Io andavo a poco più di 120 km/h, e se non ci fosse il velox lo rifarei, perchè proprio non mi sentivo di pericolo. Se non s'era capito io abito in provincia di Milano, e non è possibile che per vedere la foto della mia auto debba recarmi a Monastir! DOvrebbero metterla sul sito internet, come fanno a Milano coi fotored.
Di  spee field  (inviato il 12/10/2009 @ 20:31:03)
# 371
non vorrei essere monotono, ma ho aperto un gruppo su facebook, Multati dall'autovelox di Monastir, direi che è meglio spostare in quel gruppo la discussione, siccome questo forum sta diventando veramente dispersivo e ci sono troppi post, quindi si fa fatica a "usare".
Di  speed field  (inviato il 12/10/2009 @ 20:33:56)
# 372
per contrapasso...
ecco, meglio se non aggiungi altro, perchè stai dicendo cose a vanvera, che non hanno niente a che vedere con quelloc he ti ho detto io, se uno non rispetta un semaforo o un rosso cosa c'entrano i limiti e gli autovelox...se un camionista è distratto cosa c'entra il limite di 90?
Ti avevo inquadrato bene...
Di  Alessandro 126  (inviato il 12/10/2009 @ 21:21:04)
# 373
Per contrapasso:

se lavorassi con 600 euro al mese, forse capiresti quanto è ipocrita il comune di MOnastir che dice di salvare vite umane, dando multe ai lavoratori, che spesso non se la passano bene. Si può uccidere una persona anche così, sai?

Per farti un esempio dell'ipocrisia della polizia:

Stavo andando al POlitecnico di Milano, ed ero sulla circonvalazione interna di Milano. C'è una svolta a destra regolata da lanterna semaforica che resta di luce verde per pochi seconti, e per parecchi minuti rossa. Un fotored è posto dietro ad essa, non visibile e non segnalato. L'auto davanti a me inchioda all'arancio, io per non distruggere l'auto (una golf 5 TSI) scarto l'auto ferma e giro. Ovviamente scatta il rosso e becco la multa. Ti sembra giusto? sapevo di averla presa, ma meglio 161 euro che 500 di danni e rischio di salute. Io interpreto in questi termini la vicenda: "potevo scegliere tra 500 euro di danni e 161, ho scelto il minore. Ma se la polizia tutelasse i lavoratori, la cosa giusta sarebbe stata 0 euro di multa a me, e un cazziatone al pirla che ha inchiodato all'arancio".


Di  speed field  (inviato il 12/10/2009 @ 21:33:49)
# 374
ho contrapasso:ma vedi di andare un po' a FANCULO!!!!!
Di  pincopallinoqualunque  (inviato il 12/10/2009 @ 21:44:13)
# 375
preso anche il nove agosto ... 5 punti 129 km/h...

si può fare reclamo...
Di  Brianza  (inviato il 15/10/2009 @ 13:22:16)
# 376
Brianza, non c'è ancora una risposta definitiva...
C'è chi ci sta provando, ma la sicurezza non la si ha mai...
bisogna attendere, ma probabilmete l'esito dei primi ricorsi arriverà dopo la scadenza per il pagamento, quindi o rischi o paghi...purtroppo c'è poco da girarci intorno.
Di  Alessandro 126  (inviato il 15/10/2009 @ 13:49:59)
# 377
Allora mi e' gia' andata di lusso.... se no avevo il ritiro di patente..

La pago e pasta.. se no spendo tempo e soldi per nulla... alla fine l'hanno sempre vinta loro..

W l'Italia..
Di  Brianza  (inviato il 15/10/2009 @ 16:15:44)
# 378
Arrivata la multa 169 euro -5 punti....e mi sa che ne arriveranno altre....nel nuorese quell'autovelox l'avrebbero già fatto saltare in aria...recapitando i pezzi al comune in segno di sfida...!!! Possibile che a qualcuno non sia ancora venuto in mente di segarlo?
Di  ignobile  (inviato il 17/10/2009 @ 13:19:23)
# 379
Ragazzi, ma il servizio di striscia su questo maledetto autovelox ci sarà? Qualcuno aveva scritto al Gabibbo, ma poi non si è saputo più nulla... . Speriamo bene! Io dovrei pagare 760 euro per due multe più decurtazione di 20 punti e sospensione della patente e non so come fare!
Di  Ragazzo disoccupato  (inviato il 17/10/2009 @ 21:35:21)
# 380
Ciao a tutti ragazzii!!
Io ho presentato ricorso tramite l'avvocato chiesa e penso ci siano tutti i presupposti per vincerlo!!ha detto che ci sono 27 pagine di ricorso da presentare al prefetto!!
addirittura ha detto che ci sono più presupposti del famoso caso di Las Plassas, dove aveva presentato 2000 ricorsi e 2000 ne aveva fatti vincere!!
che dire di più speriamo bene dai e ricordatevi più siamo e meglio è!!!

Contrapasso vedi di finirla con ste c***o di teorie completamente insulse!!!
Bastaaa ehh!!siamo già incasinati per conto nostro per sentire simili castronerieee!!!
Concordo con IGIUL!!!
Di  Moriss  (inviato il 18/10/2009 @ 19:47:03)
# 381
Ah scordavo di dirvi che i primi risultati,sempre che si concludano con una sola udienza, si avranno nell'estate 2010!!quindi per chi intende aspettare i risultati stia calmoooo e dia soldi a quegli usurai di Monastir!!!

Di  Moriss  (inviato il 18/10/2009 @ 19:53:02)
# 382
si ma l'avocato quanti soldi vuole?
Di  diffidente  (inviato il 18/10/2009 @ 23:31:56)
# 383
ma finiamola con quest'avvocato chiesa..solo chiacchere
Di  Dario  (inviato il 18/10/2009 @ 23:44:37)
# 384
...la difesa dei propri interessi non sono mai solo chiacchere...
Di  marco  (inviato il 19/10/2009 @ 10:41:11)
# 385
...si ma in euro?
quanti soldi vuole questo avvocato, si può sapere?
Di  Alessandro 126  (inviato il 19/10/2009 @ 11:33:31)
# 386
MI SAPETE DIRE IN SARDEGNA DOVE CI SONO AUTOVELOX FISSI?! PER PIACERE E' IMPORTANTE. GRAZIE
Di  SPEED FIELD  (inviato il 19/10/2009 @ 23:31:48)
# 387
buona fortuna a chi ha fatto ricorso con l'avv.to chiesa, se il contenuto del ricorso è come le informazioni che ha dato all'ex vetreria di pirri STIAMO FRESCHI, solo fatti generici e nulla di concreto, basato su ipotetiche irregolarità non riscontrate. I soldi, ha detto dal 25 al 50 per cento dell'importo dei verbali.
Di  MARIO  (inviato il 20/10/2009 @ 18:29:29)
# 388
Concordo con Dario, sono stato al Comune di Monastir dai Vigili a presentare la dichiarazione (€. 169 e -5 punti e torno a 21) ed ho assistito ad una discussione con alcune persone che sono state dall'avv. chiesa. Non vi dico cosa hanno riferito, di fatto solo chiacchere, pare che voglia attaccare la segnaletica e molto genericamente la scarsa visibilità (tutte str.....te) ci vuole ben altro.
Per Moriss, sei dello studio Chiesa???? se no in bocca al lupo e che il Prefetto non ti raddoppi..
Di  Marcus53  (inviato il 20/10/2009 @ 18:57:17)
# 389
ragazzi, non vorrei diffondere notizie incontrollate, ma per cortesia potreste verificare quella che mi hanno riferito oggi alcuni amici-che per lavoro passano ogni giorno sulla 131- che annuncerebbe la sospensione dell' autovelox di monastir? Ripeto,NON FACCIAMOCI ILLUSIONI PER ORA, CHI PUO' LA VERIFICA E CI FA SAPERE. NON E' MIA INTENZIONE VENDERE FUMO, SIA CHIARO...il motivo sarebbe la verifica della competenza del comune di monastir su quella strada. Scusate se sono ripetitivo, ma non sono assolutamente sicuro per ora e non vorrei creare uno scatafascio inutile...ANDATE SEMPRE PIANO...saluti....
Di  igiul  (inviato il 20/10/2009 @ 23:52:21)
# 390
ne ho sentito parlare anche io, ma sospensione non vuol dire niente, vuol dire solo che per un po' non faranno multe, ma tu nel frattempo devi o pagare o fare ricorso e rischiare...anche perchè la sospensione potrebbe portare a dire che monastir (comune) ha ragione.
Di  Ale  (inviato il 21/10/2009 @ 15:06:09)
# 391
ha ragione igiul, purtroppo nessuna illusione, sono stato al Comune di Monastir per chiedere se ho preso altri verbali velox oltre il primo del 7 luglio € 169 e -5 punti e mi hanno detto che sino a tutto settembre non ho altri verbali, il che conferma che stanno procedendo alle notifiche dei verbali in quanto sulle competenze non ci sono dubbi, ho visto esposte nella vetrata tutte le autorizzazioni. Insieme ad un'altra ragazza informazioni e ci hanno detto che stanno notificando la fine di agosto ed i primi di settembre.
Attendo anch'io altre notizie.
Di  marcus53  (inviato il 21/10/2009 @ 23:42:05)
# 392
@marcus53

io penso ce mi abbiano beccato anche a settembre, adesso vedremo se mi arriva il secondo verbale...
Di  Alessandro 126  (inviato il 22/10/2009 @ 10:09:14)
# 393
Io sono sceso a cagliari il 12 settembre...però non ricordo di aver visto un flash...speriamo bene...
comunque sono dei bas...rdi...
Di  Alessandro 126  (inviato il 22/10/2009 @ 10:12:41)
# 394
come volevasi dimostrare....ormai vi siete arresi e aete pagato la multa, tutti a sbraitare e poi però andate via con la coda tra le gambe.
mille copia e incolla da altri siti, ma ormai chi si è visto si è visto....l'avevo previsto già un mese fa che sarebbe andata a finire così...bravi ragazzi, questa è la solidarietà, questo è il vero motivo per cui ci trattano a pesci in faccia, perchè tanto non ci metiamo mai d'accordo, cosa volete che gliene freghi ai vigili di monastir se uno va a lamentarsi. io dico che se ci andiamo in 300 qualcosa succede, però con argomentazioni serie non con notizie sentite chissà dove...
Di  Alessandro 126  (inviato il 29/10/2009 @ 17:22:17)
# 395
ragazzi, non avete ancora risposto chiaramente alla mia penultima domanda: secondo voi, è legittimo che dopo la direttiva maroni di agosto i nostri dati sensibili siano passati in mano a una ditta privata (seppur serissima e malgrado essa sia un colosso)?Forse bisogna distinguere fra gestione in appalto di autovelox e trattamento di dati per fini istituzionali?Comunque a di là di tutto insisto sulla competenza o meno della PM su quel tratto di strada, perchè se fosse stato di loro competenza avrebbero potuto nominarlo come una via cittadina, ma questo non può avvenire...rispondete sui dati sensibili così mi metto l'anima in pace...
Di  igiul  (inviato il 29/10/2009 @ 17:27:35)
# 396
Sulle competenze non ci sono dubbi...non è una strada che nasce di loro competenza ma è una strada sulla quale gli sono state concesse delle competenze, quindi può non appartenere al comune, può essere una strada provinciale, statale consortile ecc ecc...
hanno chiesto l'autorizzazione ad anas e prefetto e l'hanno ottenuta, quindi sulla competenza della strada non ci sono dubbi.
Di  Ale126  (inviato il 30/10/2009 @ 09:18:59)
# 397
per alessandro 126

io verrei con te e con gli altri 299, ma vivendo in Lombardia, mi costa di più il viaggio che la multa. quindi dovete pensarci voi sardi...
Di  speed field  (inviato il 01/11/2009 @ 13:11:32)
# 398
per Alessandro 126 -
caro Alessandro, ma dove vuoi andare con altri 300, forse a fare la guerra ai vigili di Monastir?????? che altro non fanno che il loro dovere. Vorrei vederti andare dalla polizia stradale o dai carabinieri se il velox fosse loro, forse il coraggio veniva a mancarti.
Invece con i vigili o magari con le vigilesse ti senti forte. Mi chiedo ma se hai torto, non ti basterebbe dire HO SBAGLIATO E PER QUESTO E' GIUSTO CHE IO PAGHI. ...............che fesso, dimenticavo che in Italia ammettere i propri errori è complicato, daltronde l'esempio viene dall'alto, dove ci insegnano a NON RISPETERE LE REGOLE. allora dico ma si forse hai ragione tu, vengo anch'io a fare casino dai vigili di Monastir.
Di  HULK  (inviato il 01/11/2009 @ 22:16:51)
# 399
per hulk,aridaie con la storia degli errori. lo sappiamo tutti che abiamo sbagliato, abbiamo infranto i limiti e non siamo stati perdonati, vogliamo solo(se possibile) ripagare con la stessa moneta una amministrazione che con la scusa della sicurezza stradale si sta facendo ricca, salvo poi lasciare i pericoli dove sono, o se possibile aumentarli con delle inchiodate in una discesa dopo una salita...Che io abbia sbagliato è fuori discussione, ma la domanda è: siamo sicuri che chi verifica sia a posto? In Italia sappiamo che spesso non è così, quindi se permetti, noi dobbiamo sopravvivere e ci proviamo, non stiamo mica andando a rubare, anzi, penso di esser molto più degno io che qualcun altro, come appunto dici tu riguardo agli esempi dall'alto...
Di  igiul  (inviato il 02/11/2009 @ 12:29:55)
# 400
e basta, hulk non ne posso più dei bacchettoni come te1
ma perchè ti sembra giusto che si debba andare a 90 in quel tratto di strada?
ti sembra giusto che vado a 120 fino a li, freno e poi riaccelero?
dov'è la sicurezza?
tu non sai una cosa fondamentale, anzi due!
la prima è che io sono andato a fare casino da mille parti, tranne che dai vigili, perchè non temo ne la polizia ne i carabinieri, al massimo temo quelli che non sapendo dell'esistenza dell'autovelox mi inchiodano dietro....secondo la multa non è una punizione!esatto, la milta è un deterrente, che ti dovrebbe spingere ad evitare di fare cose pericolose, invece le cose pericolose con questo sistema si fanno lo stesso, l'unica cosa che cambia è che il comune di monastir si fa un po' di soldini.
io non ammetto niente, perchè non mi sento di aver sbagliato, non penso di aver messo in pericolo nessuno andando a 120 su quel tratto autostradale.
tu sei il tipico perfettino che si crede di essere in regola, che rispetta i limiti, mette la freccia anche in curva e però magari finche non era proibito parlavi al cellulare, solo perchè non era vietato, e credi che le cose vietate siano sbagliate e quelle non vietate sempre giuste, e invece non è così!
se vogliono la sicurezza che mettano una volante, e che la mettano con le sirene accese, di modo che la gente la veda e rallenti....così si fa sicurezza, perchè se invece le volanti le nascondono, così come nascondono gli autovelox, allora vuol dire che di incentivare la sicurezza te ne freghi, vuol dire solo che vuoi mettere più multe possibili.
Di  Ale126  (inviato il 02/11/2009 @ 17:34:35)
# 401
LA MULTA VA PAGATA, mi spiego:
premesso che in Italia le leggi son fatte coi piedi;
1° si può ricorrere contro il verbale al Prefetto, che notoriamente conferma la multa raddopiandola;
2° si può ricorrere al Giudice di Pace, sperando di trovarne uno in gamba, ma, il giudice di Serramanna, ho sentito che è peggio del prefetto;
siccome a mio parere, Monastir ha fatto tutte le cose a termine di legge, l'unica possibilità sarebbe di trovare un giudice di pace umano e coraggioso(son pochi ma ci sono) che, viste le leggi vessatorie, fanno le sentenze secondo logica e non secondo il diritto, ma, ripeto, non è il caso di sperare a Serramanna, quindi vi consiglio: pagate;
ve lo dice uno che modestamente ha fatto togliere l'autovelox dal centro di Las Plassas.

Di  Ignis-Fire  (inviato il 03/11/2009 @ 01:01:24)
# 402
Infatti secondo me nessuno ha capito quello che sto dicendo da settimane, io la multa l'ho gia pagata, e l'ho pagata anche infretta perchè non ho trovato appigli per il ricorso...

Ho superato il limite e la multa si paga punto e basta, e non c'è bisogno che me lo spieghino i vari bacchettoni del web.
Ho infranto una regola ed è giusto che mi abbiano messo la multa, quello che voglio è cambiare le regole!
Perchè è assurdo che il limite sia di 90!
E' assurdo che la sicurezza la si cerchi con un autovelox FISSO, che fa multe a manca e a destra, ma che non distingue un pirata della strada da un padre che accompagna la moglie all'ospedale (e che ai miei tempi se ti fermavano mentre avevi un urgenza altro che multa, i poliziotti ti scortavano, ora non credo che quel palo possa scortarmi fino all'ospedale).
La differenza tra l'uomo e la macchina è anche questa, e poi l'autovelox ormai che sappiamo che c'è non ci frega più...rallento in quei 10 metri e poi continuo a correre come prima, anzi vi dirò che siccome so che c'è l'autovelox fisso, sono portato a pensare che la polizia non si metterà mai ne pochi km prima ne dopo, e quindi in quel tratto se prima ci passavo a 120 adesso ci passo a 150, perchè tanto ormai sono tranquillo...e come me tanti altri che mentre sono a 150 mi sorpassano e poi come me li vedo rallentare prima dell'autovelox...
Ecco la sicurezza che hanno ottenuto, spero che succedano degli incidenti, ora li, dove prima non ne erano mai accaduti, così si capirà che gli autovelox fissi non aumentano la sicurezza.
Di  Ale126  (inviato il 03/11/2009 @ 09:37:37)
# 403
PER FARVI CAPIRE QUANTO SONO ASSURDI I LIMITI DI VELOCITA':

la mia via è lunga 100 metri scarsi, essendo in città il limite, salvo diversa segnalazione, è di 50 km/h. Andare a 50 km/h in quella via vuole dire accelerare di botto e inchiodare. Ma se lo facessi e ci fosse un autovelox ipotetico non avrei la multa. C'è poi la strada di collegamento tra i diversi paesi, la comasina, dove alcune sere è deserta, e faccio fatica a stare sotto gli 80 km/h. Li il limite è sempre di 50, la cosa è assurda, pensando che i vigili si piazzano col telelaser proprio negli orari in cui non c'è nessuno, a riprova che non tutelano la sicurezza ma il loro portafoglio. Certo che le regole sono sbagliate, bisogna tenere conto anche dell'auto che si ha. Uno che va a 130 con una seicento è un pirata della strada, perchè i tempi di frenata non sono come quelli di una golf GTI. Ma ai carabinieri non importa, tanto ripeto, loro dicono di tutelare la sicurezza, ma tutelano il loro portafoglio.
Di  speed field  (inviato il 03/11/2009 @ 10:30:41)
# 404
Salve,passando ogni giorno nella 131 ho notato che le macchine ormai caminano in colonna in tutte e due le corsie dove hanno messo l'autovelox per poi ripartire a razzo nel retilineo.Ma signori di monastir questa e' prevenzione secondo voi?ho notato anche che le macchine che cercano di immettersi nella statale uscendo da monastir ora trovano piu' difficolta' perche' si trovano questa fila uniforme di macchine che incomincia ad acellerare superato l'autovelox.Bel lavoro avete fatto complimenti a lor signori.molti uscendo da monastir ormai non danno piu' neanche precedenza,va a finire che prima o poi ci scapa veramente il morto per colpa di questi st....i.E gli abbulanti che si mettono a vendere negli svincoli,per immetersi nella statale,quelli non sono pericolosi messi la',o per il comune e normale tutto cio'.Pero' il bilancio comunale in questo modo sale un po' di piu'.In tutti questi anni che guido questa e' la s*****ata piu' grande che abbia mai visto.Spero che qualcuno se ne accorga e faccia qualcosa
Di  il giusto  (inviato il 04/11/2009 @ 13:19:22)
# 405
multa pagata, spero sempre in un ricorso
Di  speed field  (inviato il 04/11/2009 @ 13:28:01)
# 406
Buonasera, l'autovelox posizionato a Monastir può considerarsi una vera e propria truffa ai danni dei cittadini.Non mi risulta la pericolosità di quel tratto, tale da giustificarne il posizionamento. In verità se prima il tratto in questione era a traffico regolare e snello, ora è diventato un casino: frenate brusche, accelerazioni nervose, retromarce......gente che tenta inversioni...ect! Hanno creato le condizioni di pericolosità per giustificare gli introiti!!!
Di  alex  (inviato il 06/11/2009 @ 18:58:03)
# 407
Alex, sono un'assidua lettrice delle mail di questo blog e sono pienamente convinta di quello che dici, è veramente una giustificazione agli introiti di questo bel comune! Complimenti vivissimi a chi ha concesso tutte le autorizzazioni per installare l'autovelox in un punto poco idoneo, adatto esclusivamente per rubare i soldi ai poveri lavoratori o studenti disoccupati... .
Di  lettrice assidua  (inviato il 07/11/2009 @ 20:58:11)
# 408
f
Di  Anonimo  (inviato il 09/11/2009 @ 09:18:47)
# 409
Stiamo più attenti in futuro e rassegniamoci per il latte versato, è chiaro che i Comuni che installano un autovelox oggi sono avvantaggiati dall'esperienza (anche processuale) di chi li ha preceduti e da tante sentenze della cassazione,inoltre si fanno assistere da avvocati con i denti non meno affilati rispetto a quelli che seguono i nostri ricorsi.
Vorrei togliermi almeno la soddisfazione di farmi fotografare con il c... di fuori per fare un bel televisore in bianco e nero "all'agente accertatore", sai che faccia!!!!Quello si che sarebbe esercizio del diritto di difesa.
Di  il nipote di Zorro  (inviato il 09/11/2009 @ 09:25:06)
# 410
ragazzi io ho deciso, ho fatto ricorso, non son sicuro di aver fatto la cosa giusta, ma ci provo, altre volte mi son piegato alla prepotenza delle amministrazioni pubbliche, adesso mi sento di fare così, pazienza, magari mi raddoppiano, in quel caso vorrà dire che le malattie che scendono a qualcuno saranno molto più gravi...che dire, incrocio le dita e aspetto...ma non la volevo far finire qui questa storia, non è giusto...
Di  igiul  (inviato il 09/11/2009 @ 13:03:30)
# 411
Dalla categoria ci sentiamo di tranquillizzare tutti............speriamo che a gennaio venga modificato il codice della strada e tutti i proventi delle violazioni per il superamento dei limiti di velocità vadano allo stato. ATTENZIONE però, c'è sempre il rovescio della medaglia. Infatti è previsto un ulteriore incremento degli importi per il superamento dei limiti. Così nella buona pace di tutti, i soldi andranno allo stato, (che cavalca la protesta ),agli agenti di p.m. meno bestemmie e ai cittadini (non ancora convinti della necessità di ridurre la velocità) maggiori importi da pagare.
Di  lupus in fabula  (inviato il 09/11/2009 @ 22:48:04)
# 412
Ciao lupus....
"e ai cittadini (non ancora convinti della necessità di ridurre la velocità) maggiori importi da pagare"
Forse non ci siamo capiti, le multe le possono anche decuplicare, l'importante è che il limite sia corretto, perchè se mi ritirano la patente per 3 mesi perchè andavo a 160 io sto zitto...a se mi mettono anche solo 10 euro di multa perchè andavo a 55km/h dove c'è il limite di 50 sulla 131 allora mi inc***o!
Di  Ale126  (inviato il 10/11/2009 @ 09:33:04)
# 413
A PROPOSITO DI COSE MATERIALI, mi sfugge una cosa, per pura curiosità, si intende...ma come l'avevate finita con la storia che magari nella foto si vedono più automobili? Avevate detto per caso che c'erano ottime possibilità di vincere il ricorso?
Di  igiul  (inviato il 10/11/2009 @ 14:14:06)
# 414
Chiedo scusa ma non posso leggere tutti i 413 commenti e vorrei proporre un'aspetto che non so se è stato gia verificato: sui cartelli stradali è indicata l'ordinanza che li autorizza? è un'elemento indispensabile per la loro validità. Io purtroppo sono stata fotografato e purtroppo ho gia pagato(l'ultimo giorno disponibile) ma solo adesso ho pensato che forse questa potrebbe essere un'arma per i ricorsi.
Di  AA  (inviato il 11/11/2009 @ 11:37:11)
# 415
per igiul, AA, ale 126:
Ale 126 hai ragione è ora che l'ANAS provveda ad eliminare i cartelli con limiti inutili, anche se però devo dire ormai she a parte dove stanno eseguendo i lavori di miglioramento(per modo di dire) della 131, per gran il limite è di 90, che pare presto diventerà 110 nei tratti dove sarà possibile;
per igiul: ho fatto fare il controllo e sembra (condizionale d'obbligo) che le due corsie siano regolate distintamente, la prima corsia rileva e fotografa i veicoli che superano i limiti, sopra gli aggeggi(scusate non conosco il termine) che accertano la velocità, la corsipa di sorpasso invece fotografa i veicolo diversi metri dopo. Così mi hanno detto e così vi dico.
per AA, cerca su internet trovarai molta giurisprudenza sull'argomento....purtoppo.
ps: anchio già pagato c.8 5 punti
Di  MOLTO ANOMIMO  (inviato il 11/11/2009 @ 13:55:02)
# 416
questo periodo sto osservando la quantità enorme di cartelli inutili presenti nella 131 che obbligano a non superare la velocità dei 50 km orari. E' un indecenza, basta una curva da niente e sei già a rischio.. se ti capitasse qualunque cosa sei già in torto.., molte macchine per andare a 90 devono rinunciare ad usare la 5° marcia, con maggior consumo di carburante.., se proviamo ad immaginare di andare a 50 in tutti i punti in cui incontriamo i cartelli il traffico sulla 131 sarebbe paralizzato, per non parlare dei cartelli "dimenticati" nelle strade provinciali che invitano ad andare dai 10 ai 30 km orari! possibile che non si pensi di liberare le strade da questi cartelli inutili? possibile che ci teniamo limiti imposti quando le macchine non erano dotate di tutti gli attuali sistemi di sicurezza, sopratutto nel sistema frenante e tutti quegli accidenti di abs eps e altro..., la sicurezza interna con cinture, airbag, vetri,.. carrozzerie.., dai.. possibile che aumentino solo le multe e non si possa invece almeno rivedere i limiti di velocità? è assurdo! la 131 è dotata di barriere in cemento e altro per buona parte del percorso, quindi più sicura, come un autostrada.., il limite è rimasto sempre quello... devo dire insieme alle buche però...
Di  andreaz  (inviato il 12/11/2009 @ 18:52:14)
# 417
conviene entrare a monastir e prendere la prima buca che trovi con una macchina già scassata e fare una lettera dell'avvocato, non ci vuole nulla a fare 500 euro di danno...tra le altre cose il rimborso è uno dei più sicuri.. meditate gente, soprattutto chi ha già pagato e ora se ne sta pentendo...
Di  igiul  (inviato il 13/11/2009 @ 12:44:45)
# 418
Igiu ma sei una fonte inesauribile di caz......te, primo se devi farlo, fallo e non dirlo agli altri, secondo poi magari accertano che la responsabilità è tua, terzo magari il comune è assicurato e i danni li paga l'assicurazione. Qualche conseglio più serio non c'è l'avresti???? magari mette in rete il tuo ricorso...... se è vero che lo hai fatto.
Di  DUBITO  (inviato il 14/11/2009 @ 19:18:54)
# 419
eh eh, dubito, prima sono una fonte inesauribile di cazzate, poi ti devo mettere in rete un ricorso che come dici sopra, se devi farlo, fallo e non dirlo agli altri...ti sei chiesto dove sono tutti quelli che hanno parlato con l'avvocato chiesa? io il ricorso l'ho fatto senza avvocato, non credo di aver fatto una gran cosa e per questo motivo non vorrei che qualcun'altro commettesse il probabile errore... comunque, nonostante tutte le cazzate che ho sparato in questi mesi, una spiegazione ve la devo... mi sono appellato alla competenza e alla visibiltà dei cartelli, tutte cose che tutti voi avete scartato, per questo non ritenevo opportuno approfondire... non certo per nascondervi un vantaggio.
comunque prendere una buca e fare tanti danni con le strade di oggi non mi sembra una cazzata, ma è un pericolo che io vivo tutti i giorni, io per esempio ho investito un cinghiale e ho documentato tutto, testimoni foto e cinghiale compreso (bada bene, fatto realmente accaduto con tanto di periti e oltre 1000 euro di danni accertati), e la regione o l'assicurazione ne rispondono, poi cosa non si sa, certo, ma se il fatto è realmente accaduto cosa devi temere?
Io il ricorso l'ho fatto, ma voglio sapere se qualcuno l'ha fatto con l'avvocato chiesa, senza mettere in rete testi e altre cose perchè non ritengo giusto che chi paga un avvocato si veda rubare le cose da gente come me e te... Io mi son messo in gioco e rischio, lo faccio di testa mia e voglio pagare solo io se mi va male...ma questo blog da un pò di tempo mi sembra popolato solo da disperati (pochi) come noi mentre forse qualcuno ha trovato la strada e ci ha già abbandonato...
Di  igiul  (inviato il 15/11/2009 @ 20:26:42)
# 420
per AA, ieri son passato e pur se da solo ho cercato di vedere i cartelli che riportano l'art.142 del cds(quello infranto da noi) e, il grande aggiunge forse una legge, la 188? non son sicuro, ma se c'è la citazione di qualche legge sicuramente non c'è la'autorizzazione, ma non so se ci sia qualcosa da fare... non credo...
Di  igiul  (inviato il 15/11/2009 @ 20:33:33)
# 421
**************** RICAPITOLANDO *************

Vorrei alleggerire il forum inserendo un riassunto di tutte le possibili soluzioni per non pagare la multa. Se qualcuno di voi che ha letto tutto o molto di questo forum vuole farlo, farebbe un favore a tutti e si potrebbero chiarire molte idee.
Di  speed field  (inviato il 18/11/2009 @ 16:09:07)
# 422
c'è qualcuno che, presentato il ricorso, abbia notizie recenti?
Di  Sdebs  (inviato il 29/11/2009 @ 21:27:10)
# 423
Ciao, beccato il 14 Luglio, 169€ e 5 punti..Ho già inoltrato il ricorso al Giudice di Pace di Serramanna. A mio parere non c'è la competenza ne all'accertamento ne alla contestazione. Possono farmi vedere tutte le autorizzazioni che vogliono, il c.d.s. è legge anche per loro. Per avere competenza, prima dell'entrata in vigore delle recenti modifiche al c.d.s. dell'8 agosto serviva un'apposita delibera della giunta comunale per inserimento del tratto di strada Extra-urbana nella toponomastica. Anche il la regione ha espresso giudizio contrario a questi provvedimenti comunali. Inoltre ciò sarebbe stato possibile solo per comuni con oltre 10000 abitanti. Nessun prefetto può autorizzare una amministrazione comunale alla competenza su strada extra-urbana. Vorrei che mi spiegassero perchè sto autovelox è stato attivato solo a fine Giugno. Avrebbe avuto lo stesso effetto se attivato a Febbraio?..Si per gli automobilisti non di certo per le casse del comune di Monastir...
Il flash emesso durante il passaggio notturno, erano le 23:30, è estremamente pericoloso e distrae l'attenzione dalla guida in un punto, a loro dire, pericoloso..Penso che se succedesse qualcosa ad un automobilista, allora il comune di Monastir avrebbe veramente delle grosse grane...
Di  sgiuse  (inviato il 08/12/2009 @ 12:28:37)
# 424
ho letto il forum ma ho ancora una
domanda ma qualcuno di voi e riuscito a non pagare questa maledetta multa?????
Di  dick dinger  (inviato il 14/12/2009 @ 19:59:02)
# 425
Multato anche io ad agosto e notificata il mese scorso, 169€ e 5 punti, mi associo a dick dinger : Dobbiamo pagarla o c'è qualche barlume di speranza? Ci sarebbe da fare un ricorso collettivo, almeno questi soldi andassero allo stato e venissero impiegati per la vera sicurezza stradale, invece ( con tutto il rispetto per Monastir ) vanno ad un comune che specula su una finta sicurezza stradale
Di  Froijun  (inviato il 14/12/2009 @ 20:06:43)
# 426
Premetto che io, finora, facendo i debiti scongiuri, non sono stato ancora preso in fallo, ma per avere aiutato un amico a fare ricorso (non per l'autovelox di Monastir) so che i tempi del giudice di pace non sono brevissimi. A questo mio amico che ha presentato ricorso ai primi di dicembre hanno fissato l'udienza ai primi di maggio!!! Quindi, visto che le prime notifiche sono del mese di agosto, non se ne saprà nulla prima di febbraio 2010...
Di  Falstaff  (inviato il 15/12/2009 @ 14:35:28)
# 427
Una curiosità che poi è forse una notizia utile per tutti...
Risulta che sia stata fatta una contravvenzione senza togliere i punti dalla patente? In altre parole, hanno fatto contravvenzioni a chi superava di non oltre 10kmh il limite dei 90?
Di  Falstaff  (inviato il 16/12/2009 @ 10:21:27)
# 428
Eccomi di nuovo tra di voi!!!Una notizia flash e credo molto importanteee!!avete visto che 2 settimane fa hanno aggiunto un cartello grande nella salita di monastir prima della curva!!!e poi hanno anche cambiato quello nella curva!! secondo me nn erano regolari quelli precedenti, se no nn avrebbero aggiunto e modificato quelli già esistenti!!! inoltre hanno messo anche le bande rinfrangenti nel sensore-rilevatore!! io ho fatto ricorso a settembre e spero sia come penso!!in bocca al lupo a tuttiiii!!!!!!a prestoo!!
Di  Moriss  (inviato il 18/12/2009 @ 22:17:07)
# 429
Buongiorno a tutti!ho appena preso una multa son passati piu di 4mesi e mezzo dalla data della violazione,si puo fare ricorso?
Di  fede  (inviato il 19/12/2009 @ 12:15:48)
# 430
eh eh eh... mi sa che c'è qualcuno che si è risentito ed ha fatto questo:
http://unionesarda.ilsole24ore.com/Articoli/Articolo/160085
Di  ermonnezza  (inviato il 19/12/2009 @ 13:44:31)
# 431
Vorrei fare il punto della situazione, sperando che nel frattempo non mi arrivi qualche temuto verbale visto che in tutti questi mesi non sapevo e non mi ero accorto della presenza del dispositivo (cartelli assenti o non sufficientemente visibili) :
1) http://giornaleonline.unionesarda.ilsole24ore.com/Articolo.aspx?Data=20091004&Categ=0&Voce=1&IdArticolo=2386580 - si legge che il comune prevede di ricavare 50000 euro entro il 2009 dalle multe, ergo si può interpretare che non vuole fare prevenzione come dice, ma incassi! altrimenti avrebbe detto :"spero di non incassare tanto il che vuol dire che gli automobilisti rispettano i limiti"
2) http://giornaleonline.unionesarda.ilsole24ore.com/Articolo.aspx?Data=20091219&Categ=0&Voce=1&IdArticolo=2410909 - il sindaco sostiene che l'autovelox è tarato per 120 km/h, speriamo bene ! vuol dire che effettivamente molti non riceveranno verbali e, con le multe prese da chi ha superato di molto il limite, è stato "educato" dall'autovelox a rispettare i limiti di legge.
3) i cartelli oggi realmente si vedono, i pali dellla macchinetta infernale sono ben visibili, resta da vedere se i 20 euro a multa dati al noleggiatore inficciano la regolarità dell'utilizzo, direttiva Maroni, e se la polizia municipale è effettivamente autorizzata a elevare multe in quel tratto di strada statale, purtroppo non ancora considerata superstrada, con gli annessi limiti a 110 km/h che sarebbero auspicabili anche per noi. C'è da dire che ora spesso in molti inchiodano alla vista dei cartelli e secondo me questa può rappresentare una situazione di pericolo.
5) con le nostre macchine oggigiorno è dificile tenere il limite di 90, senza accorgecene. solo sfiorando l'accelleratore ci si trova tranquillamente molto oltre quel limite. Altro discorso va fatto effettivamente per chi preme un pò troppo sull'accelleratore e si ritrova oltre i 130, ci si dovrebbe ricordare che non siamo in autostrada e che gli sconnessi e le buche che troviamo nella 131 associata alla alta velocità, potrebbero creare qualche problema agli altri automobilisti

Conclusione: a questo punto, ottenuto l'effetto detterrente, il comune potrebbe decidere che ha raggiunto lo scopo prefisso, fare diminuire la velocità media, tenga pure in funzione l'autovelox, ma congeli ed elimini i verbali comminati fino al 25/12/2009 - Farebbe un bel regalo di Natale a tanti e farebbe una dimostrazione di stile non indifferente, dimostrando quali sono state realmente le intenzioni della messa in servizio dell'autovelox
Di  spero-non-mi-abbiano-fotografato  (inviato il 22/12/2009 @ 19:18:16)
# 432
che dire del maxi tamponamento del 23 dicembre causato dal autovelox ? evidentemente chi ragiona aveva previsto il pericolo! il sindaco di Monastir che dice ? ci deve scappare anche il morto ?
Di  mah  (inviato il 28/12/2009 @ 10:39:03)
# 433
riguardo all'articolo dell'unione, mi sa che ci sono alcune inesattezze o affermazioni false, come quelle che il giudice di pace ha respinto tutti i ricorsi, o il prefetto sta sospendendo le patenti.... ma le udienze sono previste per metà 2010! io che ho fatto ricorso dal prefetto devo aspettare gli oltre 4 mesi di tempo che ha per rispondere, mi sa che l'articolo è scritto apposta per scoraggiare la gente a fare ricorso...e sono stato fotografato il 1 luglio, quindi è impossibile che come dice l'articolo ci siano già le sentenze....
Di  igiul  (inviato il 28/12/2009 @ 13:08:17)
# 434
Ciao a tutti mi è arrivata la multa dell'autovelox ss131 monastir il 28/12/2009 del 28/agosto 2009!!!dopo 4 mesio è possibile contestarla???andavo a 130km/h e mi chiedono di spedire i dati del conducente per la decurtazione dei punti ma nn ho capito quanti! cmq dai tanti post pubblicati non ho capito se il ricorso vale e se c'è possibilità di attenuazione della multa!spero di ricevere qualke risp in merito!grazie a tutti per l'attenzione!ciao
Di  whirpool  (inviato il 29/12/2009 @ 15:23:37)
# 435
Anch'io oggi ho ricevuto la mia multa per aver superato il limite in moto a Monastir il 28 agosto (velocità rilevata 138 contestata 131; ossia decurtazione 10 punti e per 1 km sospensione della patente). Ora non ho letto tutti gli interventi precedenti, ma i primi mi sembrano più determinati al ricorso. Cosa che ho intenzione di fare anch'io e per questo chiedo (anche per questioni logistiche visto che risiedo in Piemonte) a chi lo ha già inoltrato se mi può dare qualche indicazione e se, nel frattempo devo comunque pagare la multa o mi conviene aspettare.
Grazie a tutti per l'attenzione.ciao
Di  Lovi  (inviato il 29/12/2009 @ 17:08:04)
# 436
Per mah--
attento guarda che il maxi tamponamento di cui parli era a due km dall'autovelox (molto prima quindi) io ero in fila oltre tre quarti d'ora. Per onestà e per verità, inutile dire balle, tanto in un modo o nell'altro vengono fuori.
Di  marcus 53  (inviato il 31/12/2009 @ 16:52:46)
# 437
IGIUL HAI RAGIONE, FONTI UFFICIALE DELL'UFFICIO DEL SINDACO RIFERISCONO CHE LA STORIA DELLA TARATURA A 120 E DEI RICORSI ACCOLTI E' UNA FANTASIA DEL CRONISTA E SI ATTENDE UNA SMENTITA UFFICIALE RICHIESTA DAI LEGALI DEL COMUNE DI MONASTIR.
SINORA NON CI SONO STATI RICORSI ESAMINATI NE DAL PREFETTO NE DAL GIUDICE DI PACE. ATTENDIAMO SMENTITA
Di  ZORRO E FAMIGLIA  (inviato il 31/12/2009 @ 16:56:34)
# 438
per Marcus 53
letto male la notizia avevo capito male
http://giornaleonline.unionesarda.ilsole24ore.com/Articolo.aspx?Data=20091223&Categ=0&Voce=1&IdArticolo=2412044
Di  mah  (inviato il 01/01/2010 @ 11:02:54)
# 439
Uff....arrivano multe dopo 4 mesi....brutti bastardi!loro ne hanno 150 per mandartela, io solo 60.Perchè?
Di  incazzato  (inviato il 11/01/2010 @ 00:23:59)
# 440
Che fastidio!Ma sta capitando a moltidi ricevere la notifica dopo 4 mesi dall'infrazione?
Io sono passato per monastir il 12 settembre...spero solo che nn mi arrivi una multa in questi giorni, pensavo che ormai nn l'avrei piu ricevuta,e invece fino all'ultimo ti fanno stare in tensione
Di  ale  (inviato il 11/01/2010 @ 00:38:51)
# 441
sarebbe interessante se si riportassero anche i dati relativi al verbale - velocità riscontrata, velocità multata, giorno effrazione
Di  stefy  (inviato il 11/01/2010 @ 14:01:04)
# 442
e giorno ricezione verbale
Di  stefy  (inviato il 11/01/2010 @ 14:01:40)
# 443
salve.... potete dirmi se l autovelox è tarato a 120 ???
Di  Kiosuke  (inviato il 23/01/2010 @ 01:19:08)
# 444
Ciao a tutti! Volendo fare un pò di chiarezza sul tema vi informo che l'unico modo per fare ricorso(decisamente meglio al prefetto!) e sperare di vincerlo è contestare la conformità dei cartelli che avvisano il rilevamento della velocità, questo vale ovviamente se siete stati beccati prima della sostituzione con quelli a norma altrimenti per una poca chiarezza legislativa sulle competenze vi toccherà pagare il verbale per permettere al triste comune di monastir di costruirsi l'ennesima piazzetta con soldi rubati...
Se qualcuno è così gentile da indicarmi la data in cui hanno installato i nuovi, credo fine novembre, e avesse anche qualche foto dei vecchi mi darebbe una grossa mano a non regalare 384 euro + 263...
Di  Ale  (inviato il 24/01/2010 @ 22:55:07)
# 445
Ragazzi qualcuno mi sa rispondere l'autovelox è tarato a 90 o a 120?? ho letto un articolo qui in rete.... dice che l autovelox è tarato a 120.... mi dite se è vero???? allego l'articolo http://unionesarda.ilsole24ore.com/Articoli/Articolo/160085 cortesemente datemi una risposta ciao
Di  Kiosuke  (inviato il 25/01/2010 @ 10:24:15)
# 446
l'articolo è stato smentito dal sindaco di monastir, anche questa informazione si trova in rete.
ad ogni modo non è una prova, potrebbe essere tarato a 120 ma di certo non lo sbandierano altrimenti tutti vanno a 120!
cmq generalemtne un minimo di km/h in più li lasciano...ma 30 sono tanti, è più probabile che sia tarato a 100 o giu di li...
Di  Ale 126  (inviato il 25/01/2010 @ 15:17:57)
# 447
Buongiorno a tutti.
Ho ricevuto la multa oggi, l'infrazione è del 30/08, il verbale è stato redatto il 27/11, consegnato in posta il 29/12...
No comment!
Di  Deddu68  (inviato il 26/01/2010 @ 10:44:18)
# 448
Deddu68: a quanto stavi andando?
Di  Stefy  (inviato il 26/01/2010 @ 13:42:31)
# 449
io sono passato per monastir il 12 settembre...mi sa che a giorni arriverà il verbale anche a me...e probabilmente sarà una bella batosta e hanno tempo fino a metà febbraio per mettermi nei casini...sarebbe il secondo verbale in meno di sei mesi il che vuol dire ritiro della patente, anche se stavo andando a 110/120km/h...è vero, il limite è d 90, ma non credo che 120km/h per quel tratto di 131 sia una velocità esaegerata.
Di  AAA  (inviato il 26/01/2010 @ 13:50:22)
# 450
x AAA:
io ci son passato 2 volte alla tua stessa velocità nei primi giorni in cui la macchinetta era in funzione (fine giugno - primi di luglio 2009) e non ho ancora ricevuto nulla. Quindi sarà anche smentito dal sindaco che la macchina è tarata a 120 ma secondo me è vero.
Sennò vuol dire che sono gli accertatori che ... "perdonano".
Di  Falstaff  (inviato il 27/01/2010 @ 11:24:51)
# 451
x falstaff


sarà, ma io finche non arriva il 10 febbraio nn riuscirò a stare tranquillo...poi 110/120 è la velocità che generalmente tengo in 131, ma niente esclude che proprio quel giorno andavo un po' piu veloce (o piu piano) chi se lo ricorda!sono passati quasi 5 mesi!
Di  AAA  (inviato il 27/01/2010 @ 12:19:13)
# 452
Come ti capisco, io ho fatto gli scongiuri per 5 mesi e li faccio ancora adesso perchè avendo dei cambi di residenza recenti ho il timore che abbiano spedito qualcosa ad un indirizzo vecchio il chè (siamo in Italia) non rende automaticamente nulla la contestazione!!!
Di  Falstaff  (inviato il 28/01/2010 @ 19:06:50)
# 453
Che palle...
Sono dei bastardi però
Di  AAA  (inviato il 28/01/2010 @ 20:00:21)
# 454
02ott2009 in moto a +46km: €384 di multa, meno 10 punti e ritiro da 1 a 3 mesi! sono un rappresentante e con la patente ci lavoro!Si sa x qto tempo la stanno ritirando? e se non comunico il conducente?
Di  STRIGL  (inviato il 29/01/2010 @ 18:53:42)
# 455
ulteriore sanzione...circa quanto la multa...ma non lo so
Di  AAA  (inviato il 29/01/2010 @ 21:36:35)
# 456
altri da 263 a 1050 euro circa, forse per 3 mesi conviene. ma occhio ragazzi, andate a ritroso a rileggervi i post perchè c'è qualcuno che ha asserito che se si comunica che son passati più di 2 mesi dall'accaduto e che quindi è quasi impossibile ricordarsi chi guidava, forse non si pagherebbe l'ulteriore sanzione e non ti toglierebbero i punti.... date un occhiata, ne vale la pena...
Di  igiul  (inviato il 31/01/2010 @ 19:29:04)
# 457
Anche io vlevo suggerire quello...però essendo una moto è un po' più difficile far credere che sia un mezzo a disposizione del nucleo familiare, visto che probabilmente strigl è l'unico ad avere la patente A nel suo nucleo familiare...
Di  AAA  (inviato il 01/02/2010 @ 08:43:23)
# 458
vi prego rispondete...ho preso due verbali da 380 euro l uno ,in entrambi sospensione della patente e decurtazione di 10 punti , a distanza di tre giorni ..il 24 e il 27 giugno!
Mi hanno detto che i verbali pagati entro luglio sono tutti rimborsabili perche' sino a fine luglio mancava un cartello...è vero???
Di  riccardo  (inviato il 01/02/2010 @ 10:18:14)
# 459
..per chi nn lo sapesse,visto che mi ero presentato nel loro ufficio a monastir, l ulteriore aumento è del minimo se la sanzione viene pagata prima della scadenza! questa è stata la risposta del vigile , cui spero dio lo fulmini e li levi quel ghigno dalla faccia !
Di  riccardo  (inviato il 01/02/2010 @ 10:36:58)
# 460
x Riccardo:
ma quando ti sono arrivati i verbali? i 150 giorni scadevano a novembre, se ti sono stati consegnati dopo fai ricorso al giudice di pace per annullamento decorrenza teermini di legge.
Di  Stefy  (inviato il 01/02/2010 @ 12:29:09)
# 461
che c'entra se è una moto e non è facilmente dimostrabile che è a disposizione del nucleo familiare? la moto è mia e la presto a chi voglio, anche a un amico.... se lo stato vuole togliermi dei punti dalla patente si deve assicurare che anche su una moto ci sia il proprietrio, se non lo può dimostrare non è che può controllare quanti guidano in famiglia e quanti no....
Di  igiul  (inviato il 01/02/2010 @ 12:50:59)
# 462
igiul io cerco di fare l'avvocato del diavolo solo per evitargli brutte sorprese.
perchè un conto è il nucleo familiare un conto sono gli amici.
se presti la moto ad un amico è una tua responsabilità tenere un "promemoria" una nota o qualcosa simile, ossia sono cavoli tuoi.
il nucleo familiare invece è diverso, perchè chiunque puo accedere al mezzo senza informare il proprietario.
Dre che FORSE l'hai prestata ad un amico e non sai chi sia equivale a dire non puoi dire che tu lasci la moto parcheggiata con le chiavi e non sai chi l'ha presa, e questo non si puo fare, perchè il proprietario del mezzo ne è anche responsabile.
solo il discorso nucleo familiare segue un'altra logica, per tutto il resto tu la puoi prestare a chi vuoi, ma se non te lo ricordi è colpa tua.
Di  AAA  (inviato il 01/02/2010 @ 14:58:37)
# 463
per stefi
purtroppo ad agosto,e li ho pagati subito dopo essermi informato nel loro ufficio
Di  Anonimo  (inviato il 02/02/2010 @ 02:08:42)
# 464
Ragazzi....su dai, non penseremo che a Monastir veramente mandino i verbali oltre i 150 giorni? Cioè, campano di multe e secondo voi prima di mettere l'autovelox non se la sono pensata bene?
hanno fatto tutto in regola, quindi per piacere basta con sparate tipo "non hanno i permessi" o "l'autovelox è omologato" o "i cartelli ci sono?"....uno il ricorso lo puo anche fare, magari riesce anche a vincerlo, ma di sicuro non per motivi banali come questo.
prima le amministrazioni comunali sbagliavano, ma ora come siamo informati noi sono informati anche loro e cavolate non ne fanno piu.
dobbiamo smetterla di protestare per le multe!dobbiamo protestare per i limiti di velocità! 50 / 80 e 90 non sono accettabili sulla 131, e tutti i benpensanti bacchettoni che sicuramente mi criticheranno li mando a quel paese in anticipo.
Gli incidenti mortali capitano anche a 80km/h....ma di certo il 90% degli incidenti succede a velocità MOLTO ma MOLTO piu elevate, come 160 o più...
Di  AAA  (inviato il 02/02/2010 @ 08:50:38)
# 465
RAGAZZI , QUALCUNO MI SA DIRE CHE SUCCEDE? SON PASSATA OGGI DA Monastir, dopo circa 1 mese, i cartelli blu (2) che segnalavano autovelox oggi non c'erano - il palo dell'autovelox era ben visibile colorato di giallo e con un cartello appeso con scritto "autovelox" - stanno quindi mettendo a normativa il tutto? - e se stanno mettendo a norma ora (ma già a fine novembre i cartelli di avviso erano installati) le eventuali multe prese precedentemente sono valide? grazie - saluti
Di  Stefy  (inviato il 03/02/2010 @ 12:01:52)
# 466
Ciao a tutti,
ragazzi sapete cosa stanno facendo a Monastir? Son passata oggi dopo circa 1 mese, ho visto il palo colorato di giallo con cartello appeso con scritto "autovelox" ma i 2 cartelli blu di preavviso che avevano messo a fine novembre non li ho visti, forse li stanno aggiornando -
La domanda è:
Se stanno mettendo a norma oggi, le multe precedenti sono da ritenersi valide? grazie
Di  Stefy  (inviato il 03/02/2010 @ 12:05:43)
# 467
Ciao a tutti vi chiedo info in quanto
la scorsa estate ad agosto sono stato beccato con due multe una che superavo di 10 km/h la velocità quindi 5 punti mentre l’atra superavo di 45km/h quindi 10 punti piu sospensione, le multe sono arrivate oggi, volevo sapere se qualcuno ha fatto ricorso e come andato a finire ? inoltre se avete documentazioni o foto o video sulle segnaletica oppure se mi date info su cosa ricorrere.
grazie
fabio
Di  Anonimo  (inviato il 07/02/2010 @ 03:30:24)
# 468
Non vorrei alimentare false speranze, ma se le multe ti sono arrivate adesso sono passati i 150 giorni che la P.M. di Monastir ha adisposizione per notificarti il verbale.
In teoria doovrebbero essere nulli!
150 giorni sono meno di 5 mesi, settembre/gennaio sono 5 mesi, tu l'hai addirittura presa ad agosto e ti è stata notificata a febbraio, siamo ben oltre i 150 giorni! Ricorri!!!
Di  Anonimo  (inviato il 07/02/2010 @ 18:46:08)
# 469
conta bene 150 giorni dalla data dell'infrazione e fino alla data della notifica e in bocca al lupo e speriamo che qualcuno se li possa iniziare a mettere nel c.lo questi ca.zo di verbali!!!
Di  igiul  (inviato il 07/02/2010 @ 19:25:42)
# 470
L'anonimo al #468 sono io...
Facci sapere come va a finire
Di  AAA  (inviato il 08/02/2010 @ 15:14:33)
# 471
Cassazione: stop agli autovelox in appalto
Sequestrati macchinari di una ditta che riforniva due comuni campani: «Non sono strumenti per far cassa»
Sono irregolari, per abuso d'ufficio, gli appalti a ditte private per l'installazione nei territori comunali di apparecchi autovelox quando il valore della gara viene determinata «con una percentuale sugli incassi delle future infrazioni rilevate». Lo sottolinea la Cassazione con la sentenza 10620 che ha confermato il sequestro degli autovelox di una ditta che riforniva di strumenti per la rilevazione della velocità i comuni campani di Pastorano e Pignataro Maggiore.
Di  Alex  (inviato il 18/03/2010 @ 10:30:55)
# 472
Salve a tutti,sapete se risulta attivo l'autovelox fra Solanas e Geremeas e dove si trova precisamente?
Di  chicco  (inviato il 22/03/2010 @ 17:27:36)
# 473
a solanas ci son stato quest'estate, e di autovelox fissi non penso ce ne fossero
Di  speed field  (inviato il 25/03/2010 @ 23:01:24)
# 474
Grazie speedfield! Siccome c'è un cartello all'entrata venendo da Muravera, e in molti siti è segnalato un autovelox fisso, ma potrebbe essere un copia e incolla di una segnalazione del Corriere della Sera di molti anni fa! C'è un limite di 50 in rettilineo e non c'è anima viva!
Di  chicco  (inviato il 26/03/2010 @ 15:57:02)
# 475
Ciao a tutti... m'è arrivata ieri una bella raccomandata da parte della P.M. di Monastir circa una multa stabilita in base alla rilevazione della velocità del mio mezzo da parte di un apparecchio installato sulla 131... Ora mi chiedo: ma essendo la SS131 una strada per l'appunto statale, che c'entra la P.M.?
Ho sentito di diverse persone che stanno facendo ricorso ed il Giudice di pace non può fare a meno di accoglierli. Qualcuno ha qualche ulteriore notizia in merito?
Di  Nettuno80  (inviato il 04/04/2010 @ 03:25:13)
# 476
gente dice di avere visto in comando i permessi esposti in bella vista in bacheca. io sono di milano, non so, e non mi frega più nulla oramai. raramente vado su sto blog siccome oramai è acqua passata la multa.
Di  speed field  (inviato il 10/04/2010 @ 15:52:20)
# 477
io ho sostenuto questo in una lettera al prefetto, ma non so come andrà a finire, purtroppo temo il peggio, leggi un pò nel blog e ti farai un'idea...
Di  igiul  (inviato il 12/04/2010 @ 20:55:42)
# 478
Scusate, volevo chiedere se è fondata la notizia di due autovelox nel comune di Las Plassas
Di  blupapero  (inviato il 15/04/2010 @ 20:10:14)
# 479
sono di Milano, cmq mi ero informato mesi fa siccome ero stato in sardegna, e mi sembra che dei teppisti l'avevano distrutto [parlo dell'autovelox fisso di las plassas]
Di  speed field  (inviato il 17/04/2010 @ 12:44:38)
# 480
Mi risulta un autovelox fisso funzionante a Las Plassas all'uscita del paese verso Barumini
Di  Falstaff  (inviato il 19/04/2010 @ 11:49:36)
# 481
quello di monastir è sempre attivo. qualcuno sa come funziona il discorso sul ritiro della patente? che succede se non si comunicano i dati delconducente? qualcuno ha fatto ricorso?
Di  Stef  (inviato il 12/05/2010 @ 10:30:21)
# 482
QUALCUNO SA A QUANTO è TARATO A PRESCINDERE DAL FATTO CHE CI SIANO I CARTELLI DI 90 ORARI???
mi riferisco all'autovelox di Monastir, andavo a 105
Di  MARCO  (inviato il 16/05/2010 @ 20:11:15)
# 483
X MARCO:
E' solo la mia opinione, non ho riscontri oggettivi da parte di personale della polizia municipale di monastir, ma per me è tarato a 120 kmh.
Questo per esserci passato 2 volte a 110-115 ormai più di 5 mesi fa e non aver mai ricevuto nulla.
Vero che potrebbero averlo cambiato in qualsiasi momento... ma per me è ancora tarato così
Di  Falstaff  (inviato il 17/05/2010 @ 07:13:10)
# 484
incrocio le dita.. per 5 mesi...
Di  marco quello che andava a 105  (inviato il 17/05/2010 @ 22:18:03)
# 485
comunque io vorrei dire una cosa a proposito di questi 150 giorni... allora, ho chiesto a mio cugino avvocato che ha seguito alcuni ricorsi. I 150 giorni partono dall'infrazione al momento di avvenuta notifica dove per notifica s'intende firma di uno dei familiari o te stesso che firmi per accettazione della notifica.
Quindi che la polizia abbia redatto il verbale 1 giorno o 149 giorni dopo l'infrazione oppure che la polizia abbia consegnato il verbale nelle mani della posta 1 o 149 giorni dopo l'infrazione.... NON IMPORTA, ciò che rileva è esattamente GIORNO E ORA DELL'INFRAZIONE.
Di  marco quello che andava a 105  (inviato il 17/05/2010 @ 22:23:57)
# 486
ma avete letto l unione ieri , pare che chiunque abbia fatto ricorso lo stia vincendo ...svegliateviiiiiiiiiii
Di  riccardo  (inviato il 20/05/2010 @ 15:41:43)
# 487
per riccardo, io sono uno di quelli che hanno fatto ricorso da soli, e per ora quella di avant'ieri è solo una notizia, nè buona nè cattiva, perchè non è detto che tutti i ricorsi vengano accettati. Io per esempio ho puntato molto sulle competenze della polizia municipale sulla 131, e soprattutto speravo nei tempi lunghi del prefetto (ancora 20 giorni e sarei andato in prescrizione...) e il fatto di sapere che il prefetto sta iniziando a valutare i ricorsi non so se mi rende felice o mi fa tremare...
Di  igiul  (inviato il 20/05/2010 @ 20:32:16)
# 488
per riccardo. Sull'unione del 19 non si parlava dell'autovelox di monastir ma di quello di villagreca forse.. che io sappia quell'apparecchio non era in regola fino ai primi di febbraio. poi è stato messo in regola. Comunque per quanto riguarda il ritiro della patente, si puo omettere di fornire i dati del conducente e pagare una multa di euro 263.
Di  stef  (inviato il 21/05/2010 @ 12:12:46)
# 489
L'autovelox di Monastir è tarato a 90 più 5 km di tolleranza.... multa consegnata venerdì 28 maggio 2010 e beccata il 04 aprile 2010.... velocità riscontrata 127 km orari.... velocità consentita 90 km h... superato di 37 km.... per un pelo non ritirata la patente... 5 punti e 169 euro di multa....
Di  ciccio  (inviato il 31/05/2010 @ 16:06:41)
# 490
X ciccio:
perchè dici che è tarato a 90 + 5 km?
Da cosa lo hai desunto o da cosa lo sai?
Da quello che scrivi dopo non lo capisco mica...
Di  Falstaff  (inviato il 01/06/2010 @ 17:09:31)
# 491
I ricorsi stanno venedo accettati. Per poter fare il ricorso non bisogna pagare la multa. Il velox non è in regola in quanto i cartelli sono troppo distanti e non Vi è posto di blocco.
Di  stef  (inviato il 01/06/2010 @ 18:34:48)
# 492
x falstaff.... scusa ho sbagliato a scrivere... velocità rilevata 134... hanno ridotto di 7 km...e sanzionato una velocità di 37 km oltre il limite.... avevo letto male il verbale
Di  ciccio  (inviato il 03/06/2010 @ 15:12:58)
# 493
come accettati???? A me il giudice di Pace di Serramannna ha rigettato il ricorso...e condannato pure a pagare le spese legali in favore del Comune di Monastir. Ho letto su l'Unione Sarda che il Prefetto invece stà annullando le multe. Ora vorrei capire perchè...soprattutto perchè si aprirebbe un contrasto di vedute tra i due che aprirebbe la strada (per quanto mi riguarda) ad un appello avverso la sentenza del Giudice di Pace
Di  marco  (inviato il 06/06/2010 @ 09:01:27)
# 494
cerca dell'avvocato renato chiesa. vai su lacasadeidiritti.org
Di  stef  (inviato il 09/06/2010 @ 12:35:28)
# 495
Salve a tutti. Sapete per caso se nel tratto della nuova SS125 recentemente aperto( all'interno della galleria)tra Cala Regina e il bivio per Villasimius sia attivo un autovelox o se sia un semplice rilevatore di velocità?
Di  chicco  (inviato il 26/06/2010 @ 01:31:44)
# 496
ciao sono antonio
Di  antonio  (inviato il 02/07/2010 @ 01:35:00)
# 497
ciao antò...
Di  facaldo  (inviato il 07/07/2010 @ 12:40:45)
# 498
Confermo per multa da parte di un amico che a Las Plassas c'e' un autovelox da almeno un paio di mesi. Ho preso anche io una multa a monastir il 28 Aprile per 30 km orari sopra i 90 + 5 di tolleranza come indica il verbale. Loro indicano che i cartelli sono posti a 1350 metri ( 1 cartello ) ma dalle vostre segnalazioni i cartelli sono stati apposti il 25 maggio ( presumibilmente ). Qualcuno ha modo di scannerizzare foto con data ( meglio se con giornale provatorio ) , video del percorso? prometto di metterli on line sul mio dominio per renderlo di pubblico accesso. Grazie Adriano ( lasistem@tiscali.it )
Di  Adriano  (inviato il 13/07/2010 @ 20:38:54)
# 499
ci sono novità per le multe autovelox di monastir? qualcuno ha vinto un ricorso?
grazie.
Di  dodo  (inviato il 21/07/2010 @ 14:53:29)
# 500
io non ho vinto nessun ricorso, ma avendolo presentato al prefetto e costui non avedo risposto entro i termini di legge (7 mesi), credo di avercela fatta...d'altronde i termini scadevano ai primi di giugno, che dite, potrò stare tranquillo o continuo a incrociare?
Di  igiul  (inviato il 24/07/2010 @ 12:38:10)
# 501
Ciao a tutti,anche io sono stato colpito dal famoso velox di Monastir e vorrei fare ricorso al prefetto!!!chi l'ha già fatto mi può dare un consiglio sul da farsi e sulle motivazioni con cui hanno presentato ricorso??Grazie mille a tutti!...spero rispondiate numerosi..
Di  Gion....  (inviato il 26/07/2010 @ 19:36:57)
# 502
ciao a tutti qualcuno mi sa dire in quale direzione funziona questo benedetto autovelox di monastir???? viaggio ogni giorno e non mi ha mai fregato ma l'altra sera....dormivo...sono passata forse a 95 km /h direzione ca a ss
Di  lory  (inviato il 08/08/2010 @ 23:40:12)
# 503
Tranquilla lory... l'autovelox funziona solo nella direzione verso Cagliari.
Di  Falstaff  (inviato il 10/08/2010 @ 09:41:38)
# 504
Ho appena beccato il flash dell'autovelox di Monastir. Andavo a 130 circa.
Qualcuno di voi sa dirmi se allo stato attuale sia tempo sprecato o meno fare un ricorso? se si a chi? al prefetto?
Che cosa va contestato nello specifico? Esiste già un avvocato che si occupa di questi ricorsi? Se mi risponderete ve se sarò grato
Di  TheDrake  (inviato il 14/08/2010 @ 01:01:35)
# 505
Autovelox SS131 Monastir: sono passato avendo impostato cruise control a meno di 90 km/h e...tac...è scattato il flash!!!! Ho controllato e la velocità consentita è di 90 km/h appunto. Come è possibile?
Di  Sergio  (inviato il 23/08/2010 @ 00:22:55)
# 506
Oggi alle 22.45 circa postazione autovelox mobile con la stradale con il telelaser sulla SS195, da Capoterra in direzione Cagliari, vicino all'ingresso del Porto Canale (non so quanto sia il limite, stavo facendo poco più di 80km/h)
Di  giu  (inviato il 24/08/2010 @ 00:43:06)
# 507
Per giu: non saprei del limite,comunque riguardo alle postazioni autovelox mobili trovi sempre in che strade sono, giorno per giorno, nel sito della stradale.
Di  chicco  (inviato il 06/09/2010 @ 09:10:34)
# 508
Se qualcuno di voi avesse vinto un ricorso per l'autovelox di MONASTIR, gentilmente mi scriva
Di  TheDrake  (inviato il 14/09/2010 @ 12:53:03)
# 509
L'autovelox di Monastir a volte spara il flash anche se ci passi davanti a 90 (o forse 92) km/h.
E' successo a me stamattina e oltre che a me ha flashato anche diverse macchine tra quelle che mi seguivano, tutte + o - alla stessa velocità.
Lo dico per riallacciarmi al discorso della taratura dell'apparecchio che pareva fosse a 120km/h...
Ovviamente da queste foto non deriveranno multe, conteggiando il 5% ero al disotto del limite.
Di  Falstaff  (inviato il 15/09/2010 @ 10:20:43)
# 510
ore 1:16 del 10/07/2010, autovelox di monastir,
rilevati (dopo scarto della tolleranza del 5%) Km/h 139,00
sanzione di 507,33 euro
Sospensione della patente + 10 punti decurtati

Sto per contattare ricorsi.net per sapere se c'è possibilità di vincere un eventuale ricorso.
Se avete qualche informazione su questi ricorsi o se si può fare un ricorso raggruppando più persone fatemelo sapere.
email: marcoaging@libero.it
Di  piri  (inviato il 23/09/2010 @ 12:18:45)
# 511
ciao a tutti, qualcuno sa se ci sono autovelox fissi sul nuovo raccordo ss195 e sulla ss130 da cagliari verso decimo?? e qualè il limite...grazie mille
Di  lock  (inviato il 28/09/2010 @ 18:45:35)
# 512
arrivata con comodo oggi (16 0ttobre) la busta verde della polizia municipale relativa ad una infrazione del 23 agosto scorso, autovelox di Monastir direzione cagliari, 121,60 Km/h rilevati (già ridotti del 5%), 169 euri e 3 punti decurtati.
Considerato che da allora ho percorso lo stesso tratto almeno una volta alla settimana per lavoro penso che questi due mesi ho buttato metà dello stipendio e forse la patente...
qualcuno che ha fatto ricorso e ha qualche speranza di vincerlo?
Di  luigi  (inviato il 16/10/2010 @ 12:04:41)
# 513
Salve ragazzi .... buone nuove? ....sono state anullate diverse multe? ma che periodo riguardano? cavolo io sono passato qualche giorno fà a 120! e nn so se mi ha beccato!
Di  MARIO  (inviato il 23/10/2010 @ 14:32:51)
# 514
ATTENZIONE NON CASCATECI:
l'articolo apparso oggi sul giornale si riferisce a ricorsi presentati a giugno dello scorso anno e che la Prefettura non ha esaminato. Quello che sconforta è che i giornalisti, ma sopratutto gli avvocati e le pseudo associazioni rischiano di dare CATTIVA INFORMAZIONE agli utenti i quali potrebbero pensare che l'autovelox non è in regola e in quel tratto riprendono a correre e a superare i limiti, con l'unico obiettivo di farsi pizzicare per poi rivolgersi ai legali per fare ricorso. Tutti oggi sanno che il velox è regolare, nessuno lo dice nell'articolo, parlano in generale e nel dettaglio lasciano tutti nel dubbio in modo che qualche cittadino ci caschi. Perchè non parlano di quelli che si son visti sospendere la patente anche per 7 mesi. Pensate voi che se le carte non fossero a posto, il Prefetto avrebbe fatto sospendere tutte quelle patenti??????? IO HO QUALCHE DUBBIO. poi ognuno la veda come crede.
Di  ragionar con la propria testa  (inviato il 23/10/2010 @ 16:56:03)
# 515
Dopo tutto quello che leggiamo sulla stampa, fidarsi è bene...............io ho fatto ricorso al giudice di pace di serramanna e lo perso. Meno male che mi ha abbuonato le spese dell'avvocato del comune.
Di  micio  (inviato il 26/10/2010 @ 17:00:49)
# 516
...Sono passato eri pomeeriggio a Monastir...davanti all'autovelox; lo conosco benissimo e rallento sempre...ma ieri sovra pensiero mi sono ritrovato ad inchiodare appena daavanti il rilevatore piezometrico a terra...Sguardo al tachimetro...." segnava circa 108 km/h".....
qualcuno di voi ha preso multe al di sotto dei 105 km/h?????
Spero tantissimo che lo scarto del mio tachimetro fosse abbondantemente in eccesso..più la tolleranza el 5%!!!
...Quindi potrei prenderla per 5/10 km orari oltre i 95....qualcuno ne ha presa una simile e sa dirmi quanto è la multa e la decurtazione?????
Grazie
Di  Simone  (inviato il 30/11/2010 @ 19:31:45)
# 517
leggete qui...
http://www.auto.it/auto_servizio/2010/11/29-6876/Autovelox.%20La%20met%C3%A0%20sono%20illegali%2C%20ecco%20quali
Auguri atutti, ma soprattutto al sindaco di Monastir, che invece di destinare i soldi della macchinetta all'istruzione dei suoi concittadini (ditta privata permettendo...), li dovrà chiedere in tasse per tappare il suo buco...
Magari la prossima volta uno spuntino a base di carne di volpe non sarebbe sbagliato...
Di  igiul  (inviato il 03/12/2010 @ 00:22:59)
# 518
Ciao A tutti
Sono passato da Monastir il 01-07-10 la settimana scorsa mi e arrivato un verbale da capogiro, qualcuno mi sa dire quali sono i tempi da quando viene rilevata un'infrazione a qundo viene notificata? Sapete dirmi se l'autovelox di Monastir e attendibile e se ho possibilità di scamparla facendo ricorso? Grazie
Di  Pietro  (inviato il 09/12/2010 @ 13:41:36)
# 519
Per Pietro:
leggi il post n. 295 di questo stesso forum
Di  Falstaff  (inviato il 14/12/2010 @ 14:59:56)
# 520
passo a monastir 1 volta alla settimana x motivi familiari da agosto,mi sobbarco circa 600km e non sono uno che corre in auto,non conoscendo l'autovelox di monastir mi ha sanzionato sino a oggi 27/12/10 6 multe 3 da euro169 + 3 da euro 514 + i vari punti e 3 sospensioni patente,sono distrutto e rovinato...chi mi può aiutare...un consiglio,se posso fare ricorso...grazie
Di  giusè  (inviato il 27/12/2010 @ 12:06:37)
# 521
Mi spiace sinceramente Giusè,ma che io sappia non ho sentito nessun ricorso andato a buon fine. Un solo consiglio. Puoi anche dire che sei uno che in macchina non corre e che quello è un famigerato autovelox. Ma facendo due calcoli,data l'entità della sanzione più alta,in quel tratto stavi andando ALMENO intorno ai 180 Km/h. Un po' troppo non credi?
Di  Anonimo  (inviato il 28/12/2010 @ 20:26:02)
# 522
no con la mia macchina non sono mai andato a quelle velocità,mi hanno fatto le multe xchè andavo a :119,60-137,54-121,40-124,55-131,30 e 130,15 sono sicuramente delle velocità superiori ai 90 km segnalati...ma se mi avessero fermato e sanzionato subito,probabilmente non mi sarei preso una sfilza di sanzioni pesantissime..la riprova è che ho 30 anni la patente ma non ho mai ricevuto una multa x la velocità elevata.il motivo della "fretta"è che x vedere mio figlio un paio almeno un paio d'ore facendo 600km....sono caduto a mia insaputa in questa maledetta trappola,rischiando seriamente la mia rovina.
Di  Anonimo  (inviato il 29/12/2010 @ 09:50:51)
# 523
522 anonimo sono , sempre giusè, mi sono dimenticato di mettere il nome
Di  Anonimo  (inviato il 29/12/2010 @ 09:53:35)
# 524
Hai ragione giusè,dimenticavo...le tre multe da 169€ sono la prima,terza e quarta che hai riportato, in quanto sopra i 10Km/h ma entro i 40km/h in più.Quelle da 514€ sn le altre perché sono oltre i 40,ma entro i 60km/h in più.Quello che dimenticavo è che entro i 60 gg dalla notifica sono multe con sanzione in misura ridotta.Per dirti che, se non lo fossero, sarebbero circa il doppio di quello notificato.E' capitato anche a me sebbene prima della modifica del codice della strada 2010.
Di  Anonimo  (inviato il 30/12/2010 @ 14:59:10)
# 525
io non contesto nulla...dico solo che a me questa strada e nuova,nel commettere l'infrazione, e nessuno che mi contestasse , sono incorso in altre infrazioni....molto pesanti. ogni volta che vado da mio figlio di quei cartelli che avvisano un controllo ne leggo almeno una cinquantina...ma mai sapevo della postazione fissa.
Di  giusè  (inviato il 31/12/2010 @ 16:51:57)
# 526
In data odierna la cassazione ha stabilito che non si possono mettere autovelox in strade a scorrimento veloce da parte dei comuni anche se il prefetto ne ha stabilito l'idoneità. Inoltre ha intimito i prefetti a non rilasciare permessi in tal senso
Di  mm  (inviato il 16/02/2011 @ 16:40:15)
# 527
sulla ss 554 il comune di quartucciu sta installando un autovelox, o almeno mi sembra che lo sia. Qualcuno ne sa di più? La notizia del post precedente se confermata dovrebbe bloccarne la messa in funzione. Suppongo infatti che la 554 sia da considerarsi una strada a scorrimento veloce, con i semafori sincronizzati per una velocità di 80 kmh.
A meno che l'apparecchio non sia per rilevare i passaggi al semaforo con il rosso. Cosa ne sapete?
Di  Falstaff  (inviato il 28/02/2011 @ 09:09:45)
# 528
salve a tutti... vorrei rispondere a tutti coloro che parlano del'autovelox di Monastir... mi occupo di ricorsi... e faccio le seguenti considerazioni... L'autovelox è funzionante solo in direzione cagliari... Il prefetto ha sempre accolto i miei ricorsi e talvolta non ha nemmeno risposto... i termini per rispondere sono 210 giorni, ossia per emettere l'ordinanza, infatti fa fede la data di emissione... ai quali si aggiungono altri 150 giorni per notificarli, praticamente un anno di tempo... l'autovelox presenta delle irregolarità strutturali ma anche vizi formali del verbale.. la sanzione e la decurtazione dei punti variano a seconda della velocità ( oltre i 10 km/h e meno di 40 sono 169 euro più 3 punti; più di 40 ma meno di 60 sono 500 di multa + 6 punti; oltre i 60 km/h sono 779 euro più 10 punti e sospensione della patente da uno a tre mesi)...
per chi volesse ulteriori informazioni mi contatti alla mail fabiofabio_1982@libero.it
Di  luminoso1982  (inviato il 25/04/2011 @ 11:53:11)
# 529
Riguardo al mio commento sopra, preciso che l'autovelox di monastir è presegnalato scorrettamente perchè ora la legge prevede che deve essere segnalato ad almeno 1000 m (1 km) mentre il verbale indica 758 m. Se veniste multati e voleste una consulenza gratis la mia mail è fabiofabio_1982@libero.it
Di  luminoso1982  (inviato il 25/04/2011 @ 11:57:26)
# 530
Io sto attendendo l'esito del ricorso. Nel mio verbale è riportato che il cartello è posizionato a 1358 m dall'apparechiatura (e quindi in regola con la Direttiva Maroni del 14.08.2009). Cmq il ricorso che ho presentato si basava su altre argomentazioni. Aggiungo anche che è quasi passato un anno e ancora non ho ricevuto nessuna risposta.....
Di  piri  (inviato il 26/04/2011 @ 16:25:39)
# 531
per luminoso1982
siamo contenti che tu ti sia reso disponibile a gestire i ricorsi del famigerato velox di Monastir, Però in questo forum non puoi raccontare inesattezze. Infatti, dai numerosi post e da quintali di carta già scritti da Prefettura e Giudice di Pace non risulta veritiero quanto tu affermi.
1- la distanza di 1 chilometro va misurata dal cartello che indica il limite di velocità;
2- la segnaletica è stata riconosciuta conforme dalla Prefettura di Cagliari che ha ormai rigettato centinaia di ricorsi compresi quelli dell'avv, chiesa.
3-io stesso come già detto in altro post mi son visto recapitare ordinanza del prefetto con importo raddoppiato,
4 e ultima precisazione, chiunque può portare il proprio contributo,,,,,,,,,,,,ma attenzione a non creare false aspettative,,,,,,,
Di  ragionar con la propria testa  (inviato il 30/04/2011 @ 11:52:23)
# 532
CONCORDO, LE NOTIZIE DEVONO INFORMARE E NON DISINFORMARE, LUMINOSO SE HAI DOCUMENTI CERTI FACCI SAPERE.
Di  UN PASSO INDIETRO  (inviato il 30/04/2011 @ 23:01:46)
# 533
per luminoso 1982
hai lanciato un sacco di proclami e non pubblichi più nulla. Che fine hai fatto?
Di  petronio  (inviato il 15/05/2011 @ 19:21:27)
# 534
Chi corre và sanzionato,è inutile

Tutte queste parole e lamentele a cosa son servite? a niente!
siete arrivati tutti ad una conclusione: pagare!!
Di  Francesco  (inviato il 21/08/2011 @ 17:59:40)
# 535
buongiorno ho ricevuto una multa autovelox a monastir e possibile fare ricorso grazie
Di  bruno  (inviato il 23/08/2011 @ 09:32:21)
# 536
Francesco,sono d'accordo.Sia sul sanzionare chi corre e non deve e non può, e sia perché tutti questi post non hanno portato a nulla.Io sono un sanzionato,mi sono interessato su possibilità di ricorso,e alla fine ho pagato subito e tanto.Se no non la pagavo neanche in formato ridotto e raddoppiava.I discorsi su competenza,territorialità,taratura e balle varie,alimentate anche da chi su questo evento ci ha marciato alla grande...ha solo creato false speranze.
Solo una cosa mi da noia: che serva a prevenire incidenti su quel tratto è una balla colossale. Il punto in cui è stato posizionato crea anzi più pericolosità,ed è li perché la competenza diventa municipale anziché di altri organi stradali (polizia).Ma soprattutto, serve e solo a far cassa!Te lo dico come mia opinione,anche perché se avessi anche la certezza di ciò da gente che li ci lavora o che come minimo ci ha a che fare,non lo direi comunque...
Avete afferrato il velato messaggio?
Di  Anonimo  (inviato il 23/08/2011 @ 23:02:24)
# 537
Che velato messaggio? E' inutile come tu hai detto creare false speranze,reputo poi utilissimo il velox non solo lì,ma ovunque,dato che è pieno di animali che sfrecciano con suv ma anche smart a tutta velocità ammazzando la gente pure sulle strisce (basta vedere la cronaca quotidiana ..)
Che vengano puniti e pure severamente i trasgressori con sanzioni pecuniarie e soprattutto accessorie,dato che a certi 1000 euro di multa non fan paura,ma il ritiro della patente si.!!
Di  francesco  (inviato il 31/08/2011 @ 19:02:59)
# 538
Caro Francesco, se leggi bene quello che ho premesso, sono d'accrodo con te. Quindi... inutile questo tuo inciso. Non ho alimentato false speranze ma anzi le ho subito troncate e, come ho scritto, ho pagato molto in fretta. Mi sono solo informato sulla correttezza di quell'autovelox, visto che la cronaca racconta anche di truffe a danno dei pendolari e automobilisti in genere. Ma forse quella cronaca non la leggi. Appurato che era in regola, ho pagato e sto zitto, non ho mica detto che avevo ragione o era ingiusto o altro. Il fatto che poi la renda più tragica portando esempi di gente ammazzata sulle strisce, non avvalora il tuo messaggio, perché in questo caso non centra nulla con QUESTO discorso. Strisce nella 131 ne hai mai visto? Se poi vuoi parlare in generale, di questi spiacevoli episodi, e vuoi parlare anche di criminalità, spaccio, assassini, ok va bene comunque. Il velato messaggio se non lo hai capito, è che (secondo me, ma forse non lo capisci lo stesso...) quell'autovelox REGOLARE messo lì non serve al puro intento di far ridurre la velocità perché se guardi bene è pieno di inchiodate sull'asfalto. E (se leggi bene tutta la cronaca) ha creato anche incidenti e tamponamenti in quel tratto. Servirebbe semmai nel tratto dopo e prima, cioè nei rettilinei, piuttosto che nel tratto a S in salita per giunta. Ma fuori di quel tratto non si può mettere perché altrimenti la competenza non è più municipale e quindi non servirebbe più a...
Cosa fanno prima di quel tratto? Rallentano. E dopo? Riaccelerano! Hanno risolto? Per niente. O meglio, per quel che veramente serve hanno risolto eccome! Inchiodano solo in un tratto più pericoloso. Molti ci sono cascati all'inizio. Oggi pochi ci cascano. Si dovrà escogitare qualcos'altro a breve, perché se davvero pensi che questi sistemi di competenza e controllo municipale (e non stradale guardacaso) non aiutino, fra le altre cose, anche le casse sempre più vuote dei comuni... vedi tu.
Di  Anonimo  (inviato il 01/09/2011 @ 16:13:12)
# 539
quello che non capisce o prova a farlo ma invano sei tu ed i tuoi velati messaggi , quel velox serve a far rallentare gli idioti che corrono e poi dopo che ammazzano vanno a fare causa allo stato chiedendo giustizia. Dici che non serve? di sicuro quando passerai di lì premerai per benino sul freno,tu e chi ha avuto l'onore di sentire la tua tragica ed inutile lamentela.Hai sbagliato? si.Hai pagato?si.Basta. Non spetta a te dire dove và messo e dove no un autovelox,se non fosse stato per quella multa non te ne sarebbe fregato nulla.
Di  francesco  (inviato il 01/09/2011 @ 16:25:42)
# 540
E quando è quello stesso velox che crea incidenti più di quanti ce ne fossero stati prima che venisse posizionato li? Hai ancora il coraggio di dire che è giusto che sia messo li? Non ho detto che non ci deve essere, ma solo che non ci deve essere lì! E non mi dire che sei di quelli che sulla 131 non supera i 90Km/h che fai ridere. Quindi come minimo lo fai anche tu. Non sottrarti. Io non lo nego, ma tu non fare il santo moralista. Per il resto io ti ho dato ragione come discorso generale ma ho mosso delle critiche obiettive. Se le vuoi capire bene, altrimenti è lo stesso, vivo comunque e occhio a non uscire dalla tua campana di vetro e a non dire troppo anche agli altri "hai ragione" che ti fa male.
Di  Anonimo  (inviato il 01/09/2011 @ 17:31:06)
# 541
come fà un velox a creare incidenti? la sua azione è persuasiva,non repressiva!! e se la gente ormai preme il freno vuol dire che il deterrente ha funzionatose si creano i tamponamenti vuol dire che l'attenzione era altrove!
Sono di SS e sulla 131 non supero i 100 perchè sono stufo di arrichire i benzinai,ho una golf 1.6 benzina e se faccio a/r oltre i 100 ci vogliono 50 euro,se lo faccio sotto i 100 ne metto 40..
Ed oltre al denaro ero pure stufo di dover inchiodare appena trovavo un'auto in area di sosta convinto che sia la polizia,ora vado a 90 e non ho più problemi,mezz'ora in più in macchina fà bene al mio portafoglio,arrivo lo stesso..
Di  francesco  (inviato il 01/09/2011 @ 19:46:15)
# 542
In generale è così, ma come spesso accade, la teoria sui libri si scontra con la realtà dei fatti e del contingente. Prima zero o pochi incidenti. Adesso di più. Semplice. Per farti capire il succo del discorso, chiediti perché per legge i velox devono essere segnalati almeno 400 e passa metri prima nelle S.S. e segnalati nel posto con indicatori luminosi o rifrangenti... Altrimenti se l'automobilista se lo trova all'improvviso, inchioderebbe ancora di più all'ultimo momento e incrementano gli incidenti. La realtà è che le macchine corrono nel tratto prima e nel tratto dopo il velox. Prima frenavano già per natura in quel tratto dove c'è l'autovelox perché è un S larga in salita. Adesso frenano ancora di più perché ci devono passare a 90 orari. Morale? Il velox serviva o prima o dopo quel punto, cioè dove corrono veramente. Non sto dicendo che non servono o che è illegale o altro. Io non mi sono mai lamentato. Te lo ricordo. Ma tornando a quello che dicevo sin dall'inizio, il velox non può stare in posti diversi da li, perché serve a ben altro! E fuori da quel tratto di strada la sanzione arriva dalla stradale e non dalla municipale. Che poi gli automobilisti corrano li e altrove, non ci piove. Ma capisco anche che è uno scandalo che la Sardegna sia l'unica regione d'Italia con solo una S.S. a scorrimento veloce, piena di deviazioni, incroci a raso, lavori in corso da 35 anni, mai completata e da percorrere a 90 orari quando va bene. Ti sembra normale? Ovvio che l'automobilista è portato (SBAGLIANDO) ad andare più veloce. Non è possibile andare da Ca a Ss in 2 ore e mezza rispettando i limiti. Che dici ci vado in treno? Meglio ancora! Ma non stiamo parlando di questo. Diciamo le cose come stanno.
Di  Anonimo  (inviato il 01/09/2011 @ 22:34:30)
# 543
Io ci metto 2 ore e mezzo 2 volte al mese e sono sopravissuto..e non ho voglia di incatenarmi per protestare contro un autovelox
Di  francesco  (inviato il 03/09/2011 @ 13:18:03)
# 544
Grazie tante... 2 volte al mese è come fare una gita ogni tanto. Fallo 3 volte a settimana, poi mi dici se è giusto lamentarsi o meno, e non solo del velox.
Di  Anonimo  (inviato il 04/09/2011 @ 15:54:56)
# 545
E per andare a lavoro tuti i giorni come dovrei fare? Tirare tutte le marce al limite "perchè tanto la faccio tutti i giorni"?
E gli autisti degli autobus allora? dovrebbero tirare sempre a fondo l'autobus perchè sono stanchi e vogliono arrivare prima?
Ci vuole coscienza,di capire i pericoli e di prendersi le proprie responsabilità quando si sbaglia.
Di  francesco  (inviato il 04/09/2011 @ 17:35:53)
# 546
mi sa che propiro il problema non lo vuoi capire, o ti va di capire solo quello che ti interessa per dare valore alla tua predica. Io non sto nè giustificando le persone che corrono, nè dicendo che quel velox o altri non devono esistere, nè lamentandomi di essere stato sanzionato. Quindi finiscimela di dire che non mi sono preso le mie responsabilità. Il problema se lo vuoi vedere è a monte. E se non ti riguarda, non vuol dire che non esiste per il resto dei sardi, e se non ti interessa allora non venire a sentenziare cosa è giusto e cosa non lo è. L'anomalia è che non esistono strade decenti in Sardegna, a scorrimento non dico veloce ma rapido. Fisso rallentamenti, lavori, deviazioni che ti fanno rallentare di continuo. E i Comuni, e non, che ne approfittano consapevolmente piazzando velox da 50 orari sulla 131. Lo vedi il problema o no? E' sbagliato solo per chi va oltre i 50 o i 90 Km/h o è anomalo anche il fatto che non è possibile che da più di 35 anni non si possa attraversare l'isola se non in 2 ore e mezza se non 3. Diciamo allora che la Sardegna vive in uno stato assurdo per i trasporti su gomma, ferro, mezzi pubblici e non tiro in ballo nave e aerei se no... e c'è chi ne approfitta e fa cassa, e anche quando paghi soffri comunque di un disservizio. Io non so in che mondo tu viva, ma se insisti sul solo rispetto della segnaletica, mi sa che non hai messo tanto il piede fuori dall'isola. Giusto solo per vedere cosa vuol dire viaggiare, spostarsi, servizi... insomma quello che è normale pretendere e che a noi sembra ancora oggi avveneristico.
Di  Anonimo  (inviato il 05/09/2011 @ 15:01:52)
# 547
Non è una novità che la Sardegna sia l'Isola più arretrata al mondo dopo il Madagascar..
Il problema che esponi tu è di carattere politico,di chi ha votato chi governa ora ed in passato..ho visto con i miei occhi l'approvazione del piano regolatore della zona industriale di SS (per la cronaca,la città con più centri commerciali d'Italia rapportato alla popolazione..) da politici con la testa strapiena di vino davanti ad una tavola imbandita di pesce a conto comunale...tra l'altro quei terreni fino all'anno prima erano agricoli e son stati acquistati dal parentado della giunta poco tempo prima,,


E la colpa di chi è? di chi li vota.

Cosa vogliamo fare , la rivoluzione? ormai persino gli scioperi vengono definiti "gite fuori porta".. Gli italiani (tantomeno i sardi) non son capaci a fare rivoluzioni o proteste,subiscono e basta. Ognuno zappa il proprio orticello,vige la regola del "io ce l'ho e tu no"..

Cosa credi , che si possa ottenere qualcosa protestando o bloccando le strade? alla prima carica della polizia spariscono tutti, le forze dell'ordine pur di difendere i loro 1000 euro al mese spaccherebbero la testa a chiunque,se ti prendono ti portano in caserma,un bel processo e fra multa e spese processuali di chiedono 5000 euro di risarcimenti,hanno capito che il modo migliore per ottenere sudditanza è toccare le tasche della gente.

Benvenuti in Italia.
Di  francesco  (inviato il 05/09/2011 @ 23:53:15)
# 548

I absolutely fell in love with this dress. And of course I bought it.
Di  wedding party dresses  (inviato il 22/10/2011 @ 10:56:04)
# 549

Dogged by scandals, Berlusconi has promised to raise the retirement age to 67 by 2026 and attempt other reforms, but the EU is reserving judgment after repeated backsliding from Rome in recent months.
Di  discount ugg boots  (inviato il 29/10/2011 @ 05:41:25)
# 550
PARE SIANO STATE INVALIDATE LE MULTE EMESSE FINO A SETTEMBRE 2010 IN QUANTO L'IMPIANTO NON ERA A NORMA. QUALCUNO HA INFORMAZIONI CERTE A RIGUARDO?

EVITATE CORTESEMENTE IL PING PONG SU QUESTIONI INUTILI ALLA SOLUZIONE DEL PROBLEMA. GRAZIE
Di  ANDREA  (inviato il 30/10/2011 @ 11:34:37)
# 551
vedi di stare calmino, gli ordini li dai a qualcun altro, qua non comandi tu..

poi che problemi hai ? io multe non ne ho preso, cavoli tuoi!!
Di  francesco  (inviato il 29/11/2011 @ 14:33:38)
# 552
2 nuovi autovelox installati da pochi giorni.
1 sulla ss 125 a circa 1 km prima della rotonda che porta a Maracalagonis percorrendo la strada in direzione Olbia.
Limite di 50 km/h.
Controlla ambo i sensi di marcia.
L'altro è sulla ss 466 (dolianova monastir) a circa 1 km prima del bivio che ridiscende verso Sestu percorrendo la strada in direzione Monastir.
Anche questo controlla ambo i sensi di marcia.
Qualcuno ha notizie sulla data di entrata in funzione? Per il momento non dovrebbero esserlo giacchè totalmente sprovvisti di segnalazione
Di  Falstaff  (inviato il 06/12/2011 @ 08:22:05)
# 553
Ne esiste un terzo sulla ss 387 all'altezza del q8 vicino sant'andrea frius...
ma sono dei rilevatori di intensità di traffico e non autovelox
Di  Falstaff  (inviato il 22/12/2011 @ 12:15:33)
# 554
anche sulla 387 soleminis-monserrato...ma come funzionano? rilevano già da lontano giusto?
Di  poldo  (inviato il 22/12/2011 @ 15:25:28)
# 555
X avere un'idea di come funzionano:
http://italia2tv.it/wp/2011/12/atena-lucana-sa-istallati-rilevatori-di-traffico-sul-rettifilo-di-san-marzano/
Di  Falstaff  (inviato il 28/12/2011 @ 09:44:27)
# 556
Dichiarazione del numero uno dell'ANAS su questi pali:
http://www.regione.sardegna.it/j/v/492?s=183551&v=2&c=1489&t=1
Di  Falstaff  (inviato il 28/12/2011 @ 09:54:22)
# 557
io non mi fido, secondo me è il trampolino per il lancio di nuovi sistemi di controllo della velocità fatti dall'anas o polizia stradale o polizia municipale.........
Di  dubbioso  (inviato il 10/01/2012 @ 00:04:12)
# 558
Strano, all'improvviso stanno nascendo come funghi su tutte le strade sarde?????avrà mica ragione ...dubbioso.........qualcuno ha notizie????
Di  carlo 51  (inviato il 18/01/2012 @ 23:43:16)
# 559
Sarà o non sarà tutto quello che volete, potrà essere preludio o meno di nuove categorie di autovelox, e capisco anche l'ansia o le preoccupazioni di tanti perché sono anche le mie. Ma se non ci sono cartelli regolamentari che avvisano tot. metri prima la presenza di autovelox fisso (o eventuale autovelox mobile, cioè assistito da personale) e anche il cartello attaccato all'autovelox che indica in pratica "Questo è un autovelox!", c'è poco da preoccuparsi. E non lo dico io ma lo dice la legge. Hai voglia quindi di multare e mandare verbali se fosse davvero un autovelox e non fosse a norma...
Del resto, vi vorrei far notare che i verbali dell'autovelox di Monastir, emessi dal giugno 2009 (cioè dal suo inizio di operatività) al dicembre 2010 (se non ricordo male, ma vi invito a informarvi meglio sulle date precise) sono stati annullati. Nelle motivazioni accolte dal giudice vi erano credo 3 irregolarità, una delle quali era proprio la non corretta segnaletica dell'autovelox in questione. Tanto è vero che, per chi ha memoria e ha seguito tutta la vicenda, adesso c'è un solo cartello a circa 400 mt che lo pre-annuncia (prima erano 2 a distanze e dimensioni non regolari per una S.S.) e c'è anche un bel cartello sotto l'autovelox ben in evidenza...
Di  Anonimo  (inviato il 19/01/2012 @ 16:47:30)
# 560
PARE SIANO STATE INVALIDATE LE MULTE EMESSE FINO A SETTEMBRE 2010 IN QUANTO L'IMPIANTO NON ERA A NORMA. QUALCUNO HA INFORMAZIONI CERTE A RIGUARDO?

A CHI CI SI PUO' RIVOLGERE PER FARSI RESTITUIRE IL MALTOLTO?
Di  ANDREA  (inviato il 04/02/2012 @ 09:06:56)
# 561
Andrea se hai già pagato la multa non ci puoi fare nulla. Anche se hanno annullato i verbali relativi al periodo in cui è stato emesso anche il tuo, purtroppo. E' triste e stupido ma è così. L'unico modo che chi ha pagato possa essere anche risarcito è che venga appurato anche qualcosa di penalmente rilevante nella condotta del comune in questione. Al momento nulla di fatto ma non è detto in futuro. I tempi non saranno brevi eventualmente. Un consiglio. Conserva tutto.
Di  Anonimo  (inviato il 04/02/2012 @ 11:37:14)
# 562
PER ANONIMO, ma sei sicuro che hanno invalidato verbali da giugno 2009 a dicembre 2010, se così fosse si tratterebbe di un uso scorretto del velox per oltre 1 anno e mezzo, sei sicuro di queste date o sono numeri pescati caso, io ho fatto ricorso al giudice di serramanna e l'ho perso, il verbale era di ottobre 2010. Se hai notizie nuove mi farebbe oiacere sapere.
Di  Anonimo  (inviato il 04/02/2012 @ 22:38:39)
# 563
Come ho scritto qualche post fa... vi invito a verificare le date precise del periodo entro il quale i verbali sono stati annullati. C'è chi dice dicembre 2010, chi settembre 2010, chi dicembre 2009. Per questo dico di verificare. Posso aver sbagliato su quelle, ma non sul fatto che centinaia di verbali siano stati annullati a seguito dei ricorsi fatti. Per il resto, non so se siano stati i ricorsi cumulativi della "Casa dei diritti" o singoli... Comunque basta che su Google metti "Autovelox Monastir verbali annullati" e vedi quello che esce.
Non sono esperto di giurisprudenza, quindi non so dirti se un ricorso perso possa essere ripresentato alla luce di dati, verifiche, indagini non ancora emerse al momento del ricorso stesso. So per certo che, come ho scritto poi dopo, se uno non ha presentato ricorso e ha già pagato, non può essere rimborsato anche se il suo verbale era da annullare, a meno che non sia stato riscontrata una condotta PENALMENTE rilevante in tutta questa vicenda. Questo non è stato ancora appurato, ma resto fiducioso, quindi consiglio di conservare tutta la documentazione.
Di  Anonimo  (inviato il 06/02/2012 @ 16:44:54)
# 564
Ti ringrazio per la precisazione, sei gentile come sempre. Piuttosto, quando ho perso il ricorso a Serramanna, ho avuto modo di assistere a un processo tra la Prefettura e un ricorso dell'avv. Chessa per un verbale contro la polizia municipale di Monastir, purtroppo pare che la Prefettura abbia vinto (parlo dl periodo fine 2010). hai notizie recenti in merito. Ti ringrazio per la disponibilità e le informazioni.
Di  carlo 51  (inviato il 07/02/2012 @ 00:23:55)
# 565
Figurati. Comunque no, mi spiace, non so nulla in merito. Ma la mia domanda è questa. La sentenza che annulla i verbali in questione ha automaticamente effetto retroattivo per i ricorsi comunque persi e relativi ai verbali di quel periodo? Se l'annullamento non è automatico, è preclusa la possibilità di ripresentare ricorso per questi che magari l'hanno perso? E se dopo il ricorso perso ha pagato la sanzione e perso punti... ha modo di essere risarcito?
Di  Anonimo  (inviato il 07/02/2012 @ 10:20:50)
# 566
io ho preso la multa nell'agosto 2009 pagata regolarmente e tolti 5 punti dalla patente. Possibile che dal momento che le multe di quel periodo sono state ritenute irregolari quindi illegittime non si possa avere il rimborso? possibile che nemmeno i punti sulla patente possano essere restituiti?
Di  Andrea  (inviato il 01/03/2012 @ 08:13:54)
# 567
Ciao Andrea, si lo so è uno schifo questa normativa, profondamente ingiusta, ma è così. Ci sono passando anche io, e di brutto pure, quindi mi sono informato. Pagare la multa vuol dire ammettere che sei reo, anche nell'eventualità che ci siano errori dall' "altra parte"; vuol dire precludere ogni possibilità di ricorso successivo, anche se i verbali simili ai tuoi (che hanno fatto ricorso e non hanno pagato) sono poi stati annullati. E' incredibile, ma è così. Tutto questo, ripeto, è così a meno che non sia stato sollevato e appurato un illecito, cioè che quell'autovelox sia stato posto li illecitamente. Ma così non è, perché rilievi penali non ne sono (per il momento) stati appurati. Qualora ve ne fossero, allora la condotta truffaldina permette anche a chi a pagato ecc ecc di fare una causa (anche collettiva) per riottenere denaro, punti ecc...
Ripeto, è uno schifo.
Di  Anonimo  (inviato il 02/03/2012 @ 13:55:50)
Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
 Home page © Copyright 2003 - 2014 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source - Tutti i diritti sono riservati, Vietata la riproduzione  anche parziale di qualsiasi parte di questo sito. Gli aggiornamenti sono episodici e comunque con cadenza non periodica pertanto non è da considerarsi una testata giornalistica.
mauroloi.it non è collegato ai siti recensiti, e alla pubblicità presente e non è responsabile del loro contenuto. Info sulla Privacy

Dblog di Mauro Loi

Ci sono 5 persone collegate



IL MIO PAGERANK

Free Page Rank Checker


SITI AMICI
-------------------
Mauro Lupi's Blog
SearcAdvertisingBlog
BlogMsn.it
SnewsCmsItalia
Il Blog di Elfulus
Il Blog di Luca Dea
FranchisingPress
CuriosBlog
Quasi.dot


MI LINKANO
-------------------
Cri Weblog


Titolo
ADSL (2)
Apple (4)
Autovelox (4)
Blog Dblog e News (3)
Browser web (2)
Calcio (2)
call center (6)
cartina Sardegna (1)
CMS (1)
CMS Open source (1)
Community e Cms (1)
disinstallare messenger (4)
Facebook (1)
Fotomontaggio (3)
Google (7)
Indicizzazione e Pagerank (9)
Internet Point Cagliari (1)
iPad (1)
iPhone (1)
Linux (3)
MAC (6)
migliorare blog Msn (6)
Mobile (3)
Motori di Ricerca e News (14)
NEWS (7)
P2P (1)
pensieri (19)
pillole di Marketing e News (1)
Scaricare Video da Youtube (3)
Speedtest (1)
Virus ed Antivirus (1)
Web 2.0 (2)
Windows (5)
Windows 7 (2)
Windows 8 (6)
Windows Vista (3)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
dio ragazzi griaze d...
03/08/2012 @ 19:38:05
Di nqQzDiDRGXfurmqYb
Programma molto vali...
26/07/2012 @ 11:05:16
Di Driver easy
l' autovelox ad Elma...
24/07/2012 @ 14:12:41
Di luca


Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo
Listening
Musica...

Reading
Libri...

Watching
Film...

Dblog di Mauro Loi



18/04/2014 @ 2.12.24
script eseguito in 79 ms

Egregio Directory BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory blog search directory Blog di mauro loi
Global Archive snn.gr Mauro Loi